Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Essere se stessi....un pò di amaro ed un pò di dolce

    ESSERE SE STESSI esprime una libertà, a volte mal contenuta, un quadro che cerca disperatamente i pennelli ed i colori con i quali essere dipinto…. Essere se stessi ci spaventa, perché abbiamo paura di non essere accettati .....meglio essere libero con qualche problema in più che prigioniero….Essere se stessi in un mondo fatto di apparenze….. e di audience….. sembra quasi una contraddizione.....Essere se stessi è la cosa più facile e più difficile del mondo…..Essere se stessi è toglierci la maschera e mostrarci come siamo….. è la nostra più grande paura…l’incubo più grande…. ma anche la miglior soluzione per noi.....Non fatevi infinocchiare dagli adulti che vi vendono merda….. siate voi stessi e dite di no… La droga è una scorciatoia per l’inferno….è un modo per rendere ricchi gli ancora più ricchi è un modo per impoverirvi dentro e fuori, e vi rende schiavi..... Osare, per lui, voleva dire essere se stesso seguire le proprie idee…. Mario Lizzero....Essere se stessi si rischia la solitudine l’isolamento, ma non è un isolamento vuoto perché è un isolamento pieno, in compagnia delle tue idee….Essere se stessi non vuol dire servirsi degli altri per emergere e brillare, dovete brillare di luce propria oppure cercarla quella luce Io c’è l’ho più bello di……io sono meglio di……io io io…..ipertrofia dell’io….siate voi stessi….ma non quel fastidioso voi stessi….che sa di zanzara o di mosca imprigionata…. Siate uccello che vola più alto….Abbassate l’elmo stringete i pugni sollevate lo scudo e combattete…..siate voi stessi….Essere se stessi dove e quando e come? Nella vostra vita privata sempre, altrimenti vi perderete….. Nel lavoro se è possibile…. Non mettete mai tutto sullo stesso piano le due realtà sullo stesso piano è il modo migliore per non ottenere nulla e per non esserlo mai… Dovete darvi degli obbiettivi realizzabili altrimenti vi sentirete castrati dalla vostra impossibilità….A volte non ti basta una vita per essere te stesso…. pensi di dominarla la vita…ma è la vita che domina te…… pensi che arrivando in alto sarai più libera, ma troverai sempre qualcuno più in alto di te…. e quell’arrivare in alto ha un suo prezzo….. di cui la vita ti chiede il conto…. come Marilyn Monroe…... Su Telesanterno in "Dolce e amaro"al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15.... in replica alla notte ore 01,15.....STRANO MA VERO...PSICOTERAPIA DELLO STUPORE....non mi sarei mai aspettato che questa buona cosa mi potesse accadere, eppure mi è accaduta….. strano ma vero.....Utilizzeremo oggi un linguaggio vago, usato in modo positivo, a differenza di sempre….. normalmente il linguaggio vago serve per manipolarci, maghe, fattucchiere, venditori, manipolatori se ne servono abbondantemente, usando un linguaggio che comprende tutto e allo stesso tempo niente…. dicono tutto ed il contrario di tutto oppure cose che devono necessariamente esserci in quella occasione….. chi non ha mai provato un dolore di qualsiasi tipo, chi non ha mai subito una perdita una mancanza nelle sue varie accezioni chi non ha mai subito un torto…....Io vorrei che quando ci accade qualcosa di strano positivo, anche se è strano noi lo potessimo conservare….e farlo divenire ancora più vero di quanto già è vero…. Finalmente le cose cominciano a girare….strano ma vero…..malgrado la sfiducia che avevo in me ….malgrado i giudizi, veri o presunti, che nascevano dalle mie paure….malgrado gli eventi…..strano ma vero…....Strano ma vero è tutto quello che accade ancora anche se non so perché accade….ma per fortuna quell’accadere è vero…...PSICOTERAPIA DEI MURALES E DEI GRAFFITI.....la comunicazione dei murales è il colore, contro quella mancanza di colore che rende grigia la periferia…. ma non solo la periferia…perché a volte noi stessi siamo periferia, grigi e senza meta…. viaggiatori di seconda o terza classe, alla ricerca di un paradio che non troviamo…. di un luogo colorato......Muri grigi e scrostati che ti implorano di avere un po’ del colore che tu possiedi dentro…. che ti fa trasfigurare le cose come in un ipnosi….. Una grigia scuola, dai porticati bui…. diviene il centro ed il luogo di una storia che evolve e che vive…. Stazioni dai binari dritti che non hanno la duttilità delle emozioni, divergono e vanno oltre la meta…. Cieli uggiosi di pioggia, cieli di cielo grigio…. tramontano e albeggiano nei colori dei murales sotto i porticati…..dammi un colore che simuli l’amore… e dipingilo qui direttamente sul mio cuore…..... L'AMORE E' UNA FREGATURA?....