Questo sito contribuisce alla audience di

Tifosi o teppisti? Psicoterapia di un pendolare stressato

Psicologicamente, rileviamo che enfatizzare un gioco come se fosse la bibbia crea dei falsi idoli e degli erronei convincimenti, che possono portare ad esagerazioni comportamentali. Le frustrazioni sociali e individuali concorrono….pendolari (ci sono anche quelli del sabato e domenicali) e delle famiglie che decidono, per disgrazia loro, di prendere un treno nel quale sono convogliate le tifoserie organizzate. Non so chi sia l’artefice di questa ideologia fantozziana di unire questi poveri cristi, certamente chi lo ha concepito non è mai salito su questi treni fantozziani. Io si….. Spesso è l’ultimo treno per tornare a casa, non hai scelta, arrivare al binario è una roulette russa con i poliziotti che in assetto antisommossa ti fanno passare, a malincuore, squadrandoti come se tu fossi un boss mafioso, se sei sfortunato, mollando pacchetti e valigie, ti chiedono i documenti di identità. Al binario scopri che delle 10 carrozze del treno, 7 sono state date alla tifoseria, e le 3 restanti sono per i pendolari, le famiglie, i single che hanno avuto la malaugurata idea di non sparire, missing, ma di rientrare alle loro case. Ti accalchi, pesti, spingi, scopri che il treno partirà in ritardo, anzi non si sa…..protesti…..e ti senti rispondere candidamente da un personale di Trenitalia più stressato di te “ Se non le va bene, allora scenda!” Andiamo bene….almeno io ho pagato il biglietto.

Tifosi o teppisti? Psicoterapia di un pendolare stressato

 

Psicologicamente, rileviamo che enfatizzare un gioco come se fosse la bibbia

crea dei falsi idoli e degli erronei convincimenti,

che possono portare ad esagerazioni comportamentali.

Le frustrazioni sociali e individuali concorrono….

Per questa volta non ci sono ispettori di polizia da piangere ma ci sono le potenziali premesse, speriamo di no…..

 

 

Vorrei soffermarmi su un aspetto,

apparentemente, secondario del problema,

quello dei pendolari (ci sono anche quelli del sabato e domenicali) e delle famiglie che decidono, per disgrazia loro, di prendere un treno nel quale sono convogliate le tifoserie organizzate.

Non so chi sia l’artefice di questa ideologia fantozziana di unire questi poveri cristi, certamente chi lo ha concepito non è mai salito su questi treni fantozziani.

Io si…..

 

 

Spesso è l’ultimo treno per tornare a casa, non hai scelta, arrivare al binario è una roulette russa con i poliziotti che in assetto antisommossa ti fanno passare, a malincuore, squadrandoti come se tu fossi un boss mafioso, se sei sfortunato, mollando pacchetti e valigie, ti chiedono i documenti di identità.

Al binario scopri che delle 10 carrozze del treno, 7 sono state date alla tifoseria, e le 3 restanti sono per i pendolari, le famiglie, i single che hanno avuto la malaugurata idea di non sparire, missing, ma di rientrare alle loro case.

Ti accalchi, pesti, spingi, scopri che il treno partirà in ritardo, anzi non si sa…..protesti…..e ti senti rispondere candidamente da un personale di Trenitalia più stressato di te “ Se non le va bene, allora scenda!”

 

Andiamo bene….almeno io ho pagato il biglietto.

 

 

 

Copyright © 2004-2008 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

 

 

 

 

 

 vuoi iscriverti alle newsletter della guida? clicca qui

riceverai direttamente gli articoli.

Non preoccuparti non sarai invaso….

ma, solamente, parteciperai di più….

 

 

 

 

 

 

 

 

Le categorie della guida