Questo sito contribuisce alla audience di

Daniela Mercury

Il Brasile va in goal al Festival LatinoAmericando con la sua Regina. Milano - Domenica 25 Giugno 2006

Carismatica, sensuale, artista completa di assoluto livello mondiale. Il Festival LatinoAmericando abbraccia l’indiscussa regina di Bahia e dell’esplosivo genere axe.

Più bella di Kakà, più guizzante di Ronaldinho, più in forma di Adriano e Ronaldo… Domenica 25 luglio la nazionale brasiliana schiera al Festival LatinoAmericando Daniela Mercury, la sua vera punta di diamante in grado di fare crollare dall’entusiamo la già esplosiva arena di Assago.

Donna di grande classe e profondamente impegnata nel sociale, la Mercury, in particolare, ha recentemente fatto da testimonial per una battaglia a favore del profilattico anti-aids promossa dal governo brasiliano (la “piccola camicia di Venere” come viene denominato il condom in Brasile).

Daniela Mercury, una splendida artista influenzata dalla bossa nova e dalla musica di strada della sua città, è dunque pronta a riabbracciare le sue legioni di fan, italiani e non, tutti riuniti al festival per una magica serata. Pronta a proporre il suo sound caratterizzato da una miscela travolgente di reggae, samba e ritmi africani: il cosidetto genere axe. E’ un’artista completa, che fonde in sé le caratteristiche e i talenti di ballerina, compositrice e arrangiatrice; una personalità carismatica e unica nel panorama musicale brasiliano, e un fenomeno riconosciuto a livello mondiale.

Nata nello stato di Bahia, una delle regioni del Brasile che hanno dato i natali ai più grandi musicisti brasiliani, Daniela Mercury cresce con il ritmo nel sangue e comincia la sua carriera da giovanissima nel 1986 entrando a far parte dei “Trios Eletricos”, un gruppo di persone che animano i carri per le strade di Bahia durante le maratone del carnevale. Daniela si fa subito notare e il suo successo è così grande che già nel 1991 incide il suo primo album, che le aprirà la strada a una grandissima carriera rendendola celebre non solo nella sua amata terra, il Brasile, ma pure in tutto il mondo.

Il Festival LatinoAmericando, nato nel 1991, è oggi la più importante manifestazione dedicata all’America Latina. Con il passare degli anni è diventato una tradizione della Milano d’estate, grazie soprattutto a uno spontaneo entusiasmo e a una costante attenzione del pubblico per le numerose proposte e iniziative offerte. Un evento unico in Europa che ha un forte valore culturale, integrando l’aspetto dello svago e del divertimento con quello informativo su un continente affascinante che da sempre è in cima all’immaginario europeo.

Festival LatinoAmericando
Domenica 25 giugno 2006
Ingresso: Euro 10,00

Ultimi interventi

Vedi tutti