è una fregatura per chi non ha mai amato….Amore è una fregatura? Dipende dalle aspettative …L’amore non è un contenitore la scatola magica in cui si realizzano tutte le tue esigenze e le tue voglie.....L'amore e' una opportunita'..... Antidoto alla solitudine e alla depressione alla lontananza e alla disperazione.... Amore e' consapevolezza....Mi sono innamorato di te perché non avevo niente da fare...È un pieno che prende il posto del vuoto… Amore è terapeutico ti proietta verso il futuro, ti schioda dal passato, ti riempie il tuo presente.....L’amore è terapeutico ...... e' la filosofia de fare.... Non e' una fregatura l'amore.... e neppure la fine di un amore...... perche' si resta da soli solo quando nessuno e' mai entrato nella nostra vita..... In un solo caso forse lo e'..... Quando si ama con intensità diverse....TRASH ....L'UOMO E' SOLO UN INDICE DI ASCOLTO? ....Il cattivo gusto…. È un modo di dire ma anche un modo di essere…. ci fa apprezzare il bello che poi viene dopo….come il dolce che segue all’amaro….. Come la malattia che ci fa apprezzare l’importanza della salute…....l’uomo non può essere ridotto ad indice di ascolto…l’uomo ha il diritto ed il dovere ad altre valorizzazioni….. Stupire per stupire….senza pensare agli altri ed alle conseguenze dei propri gesti è di cattivo gusto…. Urlare per farsi ascoltare per coprire chi parla piano è di cattivo gusto….AMARE...TRADIRE ...può significare la fine di un amore e l’inizio di un altro amore….c’è sempre un motivo dietro un tradimento? ....Perché l’amore è vita e la sua mancanza è mancanza di vita….fantasia del tradimento....chi non ha mai tradito con la mente….?....Nel viaggio della vita tante cose possono o non possono accadere…. Ulisse .....Tradimento?.....l'amore non è possesso … Se ami veramente devi saper anche perdonare….. L'AMORE DURA?....Dipende….. dipende da quello che succede e se continua a succedere … La condivisione…ne rappresenta un collante….Dura quanto deve durare ….dura quanto noi desideriamo che duri….Noi puntiamo il dito sulle coppie che scoppiano…. perché forse parlare del peggio giustifica il nostro fallimento… o la nostra paura di fallire….o semplicemente perché il peggio del peggio fa notizia.,....L’amore è anche una energia positiva che si alimenta e che continua…. Amore infinito…. noi abbiamo paura delle cose infinite perché apparentemente senza consistenza …. Perché ci perdiamo nell’infinito…. Amore dura …..amore dura malgrado tutto e malgrado noi….che chiamiamo amore qualsiasi desiderio o mancanza di noi, come se l’altro dovesse sempre colmare un vuoto….. Amore viaggio senza ritorno perché comunque torni non torni più quello che eri perché quel viaggio ti ha cambiato per sempre …. Per fortuna….perché l’amore….oltre se stessi…. è uno dei più grandi stimoli al cambiamento…… SOGNANDO E RICERCANDO...FORSE TROVANDO....Il sogno è il ritratto di noi stessi, senza correzioni, senza lifting, una emozione pura.....e quando noi siamo immersi in noi stessi siamo felici, senza ansia e senza stress che nascono da quel continuo non essere che nasconde il nostro essere......Nel sogno, scompare il dilemma razionale di essere in un luogo oppure in un altro, di fare una cosa oppure un’altra....Passato, presente e futuro, diventano un unico tempo, i cui passaggi dall’uno all’altro sono determinati dalla Analogia e dalla Assonanza, di fatti accaduti in tempi diversi o che devono ancora accadere, in una sorta di premonizione onirica.... SPETTACOLO E CULTURA...dolce e amaro… Cultura veloce a morsi …..una cultura che può indurre altre curiosità…Oggi un anniversario importante per Dolce e Amaro....il talk show di Telesanterno... 1000 puntate in 7 anni.... 1200 repliche.... 300.000 utenti che la seguono in cinque regioni.... ora anche sul digitale terrestre.... Per contro la cultura non deve necessariamente essere spettacolo e audience …. ma è la voce di qualcuno che esprime la realtà delle cose, un precursore a volte, che esprime una tendenza, una speranza, una filosofia ….

