Questo sito contribuisce alla audience di

Pasqua La speranza Il cambiamento La resurrezione

speranza di risorgere da quello che eravamo, è l’energia che ci deriva dalla consapevolezza che è possibile cambiare il nostro status, da ciò che eravamo a quello che potremmo essere, oltre la paura, oltre il dolore, oltre la maschera, oltre qualsiasi colpa, la possibilità della resurrezione, risorgere a nuova vita e redenzione dal passato....L’inverno è passato, il tempo del canto è tornato, e tu ti ricoprirai di fiori, sarai avvolta dalle carezze sospese, che confermano il tuo esistere, oltre l’argine del silenzio, oltre il muro del pianto, oltre il ghetto del dolore….

Il Natale è la festività che ci fa raccogliere in noi stessi, il senso della riunione, della famiglia, il senso del calore, in armonia con gli animali intorno, più generosi degli uomini, che ci scaldano con la loro presenza come nella capanna di Betlemme, e poi la nascita del Dio fatto uomo, che rinasce come bambino, un supereroe che ci affranca.

Quel Dio bambino che sempre di più viene messo in croce ancora prima di raggiungere l’età adulta, da uomini grigi che odiano la vita, il suo manifestarsi e il suo colore.

La Pasqua è la festa, la rinascita,  l’esplosione della natura che rifiorisce in Primavera, è il sollievo da un dolore oramai passato, l’affrancamento dal timore, dalla angoscia della perdita e della mancanza, della vita che ritorna e che in fondo non ci ha mai lasciati, perché nulla si perde quando qualcuno muore perché continua a vivere in noi, nulla si perde nelle morti stagioni, perché sotto la fredda terra i suoi semi vivono ancora, e poi in un’esplosione di gioia senza confini, nascono e rinascono ancora senza fine come la eterna speranza del mondo.

Pasqua festa di luce  della rinascita, dei giorni che si allungano, dei colori , festa annunciata dall’angelo, allo stesso modo del Natale


La Pasqua è una energia d’amore che si armonizza nell’universo, è la nostra speranza di risorgere da quello che eravamo, è l’energia che ci deriva dalla consapevolezza che è possibile cambiare il nostro status, da ciò che eravamo a quello che potremmo essere, oltre la paura, oltre il dolore, oltre la maschera, oltre qualsiasi colpa, la possibilità della resurrezione, risorgere a nuova vita e redenzione dal passato.

La Pasqua è l’aspettativa dell’intimo desiderio di oltrepassare il guado, di andare oltre, di raggiungere la meta, di arrivarci dopo l’affanno di una corsa.

L’inverno è passato, il tempo del canto è tornato, e tu ti ricoprirai di fiori, sarai avvolta dalle  carezze sospese, che confermano il tuo esistere, oltre l’argine del silenzio, oltre il muro del pianto, oltre il ghetto del dolore….

Copyright © 2004-2006 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

Le categorie della guida