Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • La psicoterapia dei murales e dei graffiti

    la comunicazione dei murales è il colore, contro quella mancanza di colore che rende grigia la periferia…. ma non solo la periferia…perché a volte noi stessi siamo periferia, grigi e senza meta…. viaggiatori di seconda o terza classe, alla ricerca di un paradio che non troviamo…. di un luogo colorato......Muri grigi e scrostati che ti implorano di avere un po’ del colore che tu possiedi dentro…. che ti fa trasfigurare le cose come in un ipnosi….. Una grigia scuola, dai porticati bui…. diviene il centro ed il luogo di una storia che evolve e che vive…. Stazioni dai binari dritti che non hanno la duttilità delle emozioni, divergono e vanno oltre la meta…. Cieli uggiosi di pioggia, cieli di cielo grigio…. tramontano e albeggiano nei colori dei murales sotto i porticati…..dammi un colore che simuli l’amore… e dipingilo qui direttamente sul mio cuore….....Su Telesanterno in "Dolce e amaro"al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15.... in replica alla notte ore 01,15.....

  • L’Arte come terapia

    "La terapia 'artistica' - spiega ai media locali il dottor Arshad Hussain, che lavora per conto di 'Medici senza frontiere' (Msf) - ha due scopi: aiutare le persone a rilassarsi e superare i traumi, e seguire i progressi nel recupero delle facoltà mentali attraverso l'evoluzione delle loro opere

Le categorie della guida