La vita sessuale di Oscar Wilde

Questi processi spettacolo sono elaborazioni pubbliche di argomenti morali: si tratta di trovare un capro espiatorio. Il capro espiatorio deve farsi carico del peccato collettivo della società.


fonte LA VITA SESSUALE DI OSCAR WILDE di Charles Kaiser - Gay.com

“La legge ha sempre fatto questa distinzione: per menarsela e succhiarselo, la condanna era fino a due anni; per la sodomia era da dieci anni alla condanna a vita. Penso che le persone siano ancora reticenti all’idea del sesso anale, e sono persino più cauti e sfavorevoli e a disagio con l’idea di Oscar Wilde e il sesso anale. Io avanzo solo questa ipotesi, che forse Oscar si è fatto scopare da alcune delle marchette con cui ha fatto sesso.

Io affermo che ci fu una cospirazione politica per mandare Oscar Wilde in prigione.

C’è un paragone che si può fare tra il processo a Oscar Wilde e quello a Michael Jackson?

Assolutamente sì. Il processo a Michael Jackson era un processo spettacolo; quello a Oscar Wilde era un processo spettacolo. Entrambi sono stati celebrati sotto i riflettori della pubblicità internazionale.

E entrambi erano finalizzati a mostrare l’oltraggio morale della società?

Sì. Questi processi spettacolo sono elaborazioni pubbliche di argomenti morali: si tratta di trovare un capro espiatorio. Il capro espiatorio deve farsi carico del peccato collettivo della società. Se Michael Jackson fosse stato dichiarato colpevole, ci sarebbe stato uno sfogo di superiorità morale e di sollievo. Jackson è nero; Wilde era irlandese, entrambi minoranze. Michael Jackson ha ammesso di aver dormito con dei ragazzi. Che si trattasse di sesso o no, non posso dirlo. Ma è stato sufficiente per precipitarlo nell’immenso processo spettacolo. ….

Charles Kaiser è l’autore di “The Gay Metropolis”. Traduzione a cura di Giulio Maria Corbelli

Vizi privati e pubbliche virtù…..e di tanti altri non si sapeva nulla…..

oppure troppo …..

Peeplo News

Attualità e Notizie su Peeplo News.

Cercale ora!

Le categorie della guida