Questo sito contribuisce alla audience di

Il miglior Anti-Stress è nell’armonia

Guardare il mare e' il sistema piu' rapido ed efficace per spegnere lo stress da citta'. E a chi non ha una spiaggia a disposizione, non resta che fare quattro passi nel verde, ascoltare il canto degli uccelli, o respirare l'odore di erba tagliata....L’uomo, l’animale e la natura, atavica armonia ancestrale dell’essere. Ricordo inciso nella sua memoria. La Trinità dell’equilibrio dell’universo. Non esiste l’uno senza l’altro. Altrimenti….l’uomo si muove nello spazio confinato del suo io, e si riempie di quello che trova dentro di se….

Il miglior Anti-Stress è nell’armonia

da univadis

fonte Milano. (Adnkronos Salute) - Guardare il mare e’ il sistema piu’ rapido ed efficace per spegnere lo stress da citta’. E a chi non ha una spiaggia a disposizione, non resta che fare quattro passi nel verde, ascoltare il canto degli uccelli, o respirare l’odore di erba tagliata. Questi sono i quattro anti-stress piu’ popolari secondo un sondaggio condotto da Hoegaarden su 2.000 adulti in Gran Bretagna e illustrato sulla Bbc online.

A promuovere il rimedio piu’ estivo e’ il 42% degli intervistati, mentre il 33% passeggia nel verde e il 14% ascolta cantare gli uccelli, o (10%) annusa prati tagliati di fresco. Tutti anti-stress a basso costo per allontanare ansia e tensioni quotidiane, che affliggono il 30% degli intervistati. E se la vita da pendolari e’ una delle cause di stress piu’ indicate, non manca chi se la prende con il lavoro (32%) e con la sveglia mattutina (14%). Secondo gli esperti il fatto di vivere in citta’ e non a contatto con la natura ha provocato un aumento dello stress. Inoltre anche gli animali con cui si entra in contatto sono diversi: per chi vive in una metropoli e’ piu’ facile vedere topi o ratti che pecore e mucche. Ma perche’ la natura aiuta ad allentare le tensioni? Secondo George Fieldman, terapeuta cognitivo e psicologo dell’evoluzione di High Wycombe ”in questo modo si ripetono i comportamenti dei nostri lontani progenitori”. (Mal/Adnkronos Salute)

L’uomo, l’animale e la natura, atavica armonia ancestrale dell’essere.

Ricordo inciso nella sua memoria.

La Trinità dell’equilibrio dell’universo.

Non esiste l’uno senza l’altro.

Altrimenti….l’uomo si muove nello spazio confinato del suo io, e si riempie di quello che trova dentro di se….

Qualunque cosa troverà….

Gilberto Gamberini

Foto riprodotte a fini didattico esplicativi

Le categorie della guida