Questo sito contribuisce alla audience di

Sud Est Asiatico: il DOLORE e la DISPERAZIONE DEI VIVI

ed intanto l'Onu mette in guardia contro il rischio epidemie per la vastità di quanto accaduto e per il fatto che ha colpito le zone povere del mondo, rientrano i primi turisti italiani, mentre si agggrava il bilancio delle vittime, 12150. Cifre che non descriveranno mai abbastanza quello e quanto è successo, col suo carico di dolore e di disperazione.Il dolore e la disperazione dei vivi per i propri morti.

da Repubblica

03:03

“Il volo Eurofly GJ 2109 proveniente da Male (Maldive), con a bordo i primi turisti italiani partiti dalla zona colpita dal maremoto è arrivato a Fiumicino. Allo scalo romano sono sbarcati 137 persone, le altre 133 scenderanno a Malpensa”

02:51 L’Onu: pericolo epidemie

“Comunità molto vulnerabili sono state colpite da una immensa catastrofe. Si rischia un’epidemia”. E’ il commento da Ginevra di Jan Egeland, il coordinatore delle strutture d’emergenza dell’Onu.

03:22 Il bilancio aggiornato delle vittime

Indonesia: 4448
Sri Lanka: 4300
India: 3223
Thailandia: 392
Malesia: 42
Maldive: 32
Myanmar: 10
Bangladesh: 2
Kenya: 1

ed intanto l’Onu mette in guardia contro il rischio epidemie per la vastità di quanto accaduto e per il fatto che ha colpito le zone povere del mondo, rientrano i primi turisti italiani, mentre si aggrava il bilancio delle vittime, 12150. Cifre che non descriveranno mai abbastanza quello e quanto è successo, col suo carico di dolore e di disperazione.

Il dolore e la disperazione dei vivi per i propri morti.

Le categorie della guida