Questo sito contribuisce alla audience di

Il Tempo delle Cose II

I tempi di una psicoterapia o di qualsiasi cosa stiamo per fare. Freud parlava di magia della parola. Ci sono magie che nascono da sole, ci sono magie che bisogna aiutare a nascere, ci sono cose che per diventare magia richiedono un loro tempo....Perchè imbrigliare il tempo?...Difficile codificare la parte emozionale che ha tempi suoi e diversi da quella razionale....

Il Tempo delle Cose II

Di Enzo Bianchi fonte AVVENIRE

… Si tratta infatti di recuperare armonia non solo con lo spazio (l’eco-logia) ma anche con il tempo, perché l’uno e l’altro sono dimensioni costitutive dell’essere umano. ….. Interrogarsi sulla domenica significa anche porsi questioni riguardo al modo di vivere il tempo, al rapporto che si intrattiene con il tempo. ….prestare grande attenzione al tempo, e al tempo in tutte le sue dimensioni. Si tratta di trovare radici (passato) per poter fondare su di esse e nutrire grazie ad esse una speranza (futuro) e così poter vivere pienamente nell’oggi (presente). La cultura consumistico-tecnologica, tesa com’è a conquistare spazio e ad accrescere il proprio potere su di esso, rischia di operare un’accentuazione unilaterale della dimensione dello spazio a scapito della dimensione del tempo. Il tempo arriva perfino a essere intravisto come il grande nemico all’interno di una cultura e di una società dominate dai miti dell’efficienza e della produttività, traversate dallo slogan del «tutto e subito», caratterizzate dalla velocizzazione dei ritmi sociali e di lavoro e dall’occupazione e organizzazione massicce del tempo libero individuale. Ma una società segnata dalla lotta contro il tempo, dalla corsa contro il tempo, rischia di conculcare le aspirazioni umane nell’ambito del tempo e si configura come società in cui non si ha più tempo. …. Patologia che in profondità assume il volto dell’idolatria: non io ordino il tempo, ma il tempo schiavizza me…

Il Tempo delle Cose

I tempi di una psicoterapia o di qualsiasi cosa stiamo per fare.

Freud parlava di magia della parola.

Ci sono magie che nascono da sole,

ci sono magie che bisogna aiutare a nascere,

ci sono cose che per diventare magia richiedono un loro tempo…

Psicoterapia breve o lunga, a volte è un falso problema.

Psicoterapia,

se occorre,

quando occorre,

per quanto occorre…

Perchè imbrigliare il tempo?

Una psicoterapia occorre per il tempo che occorre farla durare.

Forse dovremmo parlare dei risultati di una terapia e non di tempi.

Difficile codificare la parte emozionale

che ha tempi suoi e diversi da quella razionale.

Si afferma che esiste il malato e non la malattia,

affermazione apparentemente obsoleta,

che tutti condividiamo,

e che dice tutto sul problema.

Esiste la persona che deve essere assistita ed aiutata ad affrontare quella data cosa,

che per lui in quel momento è difficile da affrontare,

perché come diceva Erickson

ognuno di noi affronta

e vince la propria personale olimpiade

Nessuno di noi

vince tutte le gare e tutte le olimpiadi,

specie quando è da solo.

E forse tante gare e tante olimpiadi

gli sono imposte

e non appartengono al suo essere.

Una terapia può durare tempi diversissimi

a seconda delle sue cause,

ammesse o rimosse,

evidenziabili o non evidenziabili,

reali o immaginarie,

i concetti che ha sulle cose,

la solitudine della persona o meno,

gli stimoli affettivi che può trovare,

il suo vissuto,

la sua reattività o apatia del presente,

la sua aspettativa futura,

i sogni nel cassetto

e la speranza,

che li alimentano ancora.

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

foto riprodotte a fini didattico esplicativi

Le categorie della guida