Questo sito contribuisce alla audience di

Droga, Carlesi: "Un giovane si quattro fa uso di cannabis"

L'uso dello “spinello” è in forte aumento in Italia, circa il 27% dei giovani al di sotto dei 20 anni fa uso dei derivati della cannabis.

Droga, Carlesi: “Un giovane si quattro fa uso di cannabis”

di Stefano Arduini (s.arduini@vita.it)

10/03/2005

Lo zar antidroga ha aprlato oggi a Lerici, in provincia di La Spezia

Nicola Carlesi, Capo del Dipartimento nazionale per le politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, intervenendo al convegno “L’uso dei cannabinoidi nella provincia di La Spezia” organizzato a Lerici dal Nucleo Operativo Tossicodipendenze della locale Prefettura e dal CNR ha dichiarato:
« L’uso dello “spinello” è in forte aumento in Italia, circa il 27% dei giovani al di sotto dei 20 anni fa uso dei derivati della cannabis.

Non solo, ma dal 1996 al 2002 la domanda di trattamento nei confronti dei Servizi per il consumo dei derivati della cannabis come sostanza primaria è aumentata del 20 %. Gravi sono i disturbi psicopatologici che si associano all’uso problematico della cannabis, che, soprattutto con percentuali elevate di principio attivo, determina stati di panico, stati di agitazione psicomotoria, stati paranoici e gravi disturbi della memoria e dell’attenzione.

Appare necessario un efficace intervento di prevenzione, informando soprattutto gli adolescenti sugli effetti di questa sostanza intervenendo nell’ambito della scuola, della famiglia e nei luoghi di aggregazione giovanile.»

Le categorie della guida