Questo sito contribuisce alla audience di

La vita a passo di danza

le psicoterapie di gruppo .... l’arte-terapia (pittura, teatro) e lo psicodramma. Propose anche l’ascolto di musica associato al movimento, cioè la danza....musiche ritmiche miglioravano il tono dell’umore in soggetti con gravi depressioni, mentre le musiche lente inducevano regressione e aumento dei deliri nei pazienti psicotici....Danzaterapia per riplasmare un corpo non più rigido ma terracreta e riportarlo lontano alla origine delle cose come nella regressione, per una riappropriazione delle emozioni primordiali quelle che allontaniamo col tempo dei pensieri, danzaterapia al di la delle barriere che il linguaggio e la diversità propone, può divenire una scuola di vita per riappropriarci delle nostre emozioni perdute.

La vita a passo di danza 

….. un antropologo e psicologo cileno, Rolando Toro, ha elaborato, dagli anni ‘60 a oggi, un metodo, chiamato Biodanza, che propone il coinvolgimento della persona nella la sua interezza: corpo, anima e psiche.

Origini psichiatriche
La sua attività ha avuto inizio nel 1965, nell’ospedale psichiatrico di Santiago del Cile, presso cui sperimentava metodi per rendere più umana la medicina con cui a quei tempi venivano trattati questo tipo di malati. Tra questi anche le psicoterapie di gruppo secondo la linea di Carl Rogers quali l’arte-terapia (pittura, teatro) e lo psicodramma. Propose anche l’ascolto di musica associato al movimento, cioè la danza, e osservò che i pazienti reagivano, ma non tutti allo stesso modo. Per esempio, musiche ritmiche miglioravano il tono dell’umore in soggetti con gravi depressioni, mentre le musiche lente inducevano regressione e aumento dei deliri nei pazienti psicotici. Modulando però le proposte musicali riusciva a ottenere buoni risultati sulle patologie mentali di questi soggetti. Intuì quindi che l’associazione di musica e movimento stimolava nei soggetti, in questo caso malati, un cambiamento che si esprimeva con manifestazioni emotive.

da Simona Zazzetta dica 33


Fonte Biodanza Metodo Rolando Toro

 

Nelle origini di una malattia psichica vi sono elementi multifattoriali, così nelle soluzioni si possono proporre interventi  che partono da punti di vista diversi.

Come la danza.

La ricerca e la sperimentazione non devono avere limiti e confini.

E’ nella somma degli interventi che si intravedono possibilità di cura.

Danzaterapia  per riplasmare un corpo non più rigido ma terracreta e riportarlo lontano alla origine delle cose come nella  regressione, per una riappropriazione delle emozioni primordiali quelle che allontaniamo col tempo dei pensieri,

danzaterapia al di la delle barriere che il linguaggio e la diversità propone,

può divenire una  scuola di vita per riappropriarci delle nostre emozioni perdute.

Gilberto Gamberini 

Le categorie della guida