Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • Il sindaco di Udine ..... una storia di Natale

    ...desiderio del giovane di comunicare con i propri cari e di fare loro sapere che tutto procede come sempre ....che tutto continua e che lui sta bene dove ora e`..... Un messaggio di speranza per chi resta..... Il mistero che continua ..... in quello che accade veramente dopo la morte.... Quasi una storia di Natale..... un messaggio di speranza.....

  • Albero o presepe? L'interiorità che la luce esprime

    Natale è un modo di darsi..... di porgersi..... esprime vita.... ricerca ..... contatto ....sovrapposizione tra conscio e inconscio....un corpo che si fonde con la propria ombra .....senza eternamente rincorrerla.....sfuggente.....Albero e presepe..... una interiorità che vuole nascere.... che vuole vivere .... e riempirsi di luci..... A volte intermittenti....come la felicità della vita.... che, a volte si alimenta e si sublima del dolore, superandolo..... in un cammino di speranza..... oltre la morte…… oltre la croce..... una culla.....un sorriso di bambino……il mondo che continua e che spera…..

  • Il Carnevale non terminare Continua a giocare

    Lacrima di Pierrot o caricaturale… Angelo o demone puoi diventare. E per un giorno solo, il cielo non si può spaventare… perché il tuo è solo un giocare… Come cane puoi abbaiare, o come Anatra anatrare... Il Carnevale, figlio della tradizione, figlio della libertà e del progresso, per sfuggire ai vincoli del grigiore di chi vorrebbe tutti i giorni uguali...Perchè come la mente è desiderosa di sapere, così il tuo cuore desidera godere....Come la forza di una psicoterapia ti fa trovare il coraggio il Carnevale….ebbro per un giorno puoi dire e puoi fare... nel gioco del carnevale, e quell'appagamento continuare.... se ti dovessero fermare non ascoltare chi ti vuol manipolare di a tutti che il carnevale non terminare Fai orecchie da mercante, e continua a danzare.... Se vuoi puoi anche volare.....

  • Il significato del Natale ...il nostro inespresso amore

    Forse non bisognerebbe caricare le cose con significati più grandi di quelli che dovrebbero avere, le maggiori aspettative spesso si accompagnano a più grandi delusioni, resta la magia di certe atmosfere e di certe situazioni, certi odori, certi sapori, come cani da tartufo ricerchiamo, certi colori, certe immagini sono spesso indelebili nella nostra vita, in ogni caso, la magia della natività in un mondo che sempre di più parla e straparla di negazione altrui, la magia della famiglia che pur in miseria riesce ad essere realtà, la magia dell'uno più uno e più uno ancora, come uno e trino è o potrebbe essere l'amore supremo, del padre della madre e del figlio, la magia del calore e della presenza animale, tutto questo è racchiuso nella natività della notte di Natale. Se un rito è propiziatorio al meglio della vita, la vita non dovrebbe mai dimenticare la vita, che in quella notte nasce e che nel rito si rinnova, speranza per l’umanità e per l’uomo, al di la della sua religione, al di la del suo censo, al di la delle sue idee. Perché c’è qualcosa in più che tutti nel profondo desiderano…. Oltre la maschera del nostro inespresso amore.

  • La vita è bella al di qua e al di là del mare

    Volersi bene è un impegno che nasce da lontano e i cui frutti si raccolgono dopo molto tempo. La vita è un viaggio, un lungo viaggio….forse noi non abbiamo neppure quel qualcosa a cui tornare, ma singoli gesti, singoli momenti, singole azioni, aprono delle strade, delle porte in cui entrare...Le avversità ci offendono, il passare degli anni ci sradica, siamo canne che si piegano e, che, spesso, spinte dal vento toccano o baciano, in un gesto di affetto che nasce dalle avversità, la propria terra,

