Questo sito contribuisce alla audience di

Psicoterapia della Vita. Israele-Palestina. Immensa è la terra

i sogni quando si negano divengono più forti…. paradossalmente questo accade sia per gli Israeliani che per i Palestinesi…. uniti dallo stesso sogno… separati dallo stesso sogno…. ma non esiste un sogno senza l’altro…. ed i sogni non muoiono nei campi di battaglia ma si rafforzano e si tramandano nei figli dei figli….Se si guarda al passato non se ne esce… Il passato è pieno di morte… e la morte rattrista l’animo e spinge alla vendetta....La psiche dei popoli è come quella delle singole persone, elevata alla massima potenza….Gli adulti dovranno pensare ai loro figli….alla vera speranza del futuro…. Dovranno pensare ai loro gigli mancati…. si…gigli come figli…. gigli divelti dall’ira degli uomini che uccidono i figli, li mandano a morire, o ne piangono il corpo esangue…. dopo che un altro figlio, prima del loro, è già morto….Basta morte di bambini…. basta bambini che devono solo aspirare ad una vita dopo la morte…. è in questa vita che hanno diritto di vivere i loro colori….vogliamo una pace vera…. una pace di futuro e di presente… che permetta ad arabi ed israeliani di piangere i loro reciproci morti…. perché le lacrime sono uguali, le lacrime non sono ne ebree ne mussulmane… e dal loro reciproco dolore, dal riconoscimento dello stesso…. dalla reciproca compassione nasca una diversa comprensione…. non ci sono cani… non ci sono bastardi… non ci sono impuri…. ci sono solo esseri umani…. e tutti gli esseri umani hanno diritto alla esistenza…. Dio è grande Allah è grande… e grande è l’amore che sanno ispirare agli uomini. Immensa è al terra… basta guardare più in la di un confine che impedisce di guardare al mondo con gli occhi di Dio....

Compito arduo spiegare qualcosa che neppure forse i diretti protagonisti non riescono a spiegare….

Israele nato come sogno…

I sogni sono belli quando si realizzano…

Israele nato dalla cattiva coscienza del mondo….

Identificati negli ebrei tutte le cause dei mali del mondo…

da parte di Hitler…

ne è nato il loro sterminio, in maniera folle e sistematica…

a tal punto che se gli alieni esistessero

si terrebbero ben lontani dal nostro pianeta….

L’idea di Hitler era una cattiva manipolazione….

promettere la salvazione in cambio della morte altrui….

si è ritorta drammaticamente contro il popolo del suo ideatore….

perché, alla fine, sono sempre gli innocenti

che pagano le colpe altrui….

Il mondo stette a guardare,

per convenienza, per politica, per calcolo…

Poi si parlò di Israele…

ma allo stesso tempo lo si negò

e la sua negazione ne coltivò ancora di più il sogno….

perché i sogni quando si negano

divengono più forti….

paradossalmente questo accade

sia per gli Israeliani che per i Palestinesi….

uniti dallo stesso sogno…

separati dallo stesso sogno….

ma non esiste un sogno senza l’altro….

ed i sogni non muoiono nei campi di battaglia

ma si rafforzano e si tramandano nei figli dei figli….

La Psiche di Israele

è di chi ha patito e non vorrebbe più patire…

previene la paura della morte per troppa morte subita….

Se si guarda al passato non se ne esce…

Il passato è pieno di morte…

e la morte rattrista l’animo e spinge alla vendetta,

e, come al solito, chi è vittima della vendetta

è l’innocente di turno…il più indifeso….

La psiche dei popoli

è come quella delle singole persone,

elevata alla massima potenza….

I “cugini” arabi ed ebrei sono come una coppia….

Se si guarda al passato….

“questo è stato mio e questo è stato tuo”…non se ne esce…

“tu hai fatto tu hai detto”….non se ne esce….

c’ero prima io non c’eri prima tu….non se ne esce…..

dal passato restano solo i ricordi di troppi cimiteri,

di troppe speranze mancate,

delusioni, tradimenti….

E’ solo guardando verso il futuro

che ci saranno speranze di cambiamento….

Guardare al futuro fotografando il presente….

E da lì partire….

Non si può negare l’uno e non si può negare l’altro…

perché entrambi esistono….

Gli adulti dovranno pensare ai loro figli….alla vera speranza del futuro….

Dovranno pensare ai loro gigli mancati….

si…gigli come figli….

gigli divelti dall’ira degli uomini che uccidono i figli,

li mandano a morire,

o ne piangono il corpo esangue….

dopo che un altro figlio, prima del loro, è già morto….

Basta morte di bambini….

basta bambini che devono solo aspirare

ad una vita dopo la morte….

è in questa vita che hanno diritto di vivere i loro colori….

Basta con parole di pace

che nascondono il desiderio e la preparazione

di nuove e terribili vendette…

vogliamo una pace vera….

una pace di futuro e di presente…

che permetta ad arabi ed israeliani

di piangere i loro reciproci morti….

perché le lacrime sono uguali,

le lacrime non sono ne ebree ne mussulmane…

e dal loro reciproco dolore, dal riconoscimento dello stesso….

dalla reciproca compassione

nasca una diversa comprensione….

non ci sono cani…

non ci sono bastardi…

non ci sono impuri….

ci sono solo esseri umani….

e tutti gli esseri umani hanno diritto alla esistenza….

Dio è grande

Allah è grande…

e grande è l’amore che sanno ispirare agli uomini.

Immensa è al terra…

basta guardare più in la di un confine

che impedisce di guardare al mondo con gli occhi di Dio….

Psicoterapia della vita….

Copyright © 2004-2006 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati

Sull’argomento

Sabrina guida di Storia

Israele la colpa di esistere

Le categorie della guida