Questo sito contribuisce alla audience di

FUMO: La Notte delle Stelle cadenti Realizza il tuo desiderio

nella notte di San Lorenzo...Seduta di Gruppo per smettere di fumare o per smettere qualsiasi cosa nella direzione della morte e cercare invece nella direzione della vita...Il tuo respiro sale e scende, sale e scende, come le onde del mare, di una mare che si rinnova ad ogni istante, come tu ora con i tuoi respiri, senza fumo. Ora è i momento di esprimere i vostri desideri e di farli divenire realtà, come le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo. Ognuno di voi può e vuole chiedere alla sua stella cadente.....Guardate le stelle cadenti nel cielo, ma prima ancora di vederle cadere, le sentite, le percepite dentro di voi, come una piacevolezza che vi illumina e che vi riempie la vita. E siete voi a creare questo spazio… allontanando qualcosa che prima c’era… ma… che ora non vi serve più… State raccogliendo la vostra stella cadente, allungate la mano e la raccogliete e in essa trovate tutte le vostre risposte. Alla fine di tutto questo ricorderete solo quello che vi servirà ricordare, farete solo quello che vorrete fare, ma lo farete nella direzione dei vostri desideri, il fumo sarà solo un ricordo lontano, una vista , una ciminiera dalla quale vorrete allontanarvi perché ci si allontana sempre dal grigio…. nella direzione dei vostri colori....Hai già dato nella tua vita…. hai bruciato tante cose sulla punta di quella sigaretta, tante sofferenze, disagi di cui ora comprendi l’inutilità, quel tuo lento morire…. ora vuoi ricevere...Ti tocco le mani, e ad ogni mio tocco .. un braccialetto virtuoso avvolgerà i tuoi polsi, e quell’immaginario braccialetto sarà il simbolo del tuo nuovo stato, come un nuovo cavaliere che combatte contro il male, contro i fumi dell’oblio. Nel tempo scoprirai che tante cose devono essere dimenticate, che possono essere dimenticate, come la nuvola di fumo che ti avvolgeva, e che impediva di essere visto e a te stesso di vedere. Il fumo che ti bruciava la vita, e che la spegneva come una sigaretta. Ora le nuvole sono ritornate dove devono essere, dove sono sempre state, lassù in alto nel cielo, dove il vento fa loro assumere la forma che il vento desidera....Non più fumosi stagni, nei quali la tua immagine non riesce a specchiarsi, ma…. acque pulite, che come specchio riflettono il tuo nuovo essere. Un nuovo essere che respira interamente come foglia in tutta la sua superficie, e che respirando acquista nuova energia..Si è pensato tanto nella nostra vita. Ci hai pensato, da bambino, quando per la prima volta hai pronunciato la tua prima parola, che era ancora imperfetta, il suono non corrispondeva al significato che tu sentivi dentro, eppure ti sei reso conto che gli altri ti comprendevano. Anche altre volte è stato così, hai pensato tanto, ti sei fasciato la testa con 1000 pensieri, ma poi hai scoperto che bastava alzarsi in piedi e lasciare fluire dal tuo cuore tutte le tue emozioni che tenevi racchiuse dentro. Tu non sei un errore, anche se hai commesso errori… ora tempo di rimediare, di lavorare per il tuo benessere, per il tuo benessere definitivo, per la tua vita, che prima fuggiva via, bruciata assieme al fumo della tua sigaretta. Non era la tua sigaretta, non era la sigaretta che apparteneva a te, eri tu che appartenevi a lei. Ora appartieni solo a te stesso. Non scoraggiarti mai, domani è un altro giorno, domani sorgerà sole, e se non sarà domani, sarà sicuramente il giorno dopo di quello, o dopo di quello ancora. Come ricordava la madre di Milton Erickson, ci vuole qualche goccia di pioggia per farci apprezzare, ancora di più, la bellezza del sole e del sereno.... Fai un bel respiro nella direzione della Vita.... La puoi cesellare la tua vita, come un'antica miniatura medievale, perché ora è arrivato il tuo tempo, il giusto tempo delle cose, e le tue mani e i tuoi gesti possono riempirsi di colori e non più solo di grigio fumo...Fumo grigio contro i colori della vita. Questa sensazione, questa immagine, questo suono, questa voce calma e tranquilla, come i tuoi pensieri, come i tuoi respiri, ti resterà dentro come azzurra e limpida fonte, come limpida acqua, alla quale attingerai nei momenti del bisogno, nella quale troverai, sempre, tutto quello che cercherai. Chiedi a te stesso di farti rivivere solo quello che ti serve rivivere... Non sei solo. Lo eri prima quando ti rifugiavi nella compagnia di una sigaretta che consumava la tua vita… Cenere tra le tue mani….solo cenere grigia….un tunnel senza luce…Sale e scende il tuo respiro. Sale e scende l'azzurro del tuo cielo terso che hai dentro di te. Salgono e scendono, come onde del mare, le tue emozioni...quello che importa è che lo spazio che ti appartiene, ora tu possa occuparlo tutto, così come i tuoi respiri occupano l’intero spazio dei polmoni e ne scoprono la piacevolezza del loro espandersi e dilatarsi. Si dilata la tua mente si dilata il tuo corpo, ti apri a nuove e piacevoli esperienze.. Questo spazio, il tuo nuovo spazio, ove possa posarsi la tua stella cadente, la stella che realizzerà tutti i tuoi desideri, e non solo nella notte di San Lorenzo, ma in tutte le notti, in tutti i giorni della tua vita. I tuoi desideri che non sono più fumo, non sono più evanescenti come fumo, ma atti concreti della tua vita e del tuo benessere....il tuo benessere in cui tu sprofonderai sarà sempre più ampio. Io conterò n. 10,9, 8,7, 6, 5,4, 3,2, 1... tale pace e serenità ti accompagnerà sempre, anche quando lascerai questo luogo, perché le mie parole resteranno parte di te e si scioglieranno nei tuoi respiri e nel tuo sangue....Si aprono i tuoi occhi e la pace sarà profondamente con te, dentro di te. Spero che i miei messaggi siano entrati, se consoni con i tuoi desideri, se vuoi puoi farmi un breve cenno di assenso col tuo capo oppure un piccolo sorriso equivarrà ad un raggio di sole, quello che tu aspettavi, quello che io aspettavo, quello che scioglie le pericolose e le inutili nebbie dietro alle quali ti nascondevi e che ti impedivano di vedere questa piacevole primavera della tua vita..

