Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Vasco Udine: L'ultimo concerto d'estate

    Va bene va bene così…..” “Come state….?” “State bene….hè….hè…”....Fate l’amore e non la guerra, il messaggio di sempre …“Che se ne frega di tutto… si….” E che nell’intreccio dell’amore ritrova la forza dell’eroismo e delle emozioni….. Domani è un altro giorno…. Ed anche se fosse di pioggia…. Il sole è dentro di noi….. “Vivere….”

  • La “Nostra”Canzone

    La musica è linguaggio dell’emisfero destro, che è lo stesso della poesia e delle emozioni. La musica crea emozioni. Ognuno di noi ha, nel suo vissuto, una canzone: che lo coinvolge in modo particolare. Quando ascoltiamo la “nostra” canzone abbiamo piena coscienza di dove siamo, ma la nostra mente vaga, crea collegamenti, rivive emozioni, immagini e sensazioni, anche molto lontane nel tempo, e che resteranno nel tempo. Il nostro ricordo è fatto di eventi…ed anche di canzoni. Quando ascoltiamo la “nostra canzone” la nostra attenzione è focalizzata dentro di noi e l’ambiente che ci circonda scompare perché seguiamo il nostro desiderio interiore, l’assonanza che si crea con noi stessi. E’ un sogno ad occhi aperti che non è sogno vero e proprio, perché sappiamo sempre dove siamo, e non è realtà, perché volutamente ce ne distacchiamo...quando i suoni e le parole che ascoltiamo, quando le immagini che vediamo (se ci riferiamo ad una gara canora come Sanremo) non vengono elaborate solo per quello che sono, ma diventano uno stimolo per una serie di collegamenti, di sensazioni e di immaginazioni interiori, che ci portano oltre ai confini del dove siamo e del come siamo. Nel nostro io ancestrale: il nostro inconscio, quello che siamo.

Le categorie della guida