  • Amaro come la vita Dolce come l'amore

    TRASH.....IL CATTIVO GUSTO ....L'UOMO E' SOLO UN INDICE DI ASCOLTO?....Il cattivo gusto…. È un modo di dire ma anche un modo di essere…. ci fa apprezzare il bello che poi viene dopo….come il dolce che segue all’amaro….. Come la malattia che ci fa apprezzare l’importanza della salute…....l’uomo non può essere ridotto ad indice di ascolto…l’uomo ha il diritto ed il dovere ad altre valorizzazioni….. Stupire per stupire….senza pensare agli altri ed alle conseguenze dei propri gesti è di cattivo gusto…. Urlare per farsi ascoltare per coprire chi parla piano è di cattivo gusto….Cattivo gusto è usare doppi legami, una grande risorsa della comunicazione sprecata per apparire e per mettere a disagio gli altri, ti mettono in bocca le parole, se le ripeti sei stupido perché non hai niente di tuo da dire…..se non le ripeti vieni contestato…. Sei contestato comunque sia se sei d’accordo sia se non lo sei….. Il doppio legame dovrebbe essere proibito in quell’uso….perché è una manipolazione del pensiero……Cattivo gusto è parlare di un evento che si ripete e continua da anni e limitarsi solo alle parole perché quell’evento continua a succedere ancora….Darfur….Sahara...Amaro come la vita...Dolce come l'amore...Soave come la morte...se una donna giunge a considerare la morte come “soave” vuol dire che ne ha patite tante….ed allora merita il rispetto della parola…..Cattivo gusto è tollerare che bambini ragazzi vivano per strada, nelle fogne e nelle discariche annusando colla per dimenticare la loro condizione…..L’intervistatore fa indicare con la manina ad un bambino quanti israeliani ha ucciso la loro mamma….il bambino è indeciso ….non sa bene….poi alza la manina…..5 sono le dita…. Quel bambino non doveva imparare a contare così…..e poi un uomo non si conta ....Preferiamo ricordare altri uomini….che cercano di tenere alto il livello degli uomini invece di abbassarlo…..altri intervistati….. Lo zio: «Non importa a chi vanno gli organi di Ahmed: a un ebreo, a un druso o a un musulmano. Un bambino è un bambino. Quel che importa è che si smetta d’ammazzarli, i bambini». Quando hanno ammazzato Ahmed Ismail al Khatib, dodicenne di Jenin, era giovedì. Festa di Eid al-Fitr, fine Ramadan.....Su Telesanterno in "Dolce e amaro"al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15.... in replica alla notte ore 01,15..... MOLTI NEMICI MOLTA SOLITUDINE .....È la frase di un guerriero….di un vikingo come Milton Erickson…..È una frase di solitudine comunque, come se traesse energia positiva dalla energia negativa altrui….. Mi batto contro qualcosa più grande di me che mi sovrasta ma che comunque non temo….connotazione positiva della frase….Ma non si può essere sempre guerrieri a volte si è fragili indifesi e stanchi….Metafora della forza e allo stesso tempo della nostra debolezza, siamo dentro il castello, potetti da alte mura, a difenderci da tutto e da tutti, ma dentro quel castello siamo prigionieri di noi stessi….nessuno può entrare ma nessuno di noi può uscire….FASCINATION....PRENDIMI CON GLI OCCHI....La fascinazione positiva....mi cattura che mi prende che focalizza la mia attenzione che mi spiazza che occupa la mia mente e che la sottende come corda tesa in quella direzione….una donna, un uomo, un profumo, un tramonto ….fascinazione “nostro malgrado” che subiamo solo apparentemente ma che in realtà rivela pulsioni inconsce profonde…..fascinazione negativa…. Il male, la droga, l’uso smodato dell’alcool del fumo, il baratro, l’altezza, il vuoto, il nulla, un pensiero ricorrente, un vortice nella mente ....La Fascinazione in ipnosi status in cui il soggetto è catturato dagli occhi dell’ipnotista e segue ogni suo movimento, è una focalizzazione della attenzione, che superando il principio del pendolo, o della sorgente luminosa, diviene una focalizzazione animata, perché gli occhi ne sono il suo specchio….. Stati simili di fascinazione si producono e sono ricercati dai manipolatori della mente alla tv …Rapina alla banca con l’ipnosi…. L’ipnosi non verbale...... TI ODIO AMORE MIO...IL PARADOSSO DELL'AMORE....È un paradosso….è uno spiazzamento che colpisce la parte emotiva....è la coscienza di questa dipendenza che ti porta a questa conclusione….perché ti spaventa….ti senti nudo…. Amore non condiviso…..respinto…..quando penso che avrei diritto a quell’amore… Ti odio amore mio….scomponendo la frase….forse il problema sta in quel mio, in quel possesso, in quel bisogno....Nell’amore si relazionano due entità ....due ricchezze emozionali che si sommano per creare una ricchezza ancora più grande….nessun amore è completamente nostro e se lo è lo è solo in parte, quel mio quel possesso diviene nel tempo la negazione dell’amore, della sua condivisione, della sua evoluzione….perché a volte la fine di un amore è l’inizio di una amore ancora più grande....IL DIAVOLO E' DONNA?....Se il diavolo è donna, essendo donna anche nostra madre, noi saremmo tutti figli del diavolo, io rifiuto questo ruolo….perché non mi rappresenta….il diavolo non è donna come non è strega chi arde sul rogo…sono iconografie del passato, modi di dire, superstizioni, generalizzazioni, concetti negativi che implicitamente nascondono giudizi, ghettizzazioni…. Il diavolo è donna…. è un concetto pericoloso perché la identifica nel male, ed il male è un qualcosa che dobbiamo eliminare, un male di cui ci dobbiamo liberare quando ha smesso di sedurci, un male che possiamo lapidare per farlo cessare…

