Questo sito contribuisce alla audience di

Dimagrire? Non conta più la volontà?

in realtà la volontà resta il bene primario..... il libero arbitrio.... quello che ci fa distinguere tra il bene e il male.... tra quello che ci fa bene e quello che ci fa male..... un passo indietro per ritrovare noi stessi..... che non siamo un optional della genetica.....Bisogna stimolare altri appetiti..... fame di risultati..... fame di vita....

Una questione di volontà

Basta desiderarlo e si può dimagrire? Secondo molti sì. Del resto i segnali che arrivano al corpo passano attraverso l’autocontrollo e quindi, dicono alcuni esperti, è sufficiente riuscire a gestire questi segnali e mangiare in base a considerazioni puramente mentali e non in funzione degli stimoli. Sarebbe questo il segreto per godersi una cena abbondante e per riuscire a digiunare senza che questo rappresenti un dramma. E’ la volontà, perciò, a essere determinante. Ma è veramente così? Ne è convinto Barron Lerner, un medico statunitense che ha affrontato l’argomento sul New York Times.

Teorie in evoluzione
La forza di volontà, spiega il medico, era un concetto molto in voga anni fa. Bisognava essere abbastanza forti da resistere ai dolci ed essere magri di conseguenza, si diceva allora. Un retaggio probabilmente della cultura Cristiana che mette in guardia dal pericolo delle tentazioni e non a caso l’ingordigia è uno dei sette peccati capitali. L’apice della rivolta contro i vizi e le cattive abitudini risale al 19° secolo, quando nacquero i primi gruppi contro l’alcol, il gioco d’azzardo e il fumo. E sentimenti simili si sono manifestati contro l’obesità, in tempi più recenti nell’immediato dopoguerra, quando si iniziò a invocare l’importanza del “self control” per i pazienti obesi ed è a questa filosofia che si ispirano programmi di dimagrimento come il Weight Watchers. In tempi più recenti poi molto medici hanno scoraggiato procedure chirurgiche come la riduzione dell’intestino, non solo per i rischi associati ma anche perché potrebbero diventare trucchi per pazienti pigri che non vogliono essere realmente protagonisti del loro dimagrimento. Ma siamo nel passato. Oggi, spiega Lerner, anche sull’onda di una serie di scoperte scientifiche, la forza di volontà è diventato un concetto obsoleto. Giusto così?

……

fonte Marco Malagutti DICA33

Fonte
As Diet Ideas Abound, Is Willpower Obsolete? New York Times

in realtà la volontà resta il bene primario…..

il libero arbitrio….

quello che ci fa distinguere tra il bene e il male….

tra quello che ci fa bene e quello che ci fa male…..

un passo indietro per ritrovare noi stessi…..

che non siamo un optional della genetica…..

Passo dopo passo….

da goccia….diventerò mare….

Bisogna stimolare altri appetiti…..

fame di risultati…..

fame di vita….


Copyright © 2004-2007 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

Le categorie della guida