Questo sito contribuisce alla audience di

Max: il modello educativo del padre II

In realtà, il padre di Max stava trasferendo quello che lui aveva desiderato nella sua infanzia, su quel figlio, che, aveva tutt’altro carattere del suo…

Ma, non era questo, che il padre di Max  desiderava

e crebbe sentendosi non seguito e non amato.

Quando il padre di Max

divenne genitore, a sua volta,

trasferì nel figlio le sue esigenze mancate.

Fu un padre onnipresente,

che si intrometteva su tutto,

sempre insoddisfatto di tutto quello che il figlio faceva,

ritenendo, a torto, che,

il figlio avesse bisogno di quel comportamento

per essere meglio stimolato a fare le cose.

In realtà, il padre di Max

stava trasferendo quello che lui aveva desiderato nella sua infanzia,

su quel figlio,

che, aveva tutt’altro carattere del suo…

 

continua….

 

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

Troverete l’intervento in 14 Max: Il modello educativo del padre.  Max: Fobie e attacchi di panico

Le categorie della guida