  • L'essere e il non essere Il dolce e l'amaro

    AMORE E' UNA FREGATURA?..... una fregatura per chi non ha mai amato….Amore è una fregatura? Dipende dalle aspettative …L’amore non è un contenitore la scatola magica in cui si realizzano tutte le tue esigenze e le tue voglie.....L'amore e' una opportunita'..... Antidoto alla solitudine e alla depressione alla lontananza e alla disperazione.... Amore e' consapevolezza....È un pieno che prende il posto del vuoto… terapeutico ti proietta verso il futuro, ti schioda dal passato, ti riempie il tuo presente.....e' la filosofia de fare.... NOMEN HOMEN CAMBIARE IL DESTINO?.....Il nome quasi un nuovo battesimo ti codifica una nuova vita a cui tutti hanno diritto anche chi nasce col nome....con un destino avverso…..NON E' VERO MA CI CREDO......se un oggetto o una situazione o un credo ti fanno sentire meglio e più sicuro perché dovrei togliertelo….tanto prima o poi scoprirai che la forza era nella energia e nella determinazione che hai dentro di te......IL BACIO .....È una comunicazione non verbale Comunicazione sensoriale pura Un Contatto fisico Implica la condivisione di quel contatto …. Col bacio scegliamo di vivere quella realtà solo dal punto di vista fisico sensoriale, muti di parole e di suoni, cechi di immagini….. C’è un tempo di parole ed un tempo di baci….È un modo di entrare in rapport....CHI TROVA UN TESORO?......sei tu artefice del tuo destino….un angelo può cadere dal cielo tra le tue braccia, starà in te, decidere se strappargli le ali o volare insieme a lui….....MODELLI VIOLENTI E MODELLI DELLA MODERAZIONE.....Dice la vedova dell’ispettore Raciti...“La sportività è una cosa bella la violenza no” E' la sportività che ci ha fatto vincere i mondiali..... Forse è la prima volta che la grande macchina dello spettacolo si ferma per un momento di raccoglimento e per fare il punto sul futuro, ma non è solo calcio…… la gente per la prima volta ha sentito la morte di quel poliziotto....come la morte di un uomo. Non so perché questo è accaduto ma per fortuna che cose così cominciano ad accadere…..perché i giovani? I giovani sono sicuramente figli di qualcuno e prendono esempio dagli adulti, i modelli degli adulti, coinvolgono le società, i giocatori, le tifoserie….i giornalisti, i dibattiti televisivi sullo sport, occorre fare un passo indietro, rivedere i modi della comunicazione, del linguaggio usato, del vittimismo ...delle esagerazioni, dello scontro divenuto modello di comportamento, le minacce, le offese che fanno audience e chi le innesca non solo non viene allontanato ma viene richiamato perché aumenta gli ascolti…….MI RITORNI IN MENTE.....Io vedo attraverso gli occhi del ricordo. Mi avvolgo nella spirale del mio io. E se il mio io è pieno di dolore mi nutrirò ed amplificherò quel dolore......

  • Il dolce del bacio e l'amaro del ricordo

    IL BACIO UNA COMUNICAZIONE SENSORIALE PURA NON VERBALE .....È una comunicazione non verbale una comunicazione sensoriale pura Un Contatto fisico Implica l’accettazione e la condivisione di quel contatto Può esprimere rispetto, stima in certe sue accezioni…. Può avvenire per formalità, rito, appartenenza…. Affetto Intimità comunque Amore La parola può accompagnare ed essere essa stessa bacio oppure il bacio si può esprimere anche senza parole e diviene una comunicazione non verbale…Col bacio scegliamo di vivere quella realtà solo dal punto di vista fisico sensoriale, muti di parole e di suoni, cechi di immagini….. È un modo di entrare in rapport....Dove sono i gesti dell'Amore? Perchè non mi baci.... mi prendi il corpo e non mi dai il tuo cuore... Forse è così che termina l'amore... A volte un bacio resta dovè sulla penna.... per un inchiostro che non scrive per un sogno che non vuole partire....Su Telesanterno al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15 ......CHI TROVA UN TESORO TROVA UN AMICO? .....sei tu artefice del tuo destino….sei tu artefice del tuo tesoro….che puoi condividere a fare divenire ancora più grande…. un angelo può cadere dal cielo tra le tue braccia, starà in te, decidere se strappargli le ali o volare insieme a lui….....CALCIO E VITA MODELLI VIOLENTI E MODELLI DELLA MODERAZIONE....Dice la vedova dell’ispettore Raciti, con parole di moderazione, malgrado gli eventi “La sportività è una cosa bella la violenza no” E' la sportività che ci ha fatto vincere i mondiali..... Forse è la prima volta che la grande macchina dello spettacolo si ferma per un momento di raccoglimento e per fare il punto sul futuro, ma non è solo calcio…… L’intera società sembra pervasa .....la gente per la prima volta ha sentito la morte di quel poliziotto, come la morte di un uomo. Non so perché questo è accaduto ma per fortuna che cose così cominciano ad accadere…..perché i giovani? I giovani sono sicuramente figli di qualcuno e prendono esempio dagli adulti, i modelli degli adulti, coinvolgono le società, i giocatori, le tifoserie….i giornalisti, i dibattiti televisivi sullo sport, occorre fare un passo indietro, rivedere i modi della comunicazione, del linguaggio usato, del vittimismo durante le partite, delle esagerazioni, delle offese, dello scontro divenuto modello di comportamento, lo scontro, le minacce, le offese che fanno audience e chi le innesca non solo non viene allontanato ma viene richiamato perché aumenta gli ascolti…….Ma "quell’ascolto" non viene ascoltato, recepito e visto solo da persone mature e che comprendono la differenza del vero dal falso, ma da tutti, da ragazzi che prendono quanto viene detto per oro colato, un offesa alla propria squadra viene introiettato …..e riesplode la domenica dopo contro la squadra avversaria ….La tifoseria estrema che si muove a branco, intruppata come una antica legione romana, schierata …… per proteggersi anche, per creare una autodisciplina di gruppo ed interiore, non è male questo, ci sono tifoserie in cui i giovani hanno trovato uno scopo ed un riferimento, non è male questo….anzi la tifoseria può avere un senso di aggregazione sociale, che supplisce al disastro di molte famiglie, fin qui è sport ma come a ripetere all’infinito le parole della vedova, la sportività è una cosa bella la violenza no……..Mike Buongiorno “ bisogna reimparare a volersi bene” Volerci e volersi bene perché gli altri sono il nostro specchio .....La metafora del fare….Vincerà chi avrà più fame…. vincerà chi avrà riportato il calcio a festa di popolo allo spettacolo e al gioco…. Perché non riempire gli stadi ( a norma) di bambini, fatti entrare gratuitamente? Ridateci il calcio….il gioco è di tutti….......su Telesanterno "Ma che calcio vuoi?" .....CALENDARI E PSICHE....Calendari …un tempo nati solo per scandire il tempo….Per molti è divenuto un veicolo commerciale, una promozione di ditte, di enti, anche benefici, di cui spesso il fine è la solidarietà, di industrie o di se stessi quando la pubblicità e l’immagine sono parte integrante del loro lavoro come per Raffaello Balzo uno dei protagonisti dell’isola dei famosi…. Immagine che non dovrebbe mai dimenticare il contenuto…. ...Calendario di Gianfranco Angelico Benvenuto, un calendario già datato…. del 2003, sponsorizzato dall’INAIL per ricordare uno dei tanti incidenti sul lavoro, ma ancora attuale perché sul lavoro si muore ancora….come ricorda il presidente della repubblica Napolitano Un calendario per fissare i sogni…. Un calendario per ricordare una vita che non c’è più e per permettere che altre ci siano ancora.....Arte e bellezza….. “Honny soit qui mal y pense” In trasmissione abbiamo potuto ammirare il calendario e la presenza dal vivo della show girl Noelia Hernandez conduttrice ufficiale del carnevale di Cento, il carnevale d’Europa…..E non meno bello il calendario di Silvia Pasin, delizia di “Dolce e amaro”....il miglior calendario della vostra vita? Un calendario per fissare le immagini più belle della vostra vita, e conservarle nel tempo e rivederle per rinnovarle ancora….. MI RITORNI IN MENTE....Mi ritorni in mente bella come sei forse ancor di più mi ritorni in mente dolce come mai come non sei....Ma c’è qualcosa che non scordo c’è qualcosa che non scordo che non scordo .....Io vedo attraverso gli occhi del ricordo. Mi avvolgo nella spirale del mio io. E se il mio io è pieno di dolore mi nutrirò ed amplificherò quel dolore......NON SI è MAI SOLI QUANDO QUALCUNO SE NE anDATO MA SOLO QUANDO NESSUNO è MAI VENUTO NELLa NOSTRA VITA …..Su Telesanterno al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15

