Questo sito contribuisce alla audience di

I giorni della memoria

La memoria delle cose è la memoria di noi stessi....di quello che siamo stati o che potevamo essere in altri luoghi ed in altre circostanze..... Negare la shoah è negare la storia...... è negare Primo Levi e la sua storia.... è negare la nostra storia..... Come le parole di P.A.Bertoli "con un piede nel passato per avere lo sguardo dritto e aperto sul futuro" affinchè non accada mai più..... Uno sguardo fiero e allo stesso semplice di un guerriero senza spada.... come seppe esserlo Perlasca.....

FONDAZIONE GIORGIO PERLASCA

www.giorgioperlasca.it

23 gennaio 2007
A Rezzato (Bs) presso la Sala Civica Italo Calvino in via Leonardo da Vinci n. 44 con inizio alle 20.30 “Serata della Memoria - I giusti nella Shoah’” si
ricorda la figura e l’esempio di Giorgio Perlasca attraverso la visione del filmato di Mixer 1990 con l’intervista di Giovanni Minoli a Giorgio Perlasca e a seguire conferenza/dibattito con Franco Perlasca

23 gennaio 2007
A Ferrara alle ore 11 intitolazione dell’Aula Polivalente dell’Istituto Einaudi a Giorgio Perlasca. Sarà presente Franco Perlasca che al termine della cerimonia parlerà agli studenti della figura del padre

24 gennaio 2007
A Cogollo del Cengio (Vi) con inizio alle ore 20 organizzato dall’associazione culturale “La Tela” nell’ambito delle iniziative “Appuntamento con la storia: settimana per ricordare l’Olocausto” serata dedicata a “Perlasca, il silenzio del Giusto, raccontato dal figlio Franco”

24 gennaio 2007
Il Comune di Voghiera (Fe) in collaborazione con la Fondazione Giorgio Perlasca e con la Scuola Media “L. Ariosto” di Voghiera commemorano “La giornata della memoria” del genocidio ebraico (27 gennaio) e “La giornata del ricordo” degli esuli istriano-giuliano-dalmati (10 febbraio) con una proiezione di un documentario e un incontro/dibattito con Franco Perlasca Presidente della Fondazione Giorgio Perlasca,.
L’incontro si terrà alle ore 10 presso il Teatro di Voghenza, Via San Leo ed è aperto a tutta la cittadinanza.

La memoria delle cose è la memoria di noi stessi….di quello che siamo stati o che potevamo essere in altri luoghi ed in altre circostanze…..

Negare la shoah è negare la storia……

è negare Primo Levi e la sua storia….

è negare la nostra storia…..

Come le parole di P.A.Bertoli

con un piede nel passato per avere lo sguardo dritto e aperto sul futuro”

affinchè non accada mai più…..

Uno sguardo fiero e allo stesso semplice di un guerriero senza spada….

come seppe esserlo Perlasca…..

Le categorie della guida