Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Balzo è risorto…..

    Chi lo dava per disperso, chi con la Simona al bar dell’universo…. Dopo due giorni è riapparso ….. d’un sol Balzo …

  • I Diversi e gli uguali Un viaggio dentro l'isola dei famosi

    LA MIA ESPERIENZA IN STUDIO ALL'ISOLA DEI FAMOSI....E’ stata positiva, le immancabili critiche che si fanno quando si amano le cose che si fanno, ma che devono sempre essere costruttive....Devo confessare che ho cercato di comprendere, in un qualche modo, l’esperienza di Raffaello Balzo, prima che lui partisse per l’isola ho smesso di fumare…. Avevo ripreso un anno fa….. E’ stato semplice e difficile allo stesso tempo, semplice perché lo avevo deciso…. difficile perché ne fumavo poche... 5 al giorno e le fumavo a sigaro godendomele…. Ma dovevo capire e respirare una situazione diversa simile il più possibile a quella che si provava sull’isola, per capire di più e meglio…. Nel contempo mi sono messo in dieta aumentando l’attività fisica….Posso e ho potuto capire la sua sofferenza fisica e psicologica…. D’altra parte per me questa prova relativamente insignificante aveva il solo scopo di mettermi in sintonia con lui.... Come ripeteva Milton H Erickson, allenatore dell’anima,“Se vuoi che qualcuno entri nel tuo mondo devi prima entrare nel suo” .....AUTORI FATECI SOGNARE....per dare una speranza a tutte quei miglioni di esseri umani che stipano i metrò, gli autobus, i treni, o che sono in fila con le loro auto, con la testa già piena di pensieri ancora prima di cominciare la giornata…. questo dovrebbe essere lo spirito dell’isola….. Fateci sognare e non preoccupare. Fateci sognare e non angosciare..... Fateci sognare e non pensare….. A VOLTE E' ANGOSCIA ED ALLORA TI VIENE DA SMORZARE.....L’isola talmente simile....a quello che accade nella realtà cosicchè uno se ne distoglie....e tu sei talmente stufo di quella realtà che la dai per persa, sai che soccomberai come sempre, sai che resterai sempre un ultimo un perdente ..... ed allora ti togli, non la guardi più perché quell’operazione di identificazione ti crea sofferenza ti urta....hai sempre paura di arrivare in ritardo e che qualcuno arrivi prima di te…. già c’è il mondo prima di te e tu sei inesorabilmente ultimo.... nella vita ....come nell’isola dei famosi….Non dovrebbe essere così….non dovrebbe l’isola uccidere le speranze ma dovrebbe colorarle dovrebbe dare la possibilità al nostro grigiore di divenire colore dovrebbe dare la possibilità al nostro essere insipidi di divenire sapore e odore che ti inebria e ti fa divenire anche ciò che non sei eroe per un giorno…. protagonista... IL COINVOLGIMENTO MEDIATICO E' ANCHE PIACEVOLEZZA....Raf e Cecca divengono il vicino di casa, il dirimpettaio di pianerottolo e li si commenta e devo dire si tratta di uno scopo nobile, che non tradisce nulla e nessuno, è un coinvolgimento mediatico piacevole…. L'ELIMINAZIONE DI CECCHERINI E LA PROVOCAZIONE DELLA REALTA' .....all’inizio coinvolto dallo spirito di quella “strategia” che un tempo chiamavamo ipocrisia e invidia, ho pensato come i concorrenti ….. “uno in meno…” E come loro avrei detto “ mi dispiace era un amico….” Poi mi sono riavuto da questa ipnosi non desiderata da questo coinvolgimento finalizzato alla eliminazione e non alla costruzione di qualcosa …..Non vorrei che i protagonisti dell’isola ne parlassero ma che su quell’accaduto..... facessero, su quell’accadere lo modificassero…. allora forse si parlerebbe di un vero reality show che metterebbe a nudo le nostre contraddizioni, paure debolezze e vigliaccherie… per superarle.... LA BESTEMMIA DI CECCHERINI....Si bestemmia molto di più anche senza bestemmiare… Si bestemmia infastidendo i bambini…. Si bestemmia assistendo, inermi, a bambini rumeni o brasiliani che si drogano inalando la colla ….. Si bestemmia molto di più in azioni e opere che in idee, dovute alla rabbia, che prendono, a volte, la via della parola…. UNA LANCIA IN DIFESA DEI REALITY... LA COMUNICAZIONE: RILEVANZA E OBLIO....Se condanniamo gli spettacoli televisivi dovremmo condannare tutto ciò che si comporta come uno spettacolo, che enfatizza eventi e nasconde altri, illumina parti della scena e altri li lascia in ombra.....Chiede mia madre “Dufour non è una marca di caramelle?…..” Già ....sicuramente è così..... la colpa è del Sudan che ha chiamato il suo sud col nome che assomiglia a quello di una caramella….. ....LA FAME E LA CONSUNZIONE BRUTTI RICORDI E CATTIVE IDENTIFICAZIONI.....perché quando sei alla fame estrema, quando sei allo stremo e oltre .... perdi la tua dignità e hai solo l’istinto di sopravvivenza animale… ma il tuo essere e restare, comunque, uomo in situazioni estreme, affina la tua crudeltà e ipocrisia, che a torto si chiama strategia…. ....UN AMBIENTE IPNOTICO REGRESSIVO ....IL RITORNO ALL'IO BAMBINO.....in quella anomalia, quando lasciato a se stesso, che il tornare bambino cessa di essere un evento positivo…. ma diviene una regressione spontanea, non assistita, un ritorno in utero, uno scomparire, un nascondersi nel ventre materno… un accovacciarsi fetale…. un ripiegarti su te stesso..... tornare bambini ha e deve avere altri significati…. BALZO E' RISORTO.....Chi lo dava per disperso, chi con la Simona al bar dell’universo…. Dopo due giorni è riapparso ….. d’un sol Balzo …