  • Calendari e psiche

    Calendari …un tempo nati solo per scandire il tempo….Per molti è divenuto un veicolo commerciale, una promozione di ditte, di enti, anche benefici, di cui spesso il fine è la solidarietà, di industrie o di se stessi quando la pubblicità e l’immagine sono parte integrante del loro lavoro come per Raffaello Balzo uno dei protagonisti dell’isola dei famosi…. Una curiosità quando partecipai alla trasmissione in studio non potevo comunicarglielo direttamente che il calendario era uscito, per cui usammo un nostro codice….Immagine che non dovrebbe mai dimenticare il contenuto…. Calendari per rilassare l’anima e lo spirito….. Un’immagine può per associazione ed analogia richiamare alla mente altri luoghi ed altri momenti della nostra vita, in cui ritroviamo sensazioni e suoni apparentemente perduti......Calendario di Gianfranco Angelico Benvenuto, un calendario già datato…. del 2003, sponsorizzato dall’INAIL per ricordare uno dei tanti incidenti sul lavoro, ma ancora attuale perché sul lavoro si muore ancora….come ricorda il presidente della repubblica Napolitano Un calendario per fissare i sogni…. Un calendario per ricordare una vita che non c’è più e per permettere che altre ci siano ancora.....Arte e bellezza….. “Honny soit qui mal y pense” In trasmissione abbiamo potuto ammirare il calendario e la presenza dal vivo della show girl Noelia Hernandez conduttrice ufficiale del carnevale di Cento, il carnevale d’Europa…..accanto al patron Ivano Manservisi…. E non meno bello il calendario di Silvia Pasin, delizia di “Dolce e amaro”....il miglior calendario della vostra vita? Un calendario per fissare le immagini più belle della vostra vita, e conservarle nel tempo e rivederle per rinnovarle ancora…..Su Telesanterno in "Dolce e amaro" Ore 13,15 Martedì 6 Febbraio , Mercoledì 7 febbraio, Giovedì 8 Febbraio . Ore 23,15 Venerdì 9 Febbraio

