Questo sito contribuisce alla audience di

Lezioni didattiche IPNOSI Dilatare la mente

Il manoscritto nella sua versione originale nasce come bozza di Lezioni didattiche, per un corso esaustivo della Psicoterapia ed Ipnosi Ericksoniana. Milton Erickson non distingueva tra le due modalità di approccio e passava dall’una all’altra nel corso della stessa seduta. D’altra parte nel coinvolgimento di un racconto, se tu visualizzi, ascolti, percepisci quello che non c’è, sei già in trance profonda, che rende inutile una codificazione formale. Erickson diceva “ ad una persona del tutto estranea potete chiedere di parlarvi di un qualche luogo in cui è stata prima e che voi non avete mai visto ..la portate a parlarvi di quel particolare luogo e poi potete suggerire che vede l'acqua, percepisce odori, ascolta suoni o qualsiasi cosa considerasse quando era in quel luogo”. Manipolazione diceva Erickson come quella che fa una madre affinché il proprio figlio viva. Manipolazione affinché il paziente sopravviva e superi il proprio problema. Perché quello che conta al di la delle belle parole è solo questo: il risultato delle cose.

Autore  Gilberto Gamberini.

 

“IPNOSI Dilatare la mente per conoscere e trasformare la realtà”

Edizioni Demetra-Giunti Gruppo Editoriale Firenze.

Collana Rimedi naturali Costo 5,90 E 

 

 

Il manoscritto nella sua versione originale nasce come bozza di   Lezioni didattiche, per un corso esaustivo della Psicoterapia ed Ipnosi Ericksoniana.

Milton Erickson non distingueva tra le due modalità di approccio e passava dall’una all’altra nel corso della stessa seduta.

D’altra parte nel coinvolgimento di un  racconto, se tu visualizzi, ascolti, percepisci quello che non c’è, sei già in trance profonda, che rende inutile una codificazione formale.

Erickson diceva “ ad  una persona del tutto estranea potete chiedere di parlarvi di un qualche luogo in cui è stata prima e che voi non avete mai visto ..la  portate a parlarvi di quel particolare luogo e poi potete suggerire che vede l’acqua, percepisce odori, ascolta suoni o qualsiasi cosa considerasse quando era in quel luogo”.

Manipolazione diceva Erickson come quella che fa una madre affinché il proprio figlio viva.

Manipolazione affinché il paziente sopravviva e superi il proprio problema.

Perché quello che conta al di la delle belle parole è solo questo: il risultato delle cose.

 

 

 

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

 

Foto riprodotte a fini didattivo esplicativo

 

 

 

 

  

 
1          Un viaggio nell’anima.  pag. 2

 

2         L’ipnosi autoritaria dell’Ottocento.  pag. 3

 

3     La Trance  pag. 4

       Profondità della trance pag.5

       Credere nell’ipnosi?  pag.5

      Segni fisici dell’ipnosi pag. 6

 

4    La guarigione  pag. 7

        
5     L’induzione dello stato d’ipnosi   pag. 9

       Formale  pag. 9

       Informale  inter relazionale  pag. 9
       La struttura delle induzioni d’ipnosi  pag. 14

 

6    Le istruzioni paradossali  pag. 64

       Spiazzamento pag. 11

        Nudità  pag. 11

        Voglio essere amato come lui! La gelosia di Dario.  pag. 11

       Il paradosso  pag. 15

       Il paradosso di Giuseppe Se ti ammazzi ti mando al ricovero pag 15

       Shwarzenegger e l’enuresi notturna di Gaetano  pag. 16

         La depressione calpestata di Carlotta  pag. 18

         La prescrizione del sintomo  pag.24
         L’ossessione di Eros e la gelosia per il fratellino pag 25
        Il doppio legame  pag. 26
         L’anziano esibizionista pag. 28
 

7       I messaggi positivi  pag. 30

         Thomas Willer. Il tic oculare. La comunicazione. Il linguaggio e la scuola  pag. 31

         Il bambino a cui non piaceva scrivere ma piaceva giocare  pag. 34

         Le battute e le sdrammatizzazioni pag. 35
 
8       Comunicazioni in sequenza pag. 37

        La voce e la parola  pag. 38

 

9     L’elaborazione degli elementi e delle situazioni ambientali e personali pag. 39

        L’ansia. La paura dell’intervento chirurgico,  la fobia di guidare  e  la fermata dell’Angelo
         custode pag. 40

         Il rilassamento Superare i propri limiti abituali La paura dell’aereo. pag. 42

        L’ipnosi non verbale  pag 44

        L’induzione d’ipnosi non verbale e il caso dell’ansia di Caleria pag 44

        

      Istruzioni aperte date come possibilità  pag. 46
         Voglia di smettere di fumare. Il segreto di Walter. pag. 47

 

10 Emozioni e realtà  pag. 49

          La solitudine disperata di Isabella. La comunicazione non verbale.

          Frammenti di parole pag. 49

          L’autoipnosi  pag.  51

          L’arrossire. Perché combattere contro un’emozione? L’ansia e la paura. L’eiaculazione
           precoce La potenza sessuale pag. 52
11 Le resistenze ovvero l’elaborazione delle reazioni della persona  pag. 56

          La poltrona del disagio pag. 56

 

12  La ristrutturazione pag. 58

        Sindrome fobico ossessiva Ossesioni Paure Crisi di panico Desiderio di gravidanza Il parto pag 60

       Preparazione al parto pag. 68
        La regressione pag. 70

        Il rivedere e risolvere un problema X del passato. pag. 70              

                 

13  Le metafore  pag. 74

           La metafora di Piccolo-Piccolo e Schwarzenegger  pag. 74

           Morbo di Parkinson? Depressione pag. 75

           Amicizia Promettimi che mi aiuterai a morire pag. 77

 

 14     Le suggestioni post ipnotiche ovvero il ricalco anticipato  pag. 79

Il problema sconosciuto di Max La tensione muscolare Segreti 

 

Limiti e indicazioni dell’ipnosi pag 83

 

 

 Biblografia pag. 85

 

 

 

 

Le categorie della guida