Seduta di Gruppo per smettere di fumare o per smettere qualsiasi cosa ..e per cercare nella direzione della vita.

Il vostro respiro sale e scende,

Il tuo respiro sale e scende,

sale e scende,

come le onde del mare,

di una mare che si rinnova ad ogni istante,

come tu ora con i tuoi respiri…. senza fumo.

Ora è i momento di esprimere i vostri desideri
e di farli divenire realtà,

come le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo.

Ognuno di voi può e vuole chiedere alla sua stella cadente,

un qualcosa di personale e di particolare,

è il vostro desiderio che trova finalmente la forza di esprimersi

e che viene esaudito.

Guardate le stelle cadenti nel cielo,

ma prima ancora di vederle cadere,

le sentite, le percepite dentro di voi,

come una piacevolezza che vi illumina e che vi riempie la vita.

E siete voi a creare questo spazio…

allontanando qualcosa che prima c’era…

ma… che ora non vi serve più…

State raccogliendo la vostra stella cadente,

allungate la mano e la raccogliete e in essa trovate tutte le vostre risposte.

Alla fine di tutto questo ricorderete solo quello che vi servirà ricordare,

farete solo quello che vorrete fare,

ma lo farete nella direzione dei vostri desideri,

il fumo sarà solo un ricordo lontano,

una ciminiera dalla quale vorrete allontanarvi

perché vi allontanate sempre dal grigio….

nella direzione dei vostri colori….

