Questo sito contribuisce alla audience di

La violenza e lo stupro del branco L’odio verso i soli

Psicoterapia ericksoniana della violenza e dell'odio...Quando ti sfugge il potere dei grandi perché non hai i mezzi per arrivarci…. ti accontenti di un potere più piccolo…. quello verso i più deboli… perché è facile a realizzarsi….Le giustificazioni che trova la mente quando razionalizza sono falsità…. una gonna troppo corta… un odore fastidioso…. un sorriso che può voler dire ammiccamento… una risposta ad un saluto che vuol dire che ci sta…. una non risposta che significa provocazione….Se è sola è vittima predestinata…. perché se non fosse predestinata non sarebbe sola….l’attacco è per disprezzo e per odio verso qualunque essere che sia debole che sia solo….

La violenza e lo stupro del branco. L’odio verso i soli

Psicoterapia ericksoniana della violenza e dell’odio…..

Una affermazione di potere,

in un mondo in cui il potere è tutto….

Quando ti sfugge il potere dei grandi

perché non hai i mezzi per arrivarci….

ti accontenti di un potere più piccolo….

quello verso i più deboli…

perché è facile a realizzarsi….

Una grande giostra in cui la vittima assume connotati diversi…

un bambino…una donna…un barbone…un diverso….

in una visione globalizzata della uniformità …..

un ebreo….un extracomunitario….

un anziano….un handicappato….un animale….

un essere comunque solo

del quale disporre per i propri esperimenti di gruppo….

I centri delle città, le periferie…..qualunque luogo….

perché non esiste più alcun santuario…

quando la vita la si concepisce come un arena

in cui gli altri sono viste come vittime sacrificali….

E alle vittime non è concessa dignità…

le vittime non sono esseri….

ma solo oggetti di uso e consumo…

Le giustificazioni

che trova la mente quando razionalizza sono falsità….

una gonna troppo corta…

un odore fastidioso….

un sorriso che può voler dire ammiccamento…

una risposta ad un saluto che vuol dire che ci sta….

una non risposta che significa provocazione….

Se è sola

è vittima predestinata….

perché se non fosse predestinata non sarebbe sola….

anche questo sa di finzione…

perché avverrebbe anche se fosse in compagnia ….

perché comunque il numero del branco,

alla caccia, per noia e per frustrazioni,

sarebbe pur sempre superiore…

Il branco,

come lupi….ma il paragone è incongruo….

i lupi attaccavano per mangiare…per nutrire una prole….

Qui è diverso….

l’attacco è per disprezzo e per odio

verso qualunque essere

che sia debole

che sia solo….

Copyright © 2004-2006 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati

Si ringrazia Sabrina che ha introdotto l’argomento

Luisa Maria, La Rondine e il Falco

Le categorie della guida