Questo sito contribuisce alla audience di

Artisti e Schizofrenici Creatività tra fantasia e sessualità

E' nella creativita' il segreto del fascino di Casanova. Almeno secondo una ricerca britannica. Sembra infatti che artisti e poeti siano favoriti agli occhi del sesso opposto, proprio per la loro vena fantasiosa....''molto creativi tendono a condurre una vita bohemienne e ad agire sulla base di impulsi sessuali'' piu' spesso degli altri. Accumulando conquiste. Un comportamento piu' disinibito....Ma cosa hanno in comune grandi artisti e schizofrenici? Alcuni tratti caratteristici, dicono i ricercatori, che pero' nei primi si manifestano in modo positivo, rendendoli irresistibili...

da univadis

Fonte Milano, 29 nov. (Adnkronos Salute) - E’ nella creativita’ il segreto del fascino di Casanova. Almeno secondo una ricerca britannica. Sembra infatti che artisti e poeti siano favoriti agli occhi del sesso opposto, proprio per la loro vena fantasiosa. Tanto che, in media, totalizzano il doppio di conquiste sessuali rispetto a persone meno creative. La ricerca, pubblicata sui ‘Proceedings of the Royal Society’, sembra spiegare il successo di grandi poeti e impareggiabili seduttori del calibro di Lord Byron e Dylan Thomas, ma anche dello stesso Casanova.

Non solo, secondo gli studiosi dell’University of Newcastle upon Tyne e dell’Open University, in alcuni casi le personalita’ di artisti e poeti mostrano tratti in comune con alcuni pazienti psichiatrici. Elementi collegati con un’aumentata attivita’ sessuale, che secondo i ricercatori si sono evoluti per contribuire alla sopravvivenza della specie umana. Ma come e’ stato svelato il segreto di Casanova? In tutto 425 uomini e donne britannici - tra cui artisti, poeti, ma anche malati di schizofrenia - sono stati coinvolti nella ricerca che, per la prima volta, ha associato la creativita’ a un aumento dell’attivita’ sessuale. Gli studiosi hanno sottoposto a tutti un questionario che indagava sul grado di creativita’, sulla storia psichiatrica e su quella sessuale di ognuno, a partire dai 18 anni. Cosi’ si e’ visto che in media gli ‘artisti’ totalizzavano due volte piu’ conquiste rispetto ai tipi per nulla creativi. E che a mietere piu’ successi erano le persone piu’ fantasiose.

”I creativi sono spesso considerati molto attraenti e calamitano l’attenzione, tendono a essere carismatici e producono opere d’arte e poesie che catturano l’interesse degli altri”, dice Daniel Nettle, primo autore della ricerca nonche’ psicologo dell’Universita’ di Newcastle. Non solo. I tipi ”molto creativi tendono a condurre una vita bohemienne e ad agire sulla base di impulsi sessuali” piu’ spesso degli altri. Accumulando conquiste. Un comportamento piu’ disinibito, dice l’esperto, che spesso e’ tollerato nei creativi. Anche dalle partner. ”Perfino quelle impegnate in relazioni di lunga data - spiega - in genere si aspettano poco lealta’ e fedelta’ da questi compagni”.

Ma cosa hanno in comune grandi artisti e schizofrenici? Alcuni tratti caratteristici, dicono i ricercatori, che pero’ nei primi si manifestano in modo positivo, rendendoli irresistibili. ….. (Mal/Adnkronos Salute)

Le categorie della guida