Questo sito contribuisce alla audience di

Brasile: armi, caldo dibattito sul referendum

Nel prossimo 23 ottobre i brasiliani dovranno decidere il futuro della legge
che prevede il divieto del commercio di armi leggere e munizione nel territorio nazionale.
SÌ e NO: su quali argomenti si basano le due tendenze?

Nel prossimo 23 ottobre, i brasiliani dovranno decidere il futuro dell’articolo 35 del “Estatuto do Desarmamento” (legge n° 10.826, 22/12/2003) secondo il quale: “È vietato il commercio di armi leggere e munizione, nel territorio nazionale eccetto agli enti elencati all’articolo 6° (polizia, guardia civile, ditte di sicurezze private ed entità sportive regolarmente registrate.)”

L’articolo 35 vieta il commercio d’armi di fuoco e munizione in tutto il Brasile. Tale divieto causerà la chiusura delle industrie di armi. Così essendo, la legge deve essere sottoposta al giudizio popolare tramite il referendum previsto dallo Statuto.

Se la legge sarà approvata, il cittadino che oggi può comprare un’arma e munizione per tenerla a casa o nel luogo di lavoro (purché sia il responsabile del negozio), non potrà più farlo. Chi già possiede un’arma non potrà più acquistarne altre e nemmeno munizioni. Ciò significherebbe il disarmo totale della società civile.

Nel caso la legge non fosse approvata, il commercio d’armi continuerebbe ad essere possibile, ma ci sarebbero nuove restrizioni per quanto riguarda la licenza di portare armi e il suo acquisto. Nella legge anteriore, queste esigenze erano fatte soltanto per ottenere la licenza, però con la nuova legge si applicano anche per l’acquisto e possesso. Il referendum del 23 ottobre si applica soltanto all’articolo 35 della nuova legge.

A meno di tre settimane dal referendum, il dibattito si anima.

In Brasile, le personalità dello sport e dello spettacolo trasmettono il loro messaggio negli spot elettorali gratuiti sui mass-media radiotelevisivi, che sono state messi a disposizione per legge a tutte e due le tendenze di voto.

Ma su quali argomenti si basano le due tendenze?

Vediamo:

PER IL

PER IL NO

Ultimi interventi

Vedi tutti