Questo sito contribuisce alla audience di

Fantasie erotiche Parte Seconda

Quando la fantasia erotica salva la vita......Perché l’importante è esistere…. Perché l’importante è vivere…… Come Pasqualino Settebellezze…..

quello che vorremmo che fosse ma che non èA volte, la fantasia erotica, può salvare la vita……

Pasqualino Settebellezze, interpretato da Giancarlo Giannini, 4 nomination agli oscar 1976, la storia si svolge a Napoli negli anni trenta, Pasqualino la caricatura del guappo, un antieroe, un perdente per sempre, uccide quasi per errore, per motivi d’onore.

L’onore da una parvenza di rispettabilità ad una vita squallida. Condannato al carcere, viene liberato durante al seconda guerra mondiale. Per la guerra va bene tutto, anche il codardo Pasqualino: infatti, fugge assieme al suo amico Francesco.

Viene catturato dai tedeschi ed internato in un campo, una specie di San Sabba, un lager chiuso che sa di fornace e di squallore kafkiano. La comandante, donna, nazista, del campo è un essere spregevole anche dal punto di vista fisico.

Pasqualino per salvare la sua vita ed ottenere piccoli privilegi per sopravvivere le dichiara amore. Per riuscire a fare l’amore con lei fantastica sulle belle donne che ha a avuto o che avrebbe voluto avere. Riesce nella sua piccola e faticosa impresa perché oltre alla bruttezza di lei deve fare i conto con le forze che lo abbandonano. Ottiene il suo risultato: salva la vita e diviene kapò. Collaboratore e esecutore dei nazisti. Come kapò uccide il suo migliore amico: Francesco. Torna a casa, a Napoli, mammà e sorelle si prostituiscono per campare, lui lo ha già fatto nel lager.

E’ una storia drammatica della miseria e della umiliazione del vivere che appartiene agli ultimi della terra e agli emarginati.

Perché l’importante è esistere….
Perché l’importante è vivere……

Come Pasqualino Settebellezze…..

Su Telesanterno Tv Dal lunedì al venerdì ore 13,00 Replica ore 01,00 Fonte http://www.gilbertogamberini.it/indiceargomenti.htm

Fantasie Erotiche Parte Prima
Copyright © 2004-2008 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati

Le categorie della guida