Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Andrea ....Il nome del tuo bambino mai nato

    “No… le creature non nate non ci odiano…. io credo che ci amino… potrebbero diventare angeli per noi… forse si aspettano delle ali da noi per poter volare… forse si aspettano che anche noi diveniamo angeli…. o migliori di quello che eravamo… io credo che osservino il nostro evolvere …. quello che noi diventiamo…. e non si soffermino solo su quello che eravamo…. credo che qualsiasi creatura, nata o non nata, abbia bisogno di amore… e ci ricambi dello stesso amore… lui sa che adesso lo ami…sa che lo hai sempre amato… lui sa il tuo nome ma tu non conosci il suo…. lui attende ancora il suo nome… e per ogni inizio di conoscenza occorre sapere il proprio nome… il suo nome è il primo riconoscimento al suo esistere…”....Andrea sarà il nome del tuo bambino mai nato....Ho un vecchio bambolotto, che, ricordo benissimo, apparteneva alla mia prima figlia, ma ci giocò anche la seconda, e ci giocò anche mio figlio, perché anche i maschi non devono avere una sano ed irrefrenabile istinto materno? Quel bambolotto a forza di prendere l’energia vitale di molti bambini, sicuramente, ne possiederà una sua propria… Se me lo permetti lo vado a prendere….” Quel bambolotto riproduceva le fattezze perfette di un piccolo bambino… ed era nudo e indifeso allo stesso modo… Lei lo prese in braccio…lo tenne stretto a se…lo cullò a lungo…volle che abbassassi le luci…avevano bisogno di una loro intimità di un loro silenzio… Scivolarono calde lacrime, in quell’occasione, quella creatura, che aveva già avuto un suo proprio nome, ebbe anche una fantasia di vita, che esprimeva la conciliazione e il perdono a se stessa attraverso di lui, in attesa di nuovi gesti e di nuove affettuosità, che potevano riaprirsi e che si riaprono sempre, quando un cuore ricomincia a battere e a sognare....

Le categorie della guida