Questo sito contribuisce alla audience di

Psicoterapia dei sani principi

i sani principi sono principi universali: sono i principi di sempre, quelli che fanno godere, che fanno piacere, che inumidiscono gli occhi e che fanno sognare cose belle.....Ci sono due modi di interagire. Uno negativo che mette in risalto le differenze, i motivi del lasciarsi, i motivi della guerra. Uno positivo che mette in risalto i punti di incontro, i motivi dello stare insieme, i motivi della pace....Il linguaggio dell’amore è universale….. Mettete dei fiori nei vostri cannoni… E fateli bagnare di rugiada….e di emozioni, da lì tutto principia e tutto finisce, e il cerchio della vita si chiude. Un rubino è un cuore incastonato nel metallo...Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 Dall' Ottobre 2007 a Luglio 2008

Sani principi…..

Cose tramandate da generazioni che costituivano la morale

e l’etica di una famiglia, di un certo nucleo, di una nazione.

Spesso non scritti,

ma tramandati oralmente,

ispirate, a volte, da comportamenti e modi

tratti da libri sacri, dai comandamenti, dagli antenati.

Araldi e simboli, dei sani principi,

erano gli anziani,

che, quando la loro rettitudine morale lo consentiva,

la trasmettevano ai più giovani,

che ereditavano i principi.

Nella contestazione del passato

e nella disgregazione delle famiglie sono andati persi

e vi è una evoluzione verso non si sa bene cosa……

Il crociato,

pur nella follia del gesto di liberare i luoghi sacri uccidendo altri esseri umani,

era animato da principi,

non sani,

ma che da qualche cosa principiavano.

La follia era il mettere una religione prima dell’altra

e giustificare ogni misfatto in nome di quella.

Oggi chi tramanda i sani principi?

I nonni messi in disparte come carretti scassati,

importanti, ai fini statistici, per il numero dei pannoloni consumati.

La televisione ha preferito la concorrenza

sul commerciale, sull’effimero, sullo piazzamento

piuttosto che sui principi.

I principi fanno poca audience, dicono….

in realtà se la tv serve solo “spazzatura”

non puo lamentarsi se trasformi la gente in “pupi”.

Il cinema, ancora, resiste,

films che le scuole non vanno a vedere,

perchè pensare è faticoso ed impegnativo.

Nel film la banda

l’incontro tra due popoli,

egiziani e israeliani.

i sani principi sono principi universali:

sono i principi di sempre, quelli che fanno godere,

che fanno piacere, che inumidiscono gli occhi e che fanno sognare cose belle.

La musica,

il dialogo contro la solitudine,

l’amicizia, l’amore, la pace,

il desiderio di comprensione, l’accoglienza e la tolleranza,

la speranza,

il richiamo universale dell’incontro e della conoscenza dell’altro,

dietro la sua diversità, solo apparente.

il cambiamento……

Ci sono due modi di interagire.

Uno negativo che mette in risalto le differenze, i motivi del lasciarsi, i motivi della guerra.

Uno positivo che mette in risalto i punti di incontro, i motivi dello stare insieme, i motivi della pace.

Negativo è, spesso, il parlare solo del passato, pur nella importanza della memoria.

Positivo, rappresenta il non ancora accaduto, il presente e il futuro, la possibilità di progettare e di sognare e di realizzare quel sogno.

La banda suona il rock, qui no….

qui suona il canto di grandi spazi e della pace, della miseria e della sofferenza che unisce i poveri e li fa principi in nome dei sani principi.

Le immagini, gli spazi dentro e fuori le persone, le sensazioni, i suoni, la grande comunicazione del silenzio, fatta di sospiri dell’anima e di carezze.

Il linguaggio dell’amore è universale…..

Mettete dei fiori nei vostri cannoni…

E fateli bagnare di rugiada….e di emozioni,

da lì tutto principia e tutto finisce,

e il cerchio della vita si chiude.

Un rubino è un cuore incastonato nel metallo

strano ma vero, come una psicoterapia dello stupore.

Copyright © 2004-2008 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00

Replica notturna alle 01,15

Dall’ Ottobre 2007 a Luglio 2008

vuoi iscriverti alle newsletter della guida? clicca qui

riceverai direttamente gli articoli.

Non preoccuparti non sarai invaso….

ma, solamente, parteciperai di più….

Le categorie della guida