Questo sito contribuisce alla audience di

Mattoni di difficile e controverso amore

la strada che potrete o non potrete più fare insieme Il fidarti di lui non viene dalle belle parole…ma dalla sua presenza… Perché tuo marito non era là… quando tutto è accaduto quando l’orco….. quando il diavolo mostrava la sua coda …? ....hai i bisogno di gesti forti e nel contempo gentili… hai bisogno di presenza….Come un carro, come il carro dell’Oregon… ha intrapreso il tuo cammino…tu sei saldamente con le redini in mano…e segui la tua strada…. chi condividerà la tua strada lo vedrai nei giorni a venire e lo riconoscerai tra lo stormire delle foglie e tra il rumore del vento, lo riconoscerai sempre….Ed allora … e solo allora …. riaprirai le porte del tuo cuore…. e sulla ruota di quel carro …. simbolo dei tutti uguali…. costruirai la tavola rotonda della condivisione… e le tue mani costruiranno assieme ad altre mani che si stringono attorno a quel tavolo il simbolo magico del tuo futuro… mai più sola….mai più ciò che è accaduto deve riaccadere… Gesto dopo gesto…tramonto dopo tramonto… azzurro intenso e cielo di stelle….di speranzose stelle…. che copre il rosso fuoco del dolore… E sul quel mai più riaccadere ricostruirete la vostra vita…. mattoni di difficile e controverso amore….

Mattoni di difficile e controverso amore

Hai fatto la cosa migliore per tua figlia….

prima vieni tu…con la tua coscienza…

prima vengono i tuoi figli, i cuccioli che tu proteggi….

poi viene tuo marito….il tuo rapporto con lui..

la strada che potrete o non potrete più fare insieme

Il fidarti di lui non viene dalle belle parole…ma dalla sua presenza…

Perché tuo marito non era là…

quando tutto è accaduto quando l’orco…..

quando il diavolo mostrava la sua coda …?

Non ho le risposte a tutto….le cercheremo insieme strada facendo….

Ha bisogno di riacquistare la tua fiducia…

hai i bisogno di gesti forti e nel contempo gentili…

hai bisogno di presenza….di presenze e non di proclami …

tu non puoi perdere questa battaglia…..

per la vita tua e quella dei tuoi figli…

Tutti gli altri vengono dopo…

la tua famiglia di origine, quella dei tuoi genitori, viene dopo….

quello da cui tu derivi forse non esiste più… si è tagliato il legame….

Come un carro, come il carro dell’Oregon…

ha intrapreso il tuo cammino…tu sei saldamente con le redini in mano…e segui la tua strada….

chi condividerà la tua strada lo vedrai nei giorni a venire

e lo riconoscerai tra lo stormire delle foglie e tra il rumore del vento,

lo riconoscerai sempre….

Salvaguarda la tua vita…la tua integrità fisica e psichica…e quella dei tuoi figli…

Quando giungerai a destinazione…

se lo vedrai ancora accanto a te e rispecchierete l’uno con l’altro le fatiche e privazioni

e quell’idea di condivisione di quell’incerto futuro…

.mattoni di difficile amore…

Ed allora … e solo allora …. riaprirai le porte del tuo cuore….

e sulla ruota di quel carro ….

simbolo dei tutti uguali….

costruirai la tavola rotonda della condivisione…

e le tue mani costruiranno assieme ad altre mani che si stringono attorno a quel tavolo

il simbolo magico del tuo futuro…

mai più sola….mai più ciò che è accaduto deve riaccadere…

Gesto dopo gesto…tramonto dopo tramonto…

azzurro intenso e cielo di stelle….di speranzose stelle….

che copre il rosso fuoco del dolore…

E sul quel mai più riaccadere ricostruirete la vostra vita….

mattoni di difficile e controverso amore….

Riproduzione riservata Gilberto Gamberini

Foto riprodotte a fini didattiche esplicative

Le categorie della guida