Questo sito contribuisce alla audience di

Criminal Profiling Unabomber 2

Il secondo articolo su UNABOMBER a cura di Vincent W. Mallory

Di Vincent W. Mallory (pseudonimo del giallista autore di ‘Rosso Peonia’ e altri ‘noir’)

Vive in Veneto, ma non vi è nato. Colpisce a caso, nel mucchio, perché odia il mondo, ma soprattutto odia particolarmente i veneti o gli abitanti in genere delle province con le quali è stato costretto a convivere (ci ha lavorato, ci si è sposato) e non ha soldi per trasferirsi, ma, sono certo, sono stati i veneti a procurare l’evento scatenante la sua follia, il dolore, l’offesa che lo spinge a vendicarsi! La moglie potrebbe essere veneta! Magari lo trattava male e lo tradiva con dei…veneti! E adesso che ha trovato il modo di essere famoso, vuole che si parli di lui, perché è sempre stato una nullità, la moglie glielo diceva, anche qualcun altro glielo ha detto e lui ha cominciato a preparare ordigni, per colpire, per sentirsi uomo, per vendicarsi, PER FARE PAURA alla gente del VENETO. In effetti, fin dall’inizio non vuole uccidere, le sue vendette sono limitate, lo fa per attirare l’attenzione, vuole in qualche modo sentirsi importante, vuole che si parli di lui. Quando la stampa locale o nazionale dà poca importanza ai suoi attentati, lui li ripete a distanza di pochi giorni, addirittura di pochi metri (il 17 dicembre 1994, il tubo-bomba davanti al supermercato di Pordenone, il giorno dopo, il 18 dicembre 1994, tubo-bomba sul sagrato della chiesa di Aviano). E’ uno che non ha paura di raccogliere le sfide, tant’è che quando un magistrato di Pordenone dichiara che non si sarebbero fatti impressionare, UNABOMBER risponde il 25 marzo piazzando una bomba nella toilette del tribunale!!! Cronologicamente ha iniziato l’8 settembre 1993 vicino a Portugruaro, con un tubo bomba in una cabina telefonica. (Strana data, l’8 settembre, ricorda l’8 settembre del 1943, ci dev’essere un motivo, forse è la data della sua nascita, che sia nato quel giorno o che si sia sposato quel giorno, festeggia così il suo compleanno o vuole richiamare l’attenzione di qualcuno che vuole impressionare? Oppure questa data può avere un significato, sopratutto per un militare di grado inferiore, è la data di un tradimento, del giorno in cui il nostro esercito fu abbandonato al suo destino dallo Stato maggiore ed i nostri soldati se la dovettero cavare da soli. Questo ed altri motivi mi hanno convinto a pensare che si tratti di un ex-militare!) Continua

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • anna

    12 Oct 2008 - 12:41 - #1
    0 punti
    Up Down

    d’accordo con Vincent Mallory. ha centrato il profilo…

Ultimi interventi

Vedi tutti