Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Il velo riporta all'indietro l'orologio della storia

    Potremmo prenderle a clavate in testa le donne..... toglierle il diritto di voto..... infibularle.... e ucciderle se si vogliono mischiare come un cocktail.... ci sono diritti inderogabili.... a cui non ci si può sottrarre..... Ci sono principi inderogabili della umanità.... Non ci sono civiltà superiori od inferiori..... ma non si devono creare ghetti o barriere.... c'è già quello della povertà e della ricchezza.... non occorre creare barriere di solitudine e di incomprensione..... Le barriere creano isolamento e alimentano il razzismo....

  • Le alternanze: Il dolce e l'amaro

    REALIZZARE I SOGNI .....I sogni sono scritti dentro di noi….. bisogna saperli leggere......A volte, confondiamo sogni con i miti, mito casa, marito, moglie, lavoro, isola famosi, in realtà sono miti del nostro desiderio inconscio di creare sicurezza ma non sono sogni…. i sogni sono un qualcosa di più profondo…..un qualcosa di conosciuto….. un sogno nel cassetto…… un dimenticato….. è quel desiderio che si è appagato e che si è poi perso…..Dobbiamo imparare ad ascoltare ad ascoltarci…. noi come parte di un tutto di cui siamo parte….. è quell’ascolto che va al di la della superficie delle cose….. perché il buono di un frutto non è nella sua buccia…… ma all’interno…..A volte, siamo dinanzi a un bivio….. le ossessioni, le bugie della mente…. e la voce delle emozioni…la voce del cuore….. pensieri convergenti….. contro spazi infiniti che si aprono…… spirali ..... contro libertà e voli …… solitudini ….. contro condivisioni infinite….. Noi siamo un’opera darte….. e un’opera d’arte può essere fatta colla testa o col cuore……. Pensando a come e se sarà venduta…..sarà un opera di testa….. Realizzando quello che è la nostra intima emozione….. quello che siamo e come vediamo le cose sarà emozione……Il significato ultimo della comunicazione è solo quello di essere noi stessi….E’ solo una questione di dedizione e di amore…… Ma dedizione e amore non prescindono dal tempo…… Occorre il tempo che ci vuole….. La nostra vita non è un fast food……… Ma una vecchia cucina.......GELOSIA PAURA DEL CONFRONTO......Gelosia….parte integrante dell’amore?…. Gelosia il suo rovescio della medaglia? Accettando l’amore e vivendolo si accetta anche il fantasma della paura di perderlo ......Gelosia normale o patologica? La sua durata può essere un criterio? Sporadica…..giornaliera….. Divisioni accademiche..... E’ il modo con cui si elabora una idea che la fa diventare patologica….....BARRIERE.....La diversità è una barriera la somiglianza esprime vicinanza ......Barriere è accentuare le differenze.....la diversità può divenire una barriera......E’ difficile che un bambino non abbia voglia di integrarsi… è difficile che un bambino non abbia voglia di giocare…. è difficile che un bambino non sia simile ad altri bambini….. è difficile che il suo sangue sia di diverso colore…. ed è per questo che non credo che un velo o un qualsiasi altro marchio che nasconde altri marchi lo aiuti a vivere e a capire…......AMARCORD.... Su Telesanterno in "Dolce e amaro" Si ringrazia Telesanterno e Silvano Silvi per l'ospitalità. Si ringrazia tutta la compagnia, intelligente, divertente e stimolante .... Angela, Isa Belle, il conte Max, Franco Paradise, Claudia Raganella, Avvocatessa Rita, G.Franco Kelli, lo scozzese, lo scrittore, l'oracolo il Docente Dott Gian Luca Ruggeri, Il presidente del consiglio Provinciale della provincia di Bologna Dott Maurizio Cevenini...... cameramen, sceneggiatori, registi...ed altri che sicuramente ho dimenticato....

  • Barriere

    Le barriere mantengono le persone chiuse in qualcosa che conoscono ed impediscono loro di conoscere quello che non conoscono.....Qual è l’evoluzione delle barriere? …. innalzare altri muri ancora per mantenere quello che siamo oppure abbatterle per mettersi in discussione…. forse è questo che spaventa perché è più facile indossare una divisa piuttosto che essere nudi, pronti ad indossare qualsiasi abito.......Barriera è un pugno serrato, un pugno chiuso, vi sentite protetti, in realtà, siete prigionieri al suo interno…. è come un castello, avete alzato il ponte levatoio, siete protetti al suo interno nessuno può entrare… ma neppure voi potete uscire… la protezione diviene prigione…. nella nostra mente, nessun dato può entrare…. ma nessuno può uscire......In Tv Su Telesanterno Giovedì 2 novembre ore 1315 Venerdì 3 Novembre ore 23? in "Dolce e amaro"

  • Barriere: Il grembiulino e il velo La diversità a scuola

    La diversità è una barriera la somiglianza esprime vicinanza ......Barriere è accentuare le differenze.....L’abito non farà il monaco ma comporta notevoli difficoltà…. la diversità può divenire una barriera......Chissà perchè gli adulti non si rendono conto della sofferenza dei bambini e pretendono che quello che va bene a loro vada bene per tutti? Mah….sono genitori…..solo genitori…. Che senso ha questi ricordi con l’attualità…. ha molto senso, perché io volevo integrarmi e quella “divisa” quel modo di essere…… che non era il mio esistere…. era una delle barriere che me lo impediva…. ma non era la sola….....mia famiglia, come se la frustrazione che sentivano, lontano dai loro luoghi amati li portasse volontariamente ad isolarsi ancora di più, e le loro “fughe” erano individuali, nascoste…. e non facevano parte di una reale e voluta strategia del ritorno….. Metaforicamente: sputavano su quello che mangiavano, non amavano il luogo in cui erano, ma non tornavano a casa loro.....I miei compagni di scuola andavano a dottrina, a servire messa, a giocare davanti alla chiesa, e il prete dava loro le gallette….. per le poche volte che ci andai quelle gallette mi sembravano buonissime…. molto meglio delle tagliatelle…. ma era il gioco con gli altri che mi affascinava….. Si giocava di “libero”…. e già quel nome mi piaceva….. mi sentivo libero…. come quel mio zio…. anche se i miei compagni non mi liberavano……. E’ difficile che un bambino non abbia voglia di integrarsi… è difficile che un bambino non abbia voglia di giocare…. è difficile che un bambino non sia simile ad altri bambini….. è difficile che il suo sangue sia di diverso colore…. ed è per questo che non credo che un velo o un qualsiasi altro marchio che nasconde altri marchi lo aiuti a vivere e a capire…......In TV Su Telesanterno Giovedì 2 novembre ore 13,15 Venerdì 3 novembre ore 23,00? in "Dolce e amaro"

Le categorie della guida