Questo sito contribuisce alla audience di

Max: il modello educativo del padre VIII

Era un compito facile, ero sicuro che suo padre, dovendo scegliere tra il cambiare e perderlo per sempre, avrebbe scelto il cambiare. E così fu. E finalmente Max ebbe un “padre in prova” conforme alle sue aspettative....

Era un compito facile,

ero sicuro che suo padre,

dovendo scegliere tra il cambiare e perderlo per sempre,

avrebbe scelto il cambiare.

E così fu.

E finalmente Max ebbe  un “padre in prova”

conforme alle sue aspettative.

Mi piacque sempre Max,

ed ancora oggi penso a lui con affetto,

perché era buono, buono interiormente

e malgrado il lavoro che faceva,

che lo portava ad essere in antagonismo

ed in concorrenza con altri  rappresentanti,

non perse mai la sua profonda onestà

ed il suo rispetto per gli altri.

Magari perse qualche cliente,

ma ne conquistò altri,

proprio perché era sincero

e incapace di ingannare e di convincere,

se anche lui non era convinto e sicuro di quello che vendeva.

 

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

Troverete l’intervento in 14 Max: Il modello educativo del padre.  Max: Fobie e attacchi di panico

 

Le categorie della guida