Questo sito contribuisce alla audience di

Il carnevale Le radici dei tuoi desideri

Come un vulcano, a lungo sopito, esplodeva nel carnevale



Nel Carnevale le radici dei tuoi desideri.

Radici…..alla ricerca delle origini delle cose che ti circondano, come vai alla ricerca di te stesso.

Come nel Paradiso Perduto di Milton H Erickson

Dalla antica Roma, le feste in onore del Dio Saturno, d’inverno, quando l’uomo, in opposizione alla fredda terra, ricercava un calore interiore che contagiasse il mondo esteriore, preannunciando le calde stagioni a venire.

L’uomo riscopriva la libertà del parlare, del dire quello che nascondeva il suo cuore, del criticare, del riscattare il suo ruolo e la sua condizione, del mangiare, del bere, del giocare, del corpo e dell’anima, che voleva godere, al pari della mente che voleva sapere.

come nelle raffigurazioni di ArcimboldoL’uomo rappresentato come cibo, cibo d’amore e da gustare…..oltre gli aculei del suo ritrarsi, il calore della sua anima che ha bisogno del fuoco per liberarsi.

Come un vulcano, a lungo sopito, esplodeva nel carnevale.
Forse oggi quel vulcano scoppia in tanti e troppi momenti della nostra vita, e forse per questo se ne perde il gusto.
Ma è veramente così, oppure quello di oggi è solo un vulcano apparente di cartapesta, che fa uscire solo coriandoli, invece di desideri veri?



La maschera ti permette di diventare quello che non sei mai stato, ma che vorresti essere, assumendo la mimica caricaturale dei vivi o di effettuare un salto all’incontrario e liberatorio dal mondo dei morti a quello dei vivi, come attraverso le maschere bianche veneziane.

Forse non potrai mai essere per sempre quello che sarai in una notte e in un giorno della tua vita, ma ti porterai dietro quella esperienza che alimenterà l’aspettativa per altre e più importanti cose.

Rivoluzione di un giorno, l’osare di un giorno, abbozzo di un osare in tutta la tua vita.

Il carnevale è un pozzo dei desideri, in cui ti puoi specchiare e ti scopri diverso da quello che apparentemente credevi di essere.

Puoi vedere quello che vuoi e desideri vedere come in una terapia della gestalt o in una ipnosi o psicoterapia ericksoniana in cui un sedia vuota, non è più solo una sedia vuota ma un qualcuno con cui parli e discuti, a cui tu parli e ti confidi oppure ti allontani.

È un sogno ad occhi aperti in cui immagini, suoni, sensazioni non sono più solo immagini ma stimolo per un sacco di collegamenti interiori di altre immagini, suoni e sensazioni…

E qualunque cosa succeda rappresenta sempre un piccolo, ma progressivo cambiamento nel cammino della tua vita.

alla Ricerca del tuo Benessere

appagamento che continua nel tempo,e che si evolve nel tempo, a seconda delle stagioni del tuo corpo e del tuo cuore.

fonte www.gilbertogamberini.it

Copyright © 2004-2010 [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

Le categorie della guida