Questo sito contribuisce alla audience di

I DCA e l’educazione alimentare di Anna Russo

Atti Convegno "Un Viaggio nell'Anima..." 16 Luglio 05 Cassacco UD....il fenomeno del dilagare dei DCA (disturbi del comportamento alimentare) .... (in inglese, eating disorders) comprende l’anoressia nervosa, la bulimia e le sindromi parziali, espressioni psicopatologiche di una complessa eziologia multifattoriale....

Atti Convegno Workshop “Un Viaggio nell’Anima…” 16 Luglio 05 Cassacco UD

 

 

I DCA e l’educazione alimentare

di Anna Russo

 

Nel corso degli ultimi anni il fenomeno del dilagare dei DCA (disturbi del comportamento alimentare) ha assunto una consistenza particolarmente inquietante.

Nelle classificazioni psichiatriche (World Health Organization, ICD-10, 1993; American Psychiatric Association, DSM-IV, 1994) la rubrica disturbi dell’alimentazione o del comportamento alimentare (in inglese, eating disorders) comprende l’anoressia nervosa, la bulimia e le sindromi parziali, espressioni psicopatologiche di una complessa eziologia multifattoriale.

L’obesità (da ob-edere, mangiare troppo) è, invece, una condizione somatica definita esclusivamente su base morfologica (eccesso di massa grassa), non associata abitualmente a specifici profili patologici di personalità, sebbene una percentuale, stimata dal 5 al 30 per cento, di persone malate presenti un disturbo da alimentazione incontrollata.

Sul piano epidemiologico i DCA e l’obesità sono aumentati in modo parallelo e con forti analogie di distribuzione nei paesi industrializzati dalla seconda metà del Novecento in poi, eclatante metafora del disagio, dell’incertezza e delle contraddizioni caratteristiche della civiltà del benessere, in cui al moltiplicarsi esponenziale delle opportunità corrisponde l’incapacità di selezionare adeguatamente mete dotate di profondo significato esistenziale.

Per la persona umana l’atto di alimentarsi è il risultato di determinanti psicologiche, simboliche, conviviali, sociali, culturali; mangiare e bere sono sinonimo di comunicazione, piacere, rispetto delle tradizioni; il tema dell’alimentazione coinvolge una pluralità di esperienze nell’ambito storico, antropologico, sociologico, letterario, artistico.

Fondamentale ed irrinunciabile diventa, allora, un’adeguata educazione nutrizionale associata ad uno stile di vita e di pensiero che privilegi il rispetto per l’uomo e per l’ambiente secondo una visione olistica, basata sulla comprensione della realtà in funzione di interezza, considerante la personalità umana, microcosmo all’interno dell’infinito macrocosmo, nella sfaccettata poliedricità delle sue dimensioni (fisica, affettiva, sociale, morale, intellettuale, spirituale, estetica).

 

L’educazione alimentare così intesa, finalizzata a valorizzare l’interazione tra il corpo, la mente e lo spirito, promuove l’autoconsapevolezza; sottolinea la responsabilità individuale nel mantenimento del proprio wellness; favorisce la prevenzione dello stato di malattia mediante l’assunzione di comportamenti assennati; sviluppa la disciplina interiore e l’autodeterminazione.

L’alimentazione ideale è personalizzata (elaborata sulle esigenze proprie di ciascun individuo, unico ed irripetibile, con una propria storia individuale); sana (scelta di cibi salubri); corretta (distribuita giustamente nell’arco della giornata); equilibrata (bilanciata nell’apporto di nutrienti); armonica (rispettosa dei ritmi vitali e stagionali); variata (per prevenire squilibri nutrizionali e rischi metabolici); piacevole (basata sul gusto individuale); conciliante il sapore con la genuinità e con il rispetto per l’ambiente; conviviale (pasti quali momenti di incontro, festa e socializzazione); valorizzante l’identità antropologica (rispettosa delle tradizioni del territorio pur senza precludersi nuove sperimentazioni culinarie nell’apertura al mercato globale).

La formazione di una retta coscienza alimentare consente di conquistare da primi protagonisti la salute, definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità uno stato di completo benessere bio-psico-sociale, completa armonizzazione di tutte le componenti espressive della personalità integrata.

 

 

Di  Educazione alimentare di Anna Russo

 

Ulteriori approfondimenti sul

Workshop Cassacco “Un Viaggio nell’Anima…” 16 Luglio 05

li puoi trovare in 22 Corsi e Formazione  

 

 

foto riprodotte a fini didattico esplicativi

 

Le categorie della guida