Hai già dato nella tua vita….

hai bruciato tante cose sulla punta di quella sigaretta,

tante sofferenze, disagi di cui ora comprendi l’inutilità,

quel tuo lento perderti….

ora vuoi ricevere….

Ora vuoi ricevere…nuovi regali…

Ti tocco le mani,

e ad ogni mio tocco ..

un braccialetto virtuoso avvolgerà i tuoi polsi,

e quell’immaginario braccialetto sarà il simbolo del tuo nuovo stato,

come un nuovo cavaliere che combatte contro il male,

contro i fumi dell’oblio.

Nel tempo scoprirai che tante cose devono essere dimenticate,

che possono essere dimenticate,

come la nuvola di fumo che ti avvolgeva,

e che impediva a te stesso di vedere.

Il fumo che ti bruciava la vita,

e che la spegneva…. come una sigaretta.

Ora le nuvole sono ritornate dove devono essere,

dove sono sempre state,

lassù in alto nel cielo,

dove il vento fa loro assumere la forma che il vento desidera,

come fosse un bambino che plasma le cose a seconda del suo piacere e della sua fantasia.

Tu, troverai in te stesso le risorse e le capacità per realizzare i tuoi sogni, i tuoi desideri,

affinché i tuoi desideri e i tuoi sogni non siano più solo sogni ma piacevoli realtà.

Non più fumosi stagni,

nei quali la tua immagine non riesce a specchiarsi,

ma…. acque pulite, che riflettono il tuo nuovo essere.

Un nuovo essere che respira interamente, come foglia,

e che respirando acquista nuova energia.

Ritroverai capacità di realizzare, semplicemente perché hai ritrovato

le strategie giuste per raggiungere il tuo scopo….

Si è pensato tanto nella nostra vita.

Ora non è più quel tempo….

Ci hai pensato, da bambino,

quando per la prima volta hai pronunciato la tua prima parola,

che era ancora imperfetta,

il suono non corrispondeva al significato che tu sentivi dentro,

eppure ti sei reso conto che gli altri ti comprendevano.

Anche altre volte è stato così,

hai pensato tanto,

ti sei fasciato la testa con 1000 pensieri,

ma poi hai scoperto

che bastava alzarsi in piedi e lasciare fluire dal tuo cuore

tutte le tue emozioni che tenevi racchiuse dentro.

Tu non sei un errore,

anche se hai commesso errori…

ora tempo di rimediare,

di lavorare per il tuo benessere,

per il tuo benessere definitivo,

per la tua vita,

che prima fuggiva via, bruciata assieme al fumo della tua sigaretta.

Non era… la tua sigaretta,

non era la sigaretta che apparteneva a te,

eri tu che appartenevi a lei.

Ora appartieni solo a te stesso.

Non scoraggiarti mai,

domani è un altro giorno,

domani sorgerà sole,

e se non sarà domani,

sarà sicuramente il giorno dopo di quello, o dopo di quello ancora.

Come ricordava la madre di Milton Erickson,

ci vuole qualche goccia di pioggia per farci apprezzare,

ancora di più, la bellezza del sole e del sereno.

Ora la tua anima è serena,

ora la tua mente è tranquilla,

ora l’aria che entra e che esce dai tuoi polmoni è serena e azzurra,

carica di progetti e di intendimenti,

o semplicemente della tua gioia di vivere, del

respirare e del godere di questo respiro.

Fai un bel respiro nella direzione della Vita

Fai un respiro profondo,

un bel respiro profondo

e attraverso quell’aria che entra sciogli tutte le tue tensioni.

La mia voce, le mie parole,

le sensazioni che nascono da esse,

le immagini che prendono consistenza e forma con un quadro,

un quadro della tua vita che evolve a seconda delle pennellate

che tu dipingi su quella tela,

che è ancora completamente bianca,

una pagina non scritta,

un quadro non ancora dipinto nella storia della tua vita.

