Questo sito contribuisce alla audience di

La leptina aumenta la memoria

Medicina: super-ormone 'spegni fame' regala memoria di ferro

Un fisico da pin-up e una memoria da Pico della Mirandola?

Lo promette la leptina, ormone ’spegni-fame’, in grado di potenziare, al tempo stesso, la capacita’ di immagazzinare ricordi.

Parola dei ricercatori della Dundee University, che per primi hanno trovato un legame tra l’ormone e alcune funzioni del cervello, come memoria e apprendimento.

La leptina, infatti, era gia’ nota per controllare il consumo di cibo e il peso, ma anche per ’spegnere’ l’impulso che scatena gli attacchi di fame.

”Questo ormone, inoltre, esercita anche una profonda influenza sui processi di memoria e apprendimento localizzati in una regione del cervello detta ippocampo”, spiega la ricercatrice Jenni Harvey.

In pratica la leptina aumenta il livello di comunicazione tra le cellule cerebrali dell’ippocampo, ”in un processo noto come ‘potenziamento a lungo termine”’, spiega l’esperta alla Bbc online.

Gia’ era stato dimostrato che le persone obese hanno dei difetti nei livelli di leptina, ma ora i risultati dello studio gettano nuova luce su come l’obesita’ possa creare problemi di memoria e apprendimento.

Infatti sono proprio alcuni difetti nella leptina o nei geni che regolano la leptina a causare, allo stesso tempo, obesita’ e problemi nei processi di comunicazione cerebrale alla base della capacita’ di accumulare ricordi.

Ora il gruppo di scienziati e’ impegnato nell’esame dei meccanismi responsabili dell’effetto dell’ormone sulla memoria.

Le categorie della guida