Questo sito contribuisce alla audience di

Milton Erickson: A scuola Che farebbe se le dessi uno schiaffo?

La classe in cui lei insegnava era composta da delinquenti di quindici anni, che aspettavano solo di averne 16 per lasciare la scuola, e che avevano tutti una lunga serie di arresti alle spalle. Uno di loro era stato arrestato almeno trenta volte, e due volte aveva picchiato un poliziotto. Era alto 1 e 88 e pesava quasi 100 chili. Nel semestre precedente si era avvicinato alla professoressa e le aveva detto: "signorina che farebbe se le dessi uno schiaffo?" A quanto pare la professoressa gli diede la risposta sbagliata e, perché lui le diede veramente uno schiaffo. Uno schiaffo che la fece volare dall'altra parte della stanza e la mandò all'ospedale.....Non fate mai le cose che gli altri si aspettano che voi facciate. Anche per guadagnarvi il rispetto in un'aula scolastica o nella vostra vita....

A scuola. Che farebbe se le dessi uno schiaffo? Di Milton H Erickson

Mentre mia figlia Betty stava mettendo la firma sull’incarico scolastico, i membri del consiglio d’istituto trattenevano respiro.

Ripresero fiato solo dopo che ebbe finito di firmare.

Betty si chiese come mai, ma sapeva che non ci sarebbe voluto molto per scoprirlo.

La classe in cui lei insegnava era composta da delinquenti di quindici anni,

che aspettavano solo di averne 16 per lasciare la scuola,

e che avevano tutti una lunga serie di arresti alle spalle.

Uno di loro era stato arrestato almeno trenta volte, e due volte aveva picchiato un poliziotto.

Era alto 1 e 88 e pesava quasi 100 chili.

Nel semestre precedente si era avvicinato alla professoressa e le aveva detto:

“signorina che farebbe se le dessi uno schiaffo?”

A quanto pare la professoressa gli diede la risposta sbagliata e, perché lui le diede veramente uno schiaffo.

Uno schiaffo che la fece volare dall’altra parte della stanza e la mandò all’ospedale.

Betty pensò fra sé e sé:

“mi chiedo quand’è che quel povero ragazzo se la prenderà con me.

E ed Io sono poco più alta di un 1 e 50 e peso 45 chili.”

Betty non dovette aspettare a lungo.

“Eccolo il gigante grande e grosso, con un ghigno cattivo sul viso.

Allora io assunsi un’espressione di meraviglia e sgranai due grandi occhioni blu.”

Lui mi si piantò davanti e chiese:

“che farebbe se le dessi uno schiaffo?”

Povero ragazzo.

Betty fece due rapidi passi verso di lui e ringhiò:

“dio mi aiuti, perché ti ucciderei!” “Dio mi aiuti, perché ti ucciderei, così torna subito al tuo posto!”

Il ragazzo non aveva mai sentito un tale ruggito da un tale gattino.

Mentre si sedeva aveva il viso un’espressione di stupore.

Lei lo aveva messo tappeto,

e lui sapeva che non avrebbe mai osato permettere che qualche altro ragazzo le desse fastidio.

Era lui il suo protettore sempre. Era così bello. Era così bella.

Le così inaspettata aiutano sempre.

Non fate mai le cose che gli altri si aspettano che voi facciate.

Anche per guadagnarvi il rispetto in un’aula scolastica o nella vostra vita.

Fonte Milton H.Erickson La mia voce ti accompagnerà a cura di Sidney Rosen

foto riprodotte a fini didattico esplicativi

Le categorie della guida