Questo sito contribuisce alla audience di

Alexander e la Conquista dell'Infinito II

Viene naturale quando si considera la vita di un uomo, specie di un grande uomo che si erge a simbolo, celebrarlo e osannarlo come un Dio o denigrarlo come un demone....un suo ritratto umano e le sue contraddizioni psicologiche...

Viene naturale quando si considera la vita di un uomo,

specie di un grande uomo che si erge a simbolo, 

celebrarlo e osannarlo come un Dio o denigrarlo come un demone.

 

Merito del  regista Oliver Stone di avere ricordato e celebrato non solo le sue gesta, di cui sono piene i libri storia,

attraverso epiche scenografia di battaglia quella di Gaugamela contro i Persiani e quella contro gli elefanti in India,

dall’impronta quasi fumettistica, disegnata, anatomica,

e la  vista quasi biblica della lussureggiante Babilonia coi suoi giardini pensili;

ma, di avere celebrato

un suo ritratto umano e le sue contraddizioni psicologiche,

secondo lo  storico Robin Lane Fox…

 

continua..

 

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

Troverete l’intervento in 5 Cinema il film dell’INCONSCIO

Le categorie della guida