  • La Maschera del TuoInespressoAmore

    La maschera ti toglie la maschera …..del tuo inespresso amore... Mettersi la maschera per togliersi la maschera di ogni giorno e far riemergere i tuo inconscio, quello che sei ma che non riesci mai ad essere. Sono le tue ombre soffuse che si affiancano alle tue apparenti luci di certezza dai piedi di argilla, ombre non di paura ma del tuo riposo, del tuo soffermarti sulle cose, del tuo dilungarsi, come ombra in esse: ombra che cerca le luci dai mille colori del tuo arcobaleno di desideri. Un passato di cui ti vuoi riappropriare. Con la maschera non ti travesti, forse lo facevi prima quando ti illudevi di non averla addosso. La maschera è il simbolo della tua anima che finalmente emerge dall’oblio in cui tu l’avevi nascosta. Per esorcizzare la tua vita, i tuoi stress le tue paure le tue incertezze e timidezze puoi scegliere la maschera, non la più bella, ma quella che ti rappresenta meglio. La maschera è quello che sei e che non hai mai avuto il coraggio di essere... E’ difficile avere un coraggio che duri una vita, è possibile trovare il coraggio per una volta sola. Puoi accentuare quello che sei o invertirlo, in una catarsi liberatoria, in un gioco di ruoli invertito come nel teatro dello psicodramma di Romero, e calandoti nel ruolo che non ti appartiene puoi finalmente capire quello che finora non potevi capire, perché ancora non lo conoscevi...Può essere una psicoterapia di una notte e di un giorno, in attesa che tu ti abitui ad amare e frequentare le tue notti e i tuoi giorni, quelli che porti dentro di te, quelli del tuo inespresso amore...Ali, non imbrigliate, che si espandono nel cielo, e là ne scoprono meraviglie...

  • Nel Carnevale le RadiciDeiTuoiDesideri

    Radici....alla ricerca delle origini delle cose che ti circondano, come vai alla ricerca di te stesso...L’uomo riscopriva ...del corpo e dell’anima, che voleva godere, al pari della mente che voleva sapere...Come un vulcano, a lungo sopito, esplodeva nel carnevale...Ma è veramente così, oppure quello di oggi è solo un vulcano apparente di cartapesta, che fa uscire solo coriandoli, invece di desideri veri? La maschera ti permette di diventare quello che non sei mai stato, ma che vorresti essere, assumendo la mimica caricaturale dei vivi o di effettuare un salto all’incontrario e liberatorio dal mondo dei morti a quello dei vivi, come attraverso le maschere bianche veneziane.... Forse non potrai mai essere per sempre quello che sarai in una notte e in un giorno della tua vita, ma ti porterai dietro quella esperienza che alimenterà l’aspettativa per altre e più importanti cose...Il carnevale è un pozzo dei desideri, in cui ti puoi specchiare e ti scopri diverso da quello che apparentemente credevi di essere. Puoi vedere quello che vuoi e desideri vedere come in una terapia della gestalt o in una ipnosi o psicoterapia ericksoniana in cui un sedia vuota, non è più solo una sedia vuota ma... È un sogno ad occhi aperti in cui immagini, suoni, sensazioni non sono più solo immagini ma stimolo per un sacco di collegamenti interiori di altre immagini, suoni e sensazioni...E qualunque cosa succeda rappresenta sempre un piccolo, ma progressivo cambiamento nel cammino della tua vita...E qualunque cosa succeda rappresenta sempre un piccolo, ma progressivo cambiamento nel cammino della tua vita...alla Ricerca del tuo Benessere..

  • Il Natale...ti avvolge di colori...come i tuoi desideri

    Il rosso, che, brucia ogni antefatto, nell’altare sacrificale delle tue aspettative...Il rosso è emozione sulle tue guance, quando, si colorano del colore del tuo cuore...E’ l’emozione che sale.. sale e, come treno, sbuffa in un sorriso….lascia, che quel giallo scorra su di te e dentro di te, e che porti via le scorie lasciate dal tempo, da tutto quello che è già accaduto, lascia spazio per quello che deve ancora accadere...il blu stimola la tua introiezione..allo stesso tempo, il tuo aprirti a girasole...Il nero..il rapporto col tuo io ancestrale, con il tuo io profondo, con quello che sei e che vorresti essere. Ora basta che tu sia…Il verde... Tutto quello che ti coinvolge diventerà più grande, quello che ti disturba si scioglierà....l’Argenteria ha la stessa tonalità dei colori della Luna e i suoi riflessi, ed è legato a qualcosa di magico e di ancestrale....al chiarore opalino della luna...La combinazione e la presenza di tutti questi colori, insieme, darà una stimolazione globale alla tua mente e al tuo corpo...La loro presenza, sulla tavola del Natale, favorirà i tuoi rapporti ... E se ti convinci che una cosa è vera, se in questa particolare notte, accetti l’arcano, con naturalezza la realizzi... allora, i colori non saranno più solo i tuoi colori, ma desideri e sogni, che prendono forma e si realizzano....

Le categorie della guida