Questo sito contribuisce alla audience di

Riccardo A.di Bertolino: Anna Pensieri Ossessivi e Controllo XIV

Era normale che una persona sfortunata come me stesse male! Quando decisi, con scarsa convinzione, di intraprendere una psicoterapia..Per me si trattava di una sconfitta [1]: da sola non ce l’avevo fatta, mi dovevo arrendere..

Era normale che una persona sfortunata come me stesse male!

Quando decisi, con scarsa convinzione, di intraprendere una psicoterapia, ero arrivata al limite della mia capacità di sopportazione.

Per me si trattava di una sconfitta [1]: da sola non ce l’avevo fatta, mi dovevo arrendere, tentando anche quell’ultima possibilità alla quale per tanti anni avevo sperato di non dover ricorrere.

 

Continua…

Troverete l’intervento in 13 Riccardo Arone di Bertolino

[1] Primo concetto da eliminare. Spesso uso come metafora il fatto che se la mia automobile non va bene me ne accorgo ma non so la ragione del malfunzionamento né come ripararlo. E rivolgermi al mio bravissimo meccanico che mi risolve il problema non vuol dire che io sia un cretino costituzionalemente incapace.

Le categorie della guida