  • Dolce e amaro.....L'importante è che vinca il dolce

    CALENDARI E PSICHE.....Calendari …un tempo nati solo per scandire il tempo….Per molti è divenuto un veicolo commerciale, una promozione di ditte, di enti, anche benefici, di cui spesso il fine è la solidarietà, di industrie o di se stessi quando la pubblicità e l’immagine sono parte integrante del loro lavoro come per Raffaello Balzo uno dei protagonisti dell’isola dei famosi…. Una curiosità quando partecipai alla trasmissione in studio non potevo comunicarglielo direttamente che il calendario era uscito, per cui usammo un nostro codice….Immagine che non dovrebbe mai dimenticare il contenuto…. Calendari per rilassare l’anima e lo spirito….. Un’immagine può per associazione ed analogia richiamare alla mente altri luoghi ed altri momenti della nostra vita, in cui ritroviamo sensazioni e suoni apparentemente perduti......Calendario di Gianfranco Angelico Benvenuto, un calendario già datato…. del 2003, sponsorizzato dall’INAIL per ricordare uno dei tanti incidenti sul lavoro, ma ancora attuale perché sul lavoro si muore ancora….come ricorda il presidente della repubblica Napolitano Un calendario per fissare i sogni…. Un calendario per ricordare una vita che non c’è più e per permettere che altre ci siano ancora.....Arte e bellezza….. “Honny soit qui mal y pense” In trasmissione abbiamo potuto ammirare il calendario e la presenza dal vivo della show girl Noelia Hernandez conduttrice ufficiale del carnevale di Cento, il carnevale d’Europa…..accanto al patron Ivano Manservisi…. E non meno bello il calendario di Silvia Pasin, delizia di “Dolce e amaro”....il miglior calendario della vostra vita? Un calendario per fissare le immagini più belle della vostra vita, e conservarle nel tempo e rivederle per rinnovarle ancora….. QUALE MESTIERE NON FARESTI MAI? Per scoprire qualcosa di nuovo di te devi fare qualcosa che non conosci….. forse l’ignoto ha questo fascino...Oppure se hai un mestiere che non ti piace cosa faresti per cambiare qualcosa del tuo mestiere che te lo renda piacevole…. sarebbe già un passo successivo…. una evoluzione…....A volte focalizziamo sul lavoro un problema che nasce da noi e che dentro di noi dovremmo risolvere…. Potremmo definirle situazioni di falso mobbing, situazioni in cui nessuno ci aggredisce, siamo noi che lo facciamo non accettando l’ambiente che ci circonda.....Diceva in una sua canzone Celentano “chi non lavora non fa l’amore” …....Chi non lavora e ha uno stipendio basso non fa l’amore……se la nostra società ti emargina dal lavoro ti emargina anche dalla tua vita privata….A volte la mente crea degli inganni ….delle generalizzazioni Forse conosciamo qualcosa ma non tutto sulle cose anche riguardo a quello che non faremmo mai…ogni mestiere può essere orribile o bellissimo dipende da come lo fai e dal contesto in cui lo vivi…....SICUREZZA STRADALE E PSICHE ....La pubblicità crea delle false associazioni ed analogie fino a divenire allucinazioni tra auto ed altre cose, che non c’entrano per nulla, voli pindarici, alla apparenza, che spingono allo strafare, alla esagerazione e al sottostimare gli ostacoli….. auto che volano, che si trasformano in mostri … auto che sfrecciano in strade vuote, come se i pedoni fossero un optional …..Si parla di manipolazioni, di ipnosi, di messaggi subliminali.....Il nostro inconscio ingloba tutto e lo ingloba senza saperlo, e, cosa grave, senza averne coscienza…. Gli amici di Luigi Tenco ricordavano che si sentiva ancora un po’ cow-boy o agente segreto quando il film finiva perché è tipico delle persone che vivono intensamente le emozioni continuare le emozioni stesse. Ma se tale emozione continua per molti in positivo per quanti più fragili e suggestionabili continua in negativo?.....il Presidente del Consiglio Provinciale di Bologna Maurizio Cevenini, l’assessore alla viabilità della Provincia di Bologna, il sindaco del comune di Budrio (BO) Hanno ricordato anche i numeri degli incidenti, numerosi quanto una guerra, ma non solo numeri…accanto a quelli… il risvolto umano delle famiglie….la comunicazione di quanto accaduto…. il dolore….l’invalidità…la morte…..Sempre di più “normale” è divenuto il fuggire dalle proprie responsabilità e l’omissione del soccorso. I riflessi etici comportamentali di massa non sono altro che il riflesso di quello individuale. Il fuggire dalle proprie responsabilità. Evitare il problema, frapponendo tra noi e il problema lo psicofarmaco o una droga... una fuga, comunque, dalla realtà.... il sottrarsi e il fuggire....dalla realtà... che, come ricorda il ministro Amato, sembra sia divenuta una emergenza nazionale... E' ARRIVATO IL CARNEVALE....La maschera ti toglie la maschera .....Con la maschera non ci travestiamo, forse lo facevamo prima quando ci illudevamo di non averla addosso. Per esorcizzare la nostra vita, i nostri stress le nostre paure, le nostre incertezze e timidezze possiamo scegliere quale maschera, non la più bella, ma quella che ci rappresenta meglio.....E’ difficile avere un coraggio che duri una vita, è possibile trovare il coraggio che duri un giorno….Il carnevale non terminare…. Fai orecchie da mercante, e continua a danzare.... Se vuoi ....puoi anche volare..... Mentre a Cento nello sfilare ti lasci coinvolgere dal carnevale….. E' arrivato il carnevale..... una buona ragione per a Cento andare.... Metterci la maschera per un giorno, per toglierci la maschera di ogni giorno..... In TV Su TELESANTERNO in "Dolce e amaro" Ore 13,15 Martedì 6 FEBBRAIO, Mercoledì 7 FEBBRAIO, Giovedì 8 Febbraio. Ore 23,15 Venerdì 9 Febbraio

  • Il retrogusto delle cose ....dolce o amaro?

