Questo sito contribuisce alla audience di

Balbuzie II

Da Mose' a Paolo Bonolis. Passando da Aristotele, Manzoni, Napoleone, Darwin, Churchill e Marilyn Monroe. Tutti soffrivano di balbuzie....guarire significa rinascere, riprendere in mano la propria vita, imparando a riorganizzare pensieri e comportamenti, allontanando le paure e i timori negli incontri con gli altri e nelle relazioni, comprese quelle con se stessi''

balbuzie: nel mondo colpisce 55 mln di persone, un libro per vincerla

Milano, 22 mar. (Adnkronos Salute) - Da Mose’ a Paolo Bonolis. Passando da Aristotele, Manzoni, Napoleone, Darwin, Churchill e Marilyn Monroe. Tutti soffrivano di balbuzie: un disturbo che interessa dal 2 al 4% della popolazione mondiale - circa 55 milioni di persone - e che solo in Italia (dati del Crc Balbuzie di Roma) affligge oltre un milione e mezzo di cittadini. Per lo piu’ maschi, anche se stanno aumentando i casi al femminile, e a partire dai tre anni di vita. Per aiutare chi convive con questo problema a ritrovare una parlantina spedita e’ in libreria ”Vincere la balbuzie” (Armando Editore), firmato dagli psicologi Renzo Rocca e Giorgio Stendoro dell’Istituto di Psicologia clinica Rocca Stendoro di Milano. Il volume e’ giunto alla quarta ristampa.

”La balbuzie - scrivono i due autori - rappresenta un grave disagio. Chi balbetta puo’ perdere la propria autostima, faticare a scuola e incontrare problemi sul lavoro, precludendosi a volte importanti opportunita’ professionali. Senza contare i problemi relazionali e sentimentali. Ecco perche’ guarire significa rinascere, riprendere in mano la propria vita, imparando a riorganizzare pensieri e comportamenti, allontanando le paure e i timori negli incontri con gli altri e nelle relazioni, comprese quelle con se stessi”. Il disturbo, tecnicamente legato a una contrazione anomala della laringe, puo’ comparire anche in bimbi molto piccoli. Ma ”per una diagnosi certa si deve aspettare intorno agli otto anni”, consigliano gli esperti. Il Dipartimento balbuzie dell’Istituto Rocca Stendoro ha messo a punto una metodica basata su speciali esercizi e sulla dinamica di gruppo. (Opa/Adnkronos Salute)

Le categorie della guida