  • La mia esperienza in studio all’Isola dei famosi

    E’ stata positiva, le immancabili critiche che si fanno quando si amano le cose che si fanno, ma che devono sempre essere costruttive…. indicando altre strade, se necessario.....Devo confessare che ho cercato di comprendere, in un qualche modo, l’esperienza di Raffaello Balzo, prima che lui partisse per l’isola ho smesso di fumare…. Avevo ripreso un anno fa….. E’ stato semplice e difficile allo stesso tempo, semplice perché lo avevo deciso…. difficile perché ne fumavo poche... 5 al giorno e le fumavo a sigaro godendomele…. Ma dovevo capire e respirare una situazione diversa simile il più possibile a quella che si provava sull’isola, per capire di più e meglio…. Nel contempo mi sono messo in dieta aumentando l’attività fisica….Posso e ho potuto capire la sua sofferenza fisica e psicologica…. D’altra parte per me questa prova relativamente insignificante aveva il solo scopo di mettermi in sintonia con lui.... Come ripeteva Milton H Erickson, allenatore dell’anima,“Se vuoi che qualcuno entri nel tuo mondo devi prima entrare nel suo”

  • A volte è angoscia ed allora ti viene da smorzare....

    L’isola talmente simile....a quello che accade nella realtà cosicchè uno se ne distoglie....e tu sei talmente stufo di quella realtà che la dai per persa, sai che soccomberai come sempre, sai che resterai sempre un ultimo un perdente ..... ed allora ti togli, non la guardi più perché quell’operazione di identificazione ti crea sofferenza ti urta....hai sempre paura di arrivare in ritardo e che qualcuno arrivi prima di te…. già c’è il mondo prima di te e tu sei inesorabilmente ultimo.... nella vita ....come nell’isola dei famosi….Non dovrebbe essere così….non dovrebbe l’isola uccidere le speranze ma dovrebbe colorarle dovrebbe dare la possibilità al nostro grigiore di divenire colore dovrebbe dare la possibilità al nostro essere insipidi di divenire sapore e odore che ti inebria e ti fa divenire anche ciò che non sei eroe per un giorno…. protagonista...

  • Uno in più.....

    Mentre il mare sta a guardare continuiamo a camminare, come tanti burattini, con le facce da bambini …..

  • Il tema della verità nelle parole del papa

    "preso dal gusto del volo verso la libertà assoluta e incurante dei richiami" avvicinandosi al sole cade rovinosamente al suolo "dimenticando le che ali con cui si era alzato verso il cielo erano di cera".

  • La fame e la consunzione ….brutti ricordi cattive identificazion

    perché quando sei alla fame estrema, quando sei allo stremo e oltre .... perdi la tua dignità e hai solo l’istinto di sopravvivenza animale… ma il tuo essere e restare, comunque, uomo in situazioni estreme, affina la tua crudeltà e ipocrisia, che a torto si chiama strategia….

  • Una lancia a difesa dei reality Comunicazione rilevanza e oblio

    Se condanniamo gli spettacoli televisivi dovremmo condannare tutto ciò che si comporta come uno spettacolo, che enfatizza eventi e nasconde altri, illumina parti della scena e altri li lascia in ombra.....Chiede mia madre “Dufour non è una marca di caramelle?…..” Già ....sicuramente è così..... la colpa è del Sudan che ha chiamato il suo sud col nome che assomiglia a quello di una caramella…..

  • Il coinvolgimento mediatico è anche piacevolezza

    Raf e Cecca divengono il vicino di casa, il dirimpettaio di pianerottolo e li si commenta e devo dire si tratta di uno scopo nobile, che non tradisce nulla e nessuno, è un coinvolgimento mediatico piacevole….

  • Prendiamo la palla al Balzo......

    Prendiamo la palla al Balzo e buttiamola in alto, incuranti del suo dolore, simbolo dell’amore…

Le categorie della guida

Argomenti