    Su Telesanterno in "Dolce e amaro" Ore 13,15 Martedì 16 Gennaio, Mercoledì 17Gennaio, Giovedì 18 Gennaio. Ore 23,15 Venerdì 19 Gennaio ...... TACCHI A SPILLO......Cosa ci azzecca un simbolo di seduzione femminile con un professore maschio di 55 anni?.....a noi piace pensare ad una scommessa, per dimostrare qualcosa… un gioco innocuo, su cui è eccessivo soffermarci….. Un mettersi la maschera per un giorno solo…. un carnevale privato, il cui significato doveva rimanere nascosto, e così sarebbe rimasto se non ci fosse il cellulare che può riprendere video e fissare le immagini degli eventi…..Sulle immagini rubate, che rubano attimi belli e brutti, per metterle poi nella gogna mediatica.....Gli studenti ne hanno compreso il senso più che gli adulti, hanno riso e battuto le mani….qualcuno ha fischiato.....per gli adulti è più importante soffermarsi su queste stupidate, per allontanare il toccare con mano di altri problemi, di cui gli stessi adulti sono vittime…. la lingua non batte dove il dente duole….. La normalità è meschina… è far pipì e cacca…. è alzarsi al mattino con la voglia di restare ancora a letto… è aver fame…. è il mutuo da pagare…. un capoufficio da sopportare…. l’autobus e il metrò affollati…. se non spingi resti indietro e arrivi in ritardo….. è una giornata di sole in cui vorresti andare al mare e non lavorare…. in cui vorresti fare l’amore, ma scopri di non avere alcun amore….....la normalità è noiosa e non fa spettacolo….. C’è una apparente inutilità e banalità nella normalità….. La vita deve essere un qualcosa di più di questa banalità…. ci rappresenta molto di più….. una improbabile lap dance fatta nel metrò…. una donna sempre vogliosa che sembra che non aspetti altro dalla vita se non soddisfare tutte le “nostre” voglie….. un insegnante maschio coi tacchi a spillo…. Un trans che non sa se fare la pipì nel gabinetto dei maschietti e o delle femminucce…. fatti privati divenuti pubbliche virtù…. che alimentano dibattiti e talk show.....ANNO NUOVO VITA NUOVA?.....è il prolungamento ideale del realizzare i sogni…...Perché al di là di ciò che la lingua pronuncia, il cuore vive delle sue realizzazioni e non solo di aspettative….col minimo sforzo dovremmo e potremmo ottenere molto….. psicologicamente significa anche affinare i nostri sforzi nella giusta direzione e non disperderli…. la goccia scava la roccia e mostra il nuovo cammino….Il padre di Erickson continuava a fare progetti per il futuro…..malgrado l’età…. il domani può e deve essere migliore di tutto quello che già è passato…… LIBERIAMO I NANI DA GIARDINO E I BABBI NATALE.....Ogni cosa intrinsecamente simboleggia qualcosa…. e, forse, quell’ansia di liberare quei babbi natale esprime un desiderio realizzabile di libertà e di liberalizzazione, alla nostra portata…..MALAG”….Movimento autonomo per la liberazione delle anime dei nai da giardino …… E' la parola anima che mi spinge ad una riflessione..... Un anima non può restare imprigionata in un simulacro in un giardino, un anima deve essere libera, se ad un oggetto si dà un anima, quell’anima si deve liberare assieme all’oggetto…Ma ciò non vuole essere un appello.... sappiamo benissimo come i mass media possano amplificare messaggi e condizionare comportamenti.... ma solo una considerazione.....perché comunque qualcosa liberavano, se non altro la nostra fantasia e la nostra mai sopita ansia di libertà…. quella possibile, non incartata….. e non ingabbiata.....

  • Psicoterapia in tv.....Una televisione possibile

    che possa conciliare il divertimento con spunti di contenuto, senza avere la pretesa che solo la psicoterapia rappresenti dei contenuti.... in realtà tutto ciò che permette all'animo umano di rivelarsi, evolvere e confrontarsi rappresenta un contenuto.....FARTI DERAGLIARE I PENSIERI ... PER FARTI VIVERE... la sorpresa è l’elemento fondamentale per fare uscire qualcuno dai suoi rigidi binari che lo conducevano sempre in quella solita direzione, facendo succedere sempre le stesse cose, come in un libro già scritto….. Pantani….non erano gli altri che lo avevano abbandonato…. Era lui che non vedeva più gli altri…. In tale stato mentale di isolamento… Quando l’idea convergente ti rende prigioniero del tuo io ......IL BALLO E LA DANZA ...PSICOTERAPIA DELL'INCONTRO......Non esiste, di per se, un ballo, ma quel ballo…. interpretato fino a farlo diventare una creazione molto personale….. che si confronta ….. una comunicazione non verbale in cui, il contatto fisico diviene preponderante rispetto agli altri sensi.....condivisione…. un percorso che può durare......UNA BUONA TELEVISIONE CON LUCA GOLDONI.....Oltre gli sponsor della anoressia obbligata…. del voyeurismo della disgrazia… e della sofferenza per gioco.....La sofferenza è uno stimolo per tirare fuori il meglio di se? Questa tesi psicologica è insostenibile, perché già la vita di ognuno si misura con la sofferenza della quotidianità, del sopravvivere e del vivere, del progettare la propria vita, della malattia propria e dei propri cari, degli affetti desiderati e di quelli mancati, dei sogni infranti, delle delusioni…. Non occorre costruire una sofferenza artificiale per capire che si sta bene quando stiamo bene….Si può fare una tv divertente che possa accoppiare spettacolo, musica, bellezza, cultura, avventura, e una visione di insieme della vita che divenga stimolo al confronto e che lasci il dolce in bocca del miele togliendone l’amaro? La risposta è si….. L’incontro con Luca Goldoni nella trasmissione “Dolce e Amaro” è stata una di quelle occasioni.....Su Telesanterno in "Dolce e amaro" .....