La puoi cesellare la tua vita,

come un’antica miniatura medievale,

perché ora è arrivato il tuo tempo,

il giusto tempo delle cose,

e le tue mani e i tuoi gesti possono riempirsi di colori

e non più solo di grigio fumo.

Fumo grigio contro i colori della vita.

Questa sensazione,

questa immagine,

questo suono,

questa voce calma e tranquilla,

come i tuoi pensieri,

come i tuoi respiri,

ti resterà dentro come azzurra e limpida fonte,

alla quale attingerai nei momenti del bisogno,

nella quale troverai,

sempre, tutto quello che cercherai.

Chiedi a te stesso di farti rivivere solo quello che ti serve rivivere.

La tua mente profonda ti permetterà di prendere solo quello che ti serve

e di decidere al meglio possibile.

I tuoi desideri non sono più evanescenti come fumo

Non temere mai.

Non sei solo.

Lo eri prima quando ti rifugiavi nella compagnia di una sigaretta che consumava la tua vita…

Cenere tra le tue mani….solo cenere grigia….un tunnel senza luce…

Sale e scende il tuo respiro.

Sale e scende l’azzurro del tuo cielo terso che hai dentro di te.

Salgono e scendono, come onde del mare, le tue emozioni…

Sale e scende il tuo respiro.

L’importante,

quello che importa è che lo spazio che ti appartiene,

ora tu possa occuparlo tutto,

così come i tuoi respiri occupano l’intero spazio dei polmoni

e ne scoprono la piacevolezza del loro espandersi e dilatarsi

Si dilata la tua mente si dilata il tuo corpo,

ti apri a nuove e piacevoli esperienze..

Questo spazio, il tuo nuovo spazio,

ove possa posarsi la tua stella cadente,

la stella che realizzerà tutti i tuoi desideri,

e non solo nella notte di San Lorenzo,

ma in tutte le notti, in tutti i giorni della tua vita.

I tuoi desideri che non sono più fumo,

non sono più evanescenti come fumo,

ma atti concreti della tua vita e del tuo benessere.

Puoi chiudere gli occhi, oppure puoi lasciarli aperti, puoi fare tutto quello che desideri,

l’importante è che tu ti lasci andare e alle mie parole e che le mie parole ti riempiano la mente e il cuore e che insieme all’aria entrino nei tuoi polmoni fino a riempirli tutti di aria azzurra e gli azzurri pensieri.

Se hai chiuso gli occhi, sentirai un approfondirsi sempre più ampio di questo piacevole stato,

che sarà ancora più piacevole e mentre io conterò dal 10 al 1

il tuo benessere sarà sempre più ampio,

il tuo benessere in cui tu sprofonderai sarà sempre più ampio.

Io conterò n. 10,9, 8,7, 6, 5,4, 3,2, 1…

bene molto bene..

ora sei completamente rilassato,

sereno e in profonda pace con te stesso

e tale pace e serenità ti accompagnerà sempre,

anche quando lascerai questo luogo,

perché le mie parole resteranno parte di te

e si scioglieranno nei tuoi respiri e nel tuo sangue

I tuoi occhi sono ancora chiusi ed ora conterai per te…

conterai 1,2, 3,4, 5,6, 7,8, 9,10.

Si aprono i tuoi occhi
e la pace sarà profondamente con te,

dentro di te.

Spero che i miei messaggi siano entrati,

se consoni con i tuoi desideri,

se vuoi puoi farmi un breve cenno di assenso col tuo capo

oppure un piccolo sorriso equivarrà ad un raggio di sole,

quello che tu aspettavi,

quello che io aspettavo,

quello che scioglie le pericolose e le inutili nebbie

dietro alle quali ti nascondevi

e che ti impedivano di vedere

questa piacevole primavera della tua vita.

Tutti i colori dei fiori che ti fanno uscire dal grigio fumo dell’inverno.

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

Foto riprodotte a fini didattici educativi e non commerciali

Le categorie della guida