Questo sito contribuisce alla audience di

Mercoledì 8 luglio 2009 Consegna dei diplomi

Corso di Comunicazione Psicoterapia ed Ipnosi Ericksoniana Udine 8 luglio 2009 Ordine dei Medici Ore 19,00....La regressione spazio temporale....La focalizzazione ext ed interna....


Vedi XII BIS FOCALIZZAZIONE EXT FOCALIZZAZIONE INT

Corso di Comunicazione Psicoterapia ed Ipnosi Ericksoniana Udine 8 luglio 2009 Ordine dei Medici Ore 19,00….La regressione spazio temporale….La focalizzazione ext ed interna….

Vorrei che vi guardaste in modo diverso, come in una metafora, non necessariamente coinvolti in quello che farete, o che avete già fatto o che state già facendo….
Vorrei che le scene della vostra vita passata presente e futura scorressero come in un film.
Ma voi non siete il film Non sarete il film Non siete nel film…
Non siete neppure in platea o in galleria a guardarlo….Siete ancora più indietro….
Nella cabina di proiezione, in quella di regia, in cui potete fermare la pellicola, rallentarla, velocizzarla, a seconda di quello che accade, a seconda di quello che vedrete, a seconda di quello che accade o che è accaduto o che potrebbe accadere….ma così non sarà, perché noi possiamo cambiare il nostro destino….
Velocizzerete quello che vi ha turbato, e che vi turba o che potrebbe turbarvi….e lo escluderete dalle scene future, in modo che non esista e non sia mai esistito.


Viceversa fermerete quello che vi è piaciuto, che vi piace, confermando la sua presenza nel vostro futuro, come quando si rinnova un contratto ad un attore che vi è piaciuto nel suo modo di essere di fare o di recitare, ora si tratta di rinnovare il contratto con voi stessi, un nuovo contratto di vita e di emozione, cambiando la trama e la sceneggiatura.
Io vorrei che modificaste il tempo, che toglieste le nubi dove sono da togliere, che metteste ombre dove sono da mettere, per dare luce e mettere in risalto le cose più belle, che metteste o toglieste contrasto nelle cose che vedrete.
Che coloraste con questo o quel colore quello che vedrete o che immaginate di vedere.
Ora costruiamo la colonna sonora del vostro film e della vostra vita.
Una musica che vi rappresenti e che divenga il vostro inno, la vostra bella storia, il vostro bel sogno.Viceversa di una musica, uno stridore sempre più lontano in tutto quello che volete allontanare da voi quasi con una ritualità sciamanica, lontano da me e basta, senza altri perché da aggiungere ai mille perché senza risposta della vita.


Ora raccogliete il dolore, raccogliete il dispiacere, l’incertezza la debolezza raccogliete tutto quello che vi turba e che vi ha turbato su queste carte, se sono più cose o su una singola carta se è una cosa sola, per voi l’inizio di….
Ora comprimete tra le vostre palme della mano sx le carte o la carta, fatene tante piccole palline di carta….lo avete fatto bene….ora tenetele ancora chiuse nella vostra mano sx e poi con un gesto liberatorio le lanciate dietro di voi oltre i monti della luna…nel passato che non ritorna, nel tempo perduto …Se siete soddisfatti di questo gesto o se non lo siete ancora ma se questo gesto ha aperto una strada potete aprirvi in un sorriso che vi illumini il viso e che vi faccia dire sono qui, esisto….e sono libero …
e mentre farete ciò lasciate che la vostra mano dx quella dell’anima, quella dell’amore universale, quella del cuore, quella del sole, quella degli angeli, quella dei sogni non più perduti, ma ritrovati, segua un immaginario aquilone nel cielo, una stella, una luce, il sole, il chiarore e la serenità dei sette cieli….e lasciate che la mano si sollevi nell’aria come sollevata da immaginari palloncini colorati come lo sono ora i vostri pensieri, non più pensieri….
Immaginari palloncini che vi sollevino verso la immensità del cielo, che ora vi appaga perché quella serenità e bellezza può scendere dentro di voi….e scambiarsi con l’universo.
Ora andate in pace, quello che doveva accadere è accaduto, il resto accadrà nei prossimi mesi settimane giorni ore o forse già nei prossimi minuti oppure è appena già accaduto…
Il piccolo Davide ha sconfitto il suo Golia….
Non abbiate fretta di stare bene ….c’è tutto il tempo che vorrete…

Contiamo tutti insieme 1 2 3 e apriremo tutti gli occhi felici di vivere….

È un buon modo per trattare una fobia

Gilberto Gamberini

fonte www.gilbertogamberini.it

Copyright © 2004-2009 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

Le categorie della guida