Questo sito contribuisce alla audience di

La Libertà: Spiriti Liberi

Libertà è anche non possederla ancora, ma sognare di averla. In senso psicoterapico:..Io posso essere in uno spazio libero, ma essere prigioniero di me stesso, dei miei limiti, delle mie paure...posso essere confinato e prigioniero, ma sentirmi libero dentro, in una anticipazione della libertà reale, che, è temporaneamente procrastinata in termini di tempo, ma, che, dentro di me ho già conquistato....

AVVENIRE Di Ferdinando Crespi

“La libertà non è una cosa che si riceve in regalo. Si può vivere anche in un paese di dittatura ed essere libero, a una semplice condizione, basta lottare contro la dittatura. L’uomo che pensa con la propria testa e conserva il suo cuore incorrotto, è libero. L’uomo che lotta per ciò che egli ritiene giusto, è libero». Parole di Pietro Spina, uno dei rivoluzionari e antiautoritari protagonisti della penna e del cuore di Silone.
Parole che danno senso e forma a un nuovo libro di Raffaella Castagnola Rossini “Incontri di spiriti liberi”sullo scrittore abruzzese che, ospite svizzero dal 1929, fino almeno alla pubblicazione di Fontamara nel 1933 condusse un’esistenza all’insegna della provvisorietà e della frugalità. …”

_____

Libertà

è anche non possederla ancora,

ma sognare di averla.

 

In senso psicoterapico:

il fatto contingente di essere confinato

dietro alle sbarre

non è una completa privazione di libertà.

 

Io posso essere in uno spazio libero,

ma essere prigioniero di me stesso,

dei miei limiti,

delle mie paure,

e non vivere la mia libertà.

 

Viceversa,

posso essere confinato e prigioniero,

ma sentirmi libero dentro,

in una anticipazione della libertà reale,

che, è temporaneamente

procrastinata in termini di tempo,

ma, che, dentro di me ho già conquistato,

e, che, posso già assaporare..

nella attesa…..

    Gilberto Gamberini riproduzione riservata

foto riprodotte a fini didattico esplicativi

Le categorie della guida