Questo sito contribuisce alla audience di

Elogio del sentire, il benessere somatopsicoenergetico.

"Sebbene l’esistenza di una forma di Energia particolare, cosmica e biologica, in una parola: vitale sia una conoscenza che attraversa l’intera umanità fin dalla notte dei tempi - tanto da permeare le culture in particolare orientali e aver dato origine alla Medicina Tradizionale Cinese (di cui l’agopuntura è una branca)...

… si deve a Whilelm Reich la sua riscoperta nel mondo occidentale moderno ed il suo studio nei termini scientifici rigorosi di cui la nostra cultura sente un essenziale bisogno.”[…]

Federico Navarro

” Somato-psico-energetico è l’approccio scientifico che intende l’Uomo come una unità inscindibile, costituita da diverse condensazioni di energia biologica, che vanno dalla più densa – quella somatica, o corporea – a quella più sottile, la psichica. E oltre.”[…]

Comprendere i blocchi fisici ed emotivi come segnali di disagi che viviamo, e non con come limitazioni che dobbiamo subire, è già un passo, un grosso passo, verso la prevenzione di malattie sia fisiche che psichiche.

…Come l’acqua, che esiste normalmente allo stato liquido, ma si presenta anche in quello solido (ghiaccio) e in quello gassoso (vapore), senza che la qualità sostanziale di acqua venga perduta nel cambiamento di stato.

Possiamo immaginare una polla sorgiva di acqua che si dirami in due diversi torrenti, uno dei quali vada verso una zona fredda tendendo a solidificarsi, l’altro che si indirizzi in zone calde tendendo a vaporizzare.

Tra i due torrenti, immaginiamo una fitta rete di canali che consentono ai due torrenti di scambiarsi costantemente le acque. Ebbene, chiameremo il torrente caldo: psiche e quello freddo: corpo.

L’energia è l’acqua che sgorga e scorre nei due torrenti e nei canali, trovando rallentamenti, accelerazioni, stasi e tumulti in funzione della temperatura e delle varie asperità del terreno.

Questo sistema, semplice e complesso, è l’Essere Umano.

La somato-psico-energetica lo studia come unità, ma aggiunge una consapevolezza: che la polla d’acqua sia l’affiorare in superficie di qualcosa di profondo, invisibile e quindi conoscibile solo attraverso le sue manifestazioni di superficie.

Tuttavia è la polla d’acqua quella che potremmo definire il nucleo energetico individuale di ciascun essere umano: l’En, secondo il nome datogli da Federico Navarro (vedi anche “matrice energetica“).

Se n’è parlato compiutamente a ROMA, Sabato 1 dicembre 2007, presso la libreria Ready (via Cavour 225) alle ore 18,00 nella conferenza, organizzata dall’Ifen, sul tema “Elogio del sentire, il benessere somatopsicoenergetico”.

Relatore Geppino Giannini con la partecipazione di Sergio Scialanca.