Questo sito contribuisce alla audience di

Perchè fare una esperienza Erasmus?

Un intervento un po’ personale sui motivi che possono spingere a trascorrere un periodo di studio all’estero, ma anche una riflessione per chi l’esperienza l’ha intrapresa o la vuole intraprendere.

Non credo sia semplice rispondere alla domanda che dà il titolo a questo intervento: perché fare una esperienza Erasmus? Le motivazioni possono essere tante, ma talvolta anche una soltanto è sufficiente per intraprendere il viaggio verso una città straniera.

La mia storia è un po’ particolare, la voglio raccontare sperando che sia di un certo interesse per voi. Come saprete credo, io ho vissuto come studente Erasmus nove mesi a Barcellona, città della quale mi sono profondamente innamorato. Ero stato in vacanza nell’estate del 1997 per cinque giorni nella città catalana. Rimasi totalmente folgorato dalla bellezza del luogo ma anche dalla magia del suo modernismo, dallo scorrere gioioso della vita durante tutto il giorno, dalle sue strade e dai suoi vicoli pieni di sorprese. Pochi giorni, ma sufficienti per farmi pensare “io qui ci voglio tornare”.

Sapevo che esisteva l’Erasmus, ne sentivo parlare all’Università ma in realtà non avevo un grandissimo interesse. Ma dopo quella vacanza l’interesse era aumentato moltissimo. Volevo tornare a Barcellona e volevo vivere a Barcellona.

HREF="http://guide.supereva.it/progetto_erasmus/interventi/2001/09/68815.shtml">Segue–>–>–>–>–>

Ultimi interventi

Vedi tutti