Questo sito contribuisce alla audience di

Meninos de Rua - Dalla strada alla vita

Incontro con Renato Chiera e i ragazzi della "Casa do Menor" di Rio de Janeiro in occasione dei vent’anni dalla fondazione. Un incontro che vuol essere una testimonianza in presa diretta con la dura realtà dei figli della strada e del loro recupero.

Padre Renato Chiera, missionario italiano nato a Villanova di Mondovì, dal 1978 vive a Nova Iguaçu nella Baixada Fluminense, periferia di Rio de Janeiro. Da vent’anni si occupa dei ragazzi di strada ed è impegnato in prima persona nella salvaguardia dei diritti dei minori. Nel 1987 fonda la “Casa do Menor”, oggi presente in Brasile con case famiglia, asili, scuole, corsi di professionalizzazione, aziende agricole e centri di recupero per tossicodipendenti e per la prostituzione infantile. Più di 15mila sono i bambini e i ragazzi strappati oggi alla strada e alla morte dall’opera della “Casa do Menor”, esempio di solidarietà contro l’esclusione sociale.

Con la casa do Menor, esempio contro l’esclusione sociale, padre Renato ha partecipato al Forum mondiale dell’educazione a Rio de Janeiro. Autore di saggi sui ragazzi di strada, la sua opera è conosciuta in Italia, dove ha partecipato a diverse conferenze e trasmissioni televisive e dove ha fondato la “Casa do Menor Italia” per il sostegno, il volontariato e le adozioni a distanza. In Brasile ha incontrato più volte il presidente Lula e cinque ministri del governo brasiliano seguono con attenzione il suo lavoro. Il suo modello educativo di “Quartiere scuola” ora viene preso come riferimento per un nuovo progetto di scuola e di educazione in Brasile.

Mercoledì 17 ottobre
ore 16.30
Centro Studi Brasiliani
Piazza Navona, 18

Per informazioni:
Casa do menor Italia
Via Roracco, 25
12089 Villanova M.vì (CN)
tel. e fax 0174-698439

e-mail: casamenor@isiline.it

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati