Questo sito contribuisce alla audience di

Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana del padre Parte III

Giovanni Paolo II, alle sue sofferenze….. fu fatto veramente di tutto o si finì per accettare che la natura facesse i suo corso? Gli uomini stabiliscono il limite che in quel dato momento è loro più consono, interpretando i bisogni e i desideri di chi non può parlare. Giusto….ma agli uomini, estranei ai sentimenti ed alle emozioni di sangue, ed alla folla urlante io preferisco il giudizio della madre e del padre


Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana del padre Parte III

continua dalla Seconda parte…..

Qualcuno obbietta:
“Dovrebbe essere così per chi crede, ma qualcosa manca, la lampadina non si accende,
ed è questo che in questa incredibile vicenda, lascia l’amaro in bocca, nella vita dopo la morte, di cui si fanno un emblema, forse non ci credono neppure loro.”


Non so….ritengo riflessive le parole di Fini e dei pochi altri che si sono esposti…
Penso ad un papa a Giovanni Paolo II, alle sue sofferenze…..
fu fatto veramente di tutto o si finì per accettare che la natura facesse i suo corso?

Gli uomini stabiliscono il limite che in quel dato momento è loro più consono, interpretando i bisogni e i desideri di chi non può parlare.
Giusto….ma agli uomini, estranei ai sentimenti ed alle emozioni di sangue, ed alla folla urlante io preferisco il giudizio della madre e del padre

fonte:www.gilbertogamberini.it

Copyright © 2004-2008

[Gilberto Gamberini].

Tutti i diritti riservati

Le categorie della guida