  • Una buona televisione.....con Luca Goldoni

    Oltre gli sponsor della anoressia obbligata…. del voyeurismo della disgrazia… e della sofferenza per gioco.....La sofferenza è uno stimolo per tirare fuori il meglio di se? Questa tesi psicologica è insostenibile, perché già la vita di ognuno si misura con la sofferenza della quotidianità, del sopravvivere e del vivere, del progettare la propria vita, della malattia propria e dei propri cari, degli affetti desiderati e di quelli mancati, dei sogni infranti, delle delusioni…. Non occorre costruire una sofferenza artificiale per capire che si sta bene quando stiamo bene….Si può fare una tv divertente che possa accoppiare spettacolo, musica, bellezza, cultura, avventura, e una visione di insieme della vita che divenga stimolo al confronto e che lasci il dolce in bocca del miele togliendone l’amaro? La risposta è si….. L’incontro con Luca Goldoni nella trasmissione “Dolce e Amaro” è stata una di quelle occasioni….giornalista arguto e acuto osservatore li coglie…..descrive quell’attimo prima che fugga….e lo ferma per farcelo guardare da diversi punti di vista….. c’è più psicologia in Luca Goldoni che in molti professionisti della psiche…. Luca Goldoni ci fa soffermare sul comprensibile….senza stupirci con effetti speciali…. sulle nostre contraddizioni…sui nostri nonsense….li mette a nudo….e poi deciderà ognuno….liberamente, se mutare direzione o meno….. ma lui ne parla….li mette sul tappeto….Chiaro e tondo….a tutto tondo….come il titolo del suo nuovo libro che ha presentato .....Su Telesanterno in "Dolce e amaro" ore 13,15 Giovedì 21 Dicembre, Venerdì 22 Dicembre ore 23,15, ore 13,15 Mercoledì 27 Dicembre, Giovedì 28 Dicembre, Venerdì 29 Dicembre ore 23,15, ore 13,15 Martedì 2 Gennaio, Mercoledì 3 Gennaio, Giovedì 4 Gennaio, Venerdì 5 Gennaio ore 23,15......come definirli tutti….userò un termine semplice e chiaro alla Luca Goldoni… “una bella compagnia” sottintendendo con questa semplice parola tutta la piacevolezza che una compagnia può dare….

  • Le alternanze: Il dolce e l'amaro

    REALIZZARE I SOGNI .....I sogni sono scritti dentro di noi….. bisogna saperli leggere......A volte, confondiamo sogni con i miti, mito casa, marito, moglie, lavoro, isola famosi, in realtà sono miti del nostro desiderio inconscio di creare sicurezza ma non sono sogni…. i sogni sono un qualcosa di più profondo…..un qualcosa di conosciuto….. un sogno nel cassetto…… un dimenticato….. è quel desiderio che si è appagato e che si è poi perso…..Dobbiamo imparare ad ascoltare ad ascoltarci…. noi come parte di un tutto di cui siamo parte….. è quell’ascolto che va al di la della superficie delle cose….. perché il buono di un frutto non è nella sua buccia…… ma all’interno…..A volte, siamo dinanzi a un bivio….. le ossessioni, le bugie della mente…. e la voce delle emozioni…la voce del cuore….. pensieri convergenti….. contro spazi infiniti che si aprono…… spirali ..... contro libertà e voli …… solitudini ….. contro condivisioni infinite….. Noi siamo un’opera darte….. e un’opera d’arte può essere fatta colla testa o col cuore……. Pensando a come e se sarà venduta…..sarà un opera di testa….. Realizzando quello che è la nostra intima emozione….. quello che siamo e come vediamo le cose sarà emozione……Il significato ultimo della comunicazione è solo quello di essere noi stessi….E’ solo una questione di dedizione e di amore…… Ma dedizione e amore non prescindono dal tempo…… Occorre il tempo che ci vuole….. La nostra vita non è un fast food……… Ma una vecchia cucina.......GELOSIA PAURA DEL CONFRONTO......Gelosia….parte integrante dell’amore?…. Gelosia il suo rovescio della medaglia? Accettando l’amore e vivendolo si accetta anche il fantasma della paura di perderlo ......Gelosia normale o patologica? La sua durata può essere un criterio? Sporadica…..giornaliera….. Divisioni accademiche..... E’ il modo con cui si elabora una idea che la fa diventare patologica….....BARRIERE.....La diversità è una barriera la somiglianza esprime vicinanza ......Barriere è accentuare le differenze.....la diversità può divenire una barriera......E’ difficile che un bambino non abbia voglia di integrarsi… è difficile che un bambino non abbia voglia di giocare…. è difficile che un bambino non sia simile ad altri bambini….. è difficile che il suo sangue sia di diverso colore…. ed è per questo che non credo che un velo o un qualsiasi altro marchio che nasconde altri marchi lo aiuti a vivere e a capire…......AMARCORD.... Su Telesanterno in "Dolce e amaro" Si ringrazia Telesanterno e Silvano Silvi per l'ospitalità. Si ringrazia tutta la compagnia, intelligente, divertente e stimolante .... Angela, Isa Belle, il conte Max, Franco Paradise, Claudia Raganella, Avvocatessa Rita, G.Franco Kelli, lo scozzese, lo scrittore, l'oracolo il Docente Dott Gian Luca Ruggeri, Il presidente del consiglio Provinciale della provincia di Bologna Dott Maurizio Cevenini...... cameramen, sceneggiatori, registi...ed altri che sicuramente ho dimenticato....

Le categorie della guida