Questo sito contribuisce alla audience di

Una regressione spontanea nell'isola?

Un ambiente ipnotico regressivo di sofferenza quale quello di una mancanza affettiva, di cibo, o delle sicurezze abituali favorisce una regressione spontanea: Il ritorno all"io bambino” ….ed è in quella anomalia, quando lasciato a se stesso, che il tornare bambino cessa di essere un evento positivo….ma diviene una regressione spontanea, non assistita, un ritorno in utero, un nascondersi nel ventre materno…un accovacciarsi fetale….un ripiegarti su te stesso.....ed in quegli anfratti temporali ritrovare sofferenze lontane.....

A volte ci chiediamo come ottenere certi fenomeni….

spesso avvengono spontaneamente,

perchè l’ipnosi è un fatto naturale…..

è un contatto profondo con il nostro ancestrale….

quando noi lasciamo vagare e divagare la mente….

quando le parole che ci dicono…..

quando le immagini che vediamo

e le sensazioni che proviamo

divengono uno stimolo ad altri collegamenti sempre più profondi…..

fino a farci trovarci altrove,

in un altro luogo e in un altra dimensione…..

magari, indietro nel tempo….

sempre più piccoli, sempre più bambini…..

Un ambiente ipnotico regressivo di sofferenza

quale quello di una mancanza affettiva, di cibo, o delle sicurezze abituali

favorisce una regressione spontanea: Il ritorno all”io bambino” ….

ed è in quella anomalia, quando lasciato a se stesso,

che il tornare bambino cessa di essere un evento positivo….

ma diviene una regressione spontanea, non assistita,

un ritorno in utero, un nascondersi nel ventre materno…

un accovacciarsi fetale….

un ripiegarti su te stesso…..

ed in quegli anfratti temporali

ritrovare sofferenze lontane…..

Non è vero che la sofferenza ti migliora, ti sublima o ti fa evolvere……

anche fissare un tramonto

o un quadro di Monet ti fa gli stessi effetti,

senza però farti soffrire…..

Copyright © 2004-2006 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati

Le categorie della guida