Questo sito contribuisce alla audience di

Sette Le Manipolazioni sui bambini

I bambini non vengono avviati alle scuole pubbliche perché potrebbero imparare cose contrarie agli insegnamenti del culto medesimo in cui sono inseriti coi genitori.... Il capo ha potere assoluto sui componenti del gruppo ed allora ordina che anche i minori si sottomettano alle sue fantasie, elucubrazioni, desideri di potenza

….I bambini non vengono avviati alle scuole pubbliche perché potrebbero imparare cose contrarie agli insegnamenti del culto medesimo in cui sono inseriti coi genitori; perciò l´insegnamento è demandato spesso a personale all´interno del culto medesimo, che insegnerà la programmazione del gruppo stesso. Nei casi in cui i bambini frequentano le scuole pubbliche, devono però sottostare alle regole del culto medesimo e ciò limita la socializzazione ludica e sociale dei bambini che vivono così un´emarginazione che li farà vivere in una situazione continua dissociativa, negativa per un´armonico sviluppo globale dei medesimi……

 

Vietato il ruolo del genitorei nell´educazione dei minori.

      Sono molti i movimenti religiosomagici che non ammettono il ruolo genitoriale: anche in alcuni stati del passato il regime vigente portava via i minori ai genitori per educarli in campi comuni senza genitori. Per cui i movimenti non sono solo religiosi, pseudoreligiosi, magici, esoterici, satanici, ma anche politici, del tempo libero, commerciali. Perché usano le stesse metodiche di manipolazione fisico mentale del soggetto per renderlo dipendente, seguace e reclutatore del movimento stesso.

      Il capo ha potere assoluto sui componenti del gruppo ed allora ordina che anche i minori si sottomettano alle sue fantasie, elucubrazioni, desideri di potenza sconfinata. La Singer descrive le reazioni di una madre all´interno della “Chiesa dell´Unificazione” «Ci insegnavano che non dovevamo legarci troppo ai nostri figli» ha scritto una madre descrivendo i suoi tre anni nella Chiesa dell’Unificazione «Ci insegnavano anche che questi bambini erano frutto di relazioni sataniche, e che nonostante fosse terribile mostrare attaccamento per qualsiasi persona, era ancora più terribile essere ‘attaccati’ ai nostri figli». Ha descritto «tremendi sensi di colpa per il semplice fatto di interessarsi al benessere dei bambini»…..

 

Fonte http://www.caramellabuona.org/sette1.htm

 

      Relazione Convegno di Rimini del F.A.V.I.S. del 2152005 ” Il plagio un menticidio impunito ” :

      “Il dramma dei bambini nei nuovi movimenti magicoreligiosi, pseudoreligiosi,commerciali e del tempo libero.”

      del Dr. Prof. Giorgio Gagliardi                      

    

 

6.0 Bibliografia e riferimenti.

      1) M. Singer, J.Lalich,Cults in Our Midst, Pubblicato nel 1995 da Jossey-Bass Publishers, ISBN 0-7879- 0266-7, prefazione di Robert Jay Lifton.

      2) David Halbertstam,Children,riferimenti in “L´età perduta-quando sui giovani scende la notte, di F.Colombo, in La Repubblica 1481999)

      3) Attività Illegali delle Sette. Doc. 8379. 20 Aprile 1999.

      4) Comitato Relatore: Comitato per gli Affari Legali e i Diritti Umani ( Doc. 8373).

      5) Comitato di parere: Comitato per gli Affari sociali, Salute e Famiglia.

      Doc. 7826 e riferimento N. 2192 del 28 maggio 1997.

      6) D.Nathan,M.Snedeker, Satan´s silence , Basic Book,1995,pag 115,278

      7) Vari rapporti CEE,UNiceff,citati nel testo.

 

    

     

Le categorie della guida