Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Medici o terroristi? Apparenze e Percorsi della memoria

    UN GIORNO PER RICORDARE UN GIORNO PER ESSERE RICORDATI....Coloro capaci di piccoli o grandi gesti, che non si sono nascosti sotto la sabbia, come struzzi....è questa la vera ricchezza della umanità....la speranza che alcuni uomini e donne sanno dare...

  • Psicoterapia della memoria.... A Budapest una statua a Perlasca

    Targhe di qui e targhe di là..... enti di qui ed enti di là....spesso inutili e di autocelebrazione, come spesso Report.. la bella trasmissione di rai tre ricorda.... finalmente una cosa piacevole....che Ciampi gradirebbe e non invisa certo al nostro presidente galantuomo Napolitano..... un omaggio ad un giusto a quella positività che oramai ad una tv e ad una stampa sempre piena di scoop e di mostri in prima pagina , veri o falsi non importa.... il modello del basta che se ne sparli..... Paradossali nella morale che fanno all'uomo comune accusato di mettersi in mostra quando loro sono sempre la prima vetrina.... finalmente una positività che si fissa su un busto, un targa, un ricordo..... un paese reale, una base della piramide che ricorda sempre più lontana dal vertice che scorda.....

  • Psicoterapia della prevenzione e del controllo: droghe a scuola

    Non è scegliere tra carabinieri in classe o no, ma..........mettere al centro della attenzione l'uomo, in questo caso il bambino, il ragazzo, l'adolescente....non possiamo restare insensibili e subire una realtà sempre più marcia che investe i nostri figli.... vittime e carnefici di altri figli, perchè cari amici chi si droga deve fare necessariamente altri adepti per continuare a farlo, ogni drogato mini o maxi è potenzialmente uno spacciatore... un procacciatore di sofferenza e di morte.....cocaina nell'aria di Roma, che ci porterà a nuovi slogan..... volete neonati felici anche senza la poppata, portateli in centro, rientreranno a casa contenti.....se amiamo i nostri figli dobbiamo proteggerli....mettendoli al centro della nostra attenzione e del nostro esempio, perchè è chiaro che se i genitori "si fanno" anche i figli si faranno... se i genitori non reagiscono anche i figli non reagiranno.... è tempo di dire no....non è una questione di mele marce, i giovani sono molto più plasmabili dei loro genitori, si tratta di identificare gli ammalati per curarli, ma smetterla di considerare la droga come una calamità ineluttabile....è necessario l'impegno dei genitori, per fornire altri modelli, altre modalità comportamentali..... Stiamo distruggendo, omologando, svuotando l'unico baluardo che dovrebbe invece resistere...la famiglia. Di cui la scuola è una conseguenza, perchè padri, madri, insegnanti, carabinieri, poliziotti, guardie di finanza sono prima di tutto e anche loro stessi genitori.....

  • Psicoterapia della vita La droga non è un diritto e non è dovere

    PSICOTERAPIA DELLA PREVENZIONE E DEL CONTROLLO: DROGHE A SCUOLA.....

  • Buon compleanno Marilyn

    Marilyn Monroe che il 1 giugno compirebbe 81 anni...questo indentificarsi in lei.... in questa nostra fragilità....in queste nostre paure.....in questo mostrarsi......in questo essere perseguitati....in questa voglia di emergere che poi affoga in un bicchier d'acqua.....che gli altri ci riempiono di sale.....la sentiamo...ancora viva.... .....

  • Sud ...Di rifiuti si può morire.... Di diossina e di amarezza

    “Le ecomafie, le organizzazioni malavitose legate alla camorra e alla mafia che gestiscono i traffici illeciti di rifiuti, sono ormai diventate una specie di industria diffusa capillarmente nella maggiori regioni del Sud e, da un punto di vista economico, costituiscono un’attività fiorente. Un’industria i cui proventi vengono realizzati a spese della salute dei cittadini e della distruzione dell’ambiente”. ....In particolare la mortalità per tutte le cause è aumentata del 19% per gli uomini in provincia di Caserta e del 43% in provincia di Napoli, per le donne invece le percentuali sono del 23% e del 47% rispettivamente. Di che cosa si muore? Di cancro, innanzitutto. Dello stomaco, del rene, del fegato, di trachea, bronchi e polmoni, della pleura e della vescica. Con metodi analoghi si è studiata la distribuzione delle malformazioni congenite.....e non solo quanto evidenziato...ma anche prostrazione psicologica... in una realtà immutabile che fa venire in mente l'interminabile conflitto in Palestina..... con notizie sempre uguali da 50 anni..... ciò spinge la gente ad avere sfiducia nei cambiamenti giudicati impossibili.... che bruciano come i rifiuti liberando diossina ed amarezza.... Ancora una valigia....per il sud....?

  • Più che salute, sanità

    la politica come faro....per indicare la via alla nava della medicina....ma se si risparmia in combustibile il faro resta spento....bisogna perdere le notti per scrutare il mare....

  • I films della nostra vita

    Possono determinare condizionamenti psichici, possono fotografare delle situazioni, stimolarne altre, le risorse, sublimarle, arricchirle, motivarle, creare dei momenti di riflessione....Quando ti guardi all’indietro ti rivedi come in un film….. La nostra vita è un film di possibili ed impossibili vite…..Dipende...dal treno perso o preso al volo….Un film finisce per essere quell’imput per fare quel salto…… Per togliere quella siepe che dell’infinito il guardo esclude….. per fare nascere quel desiderio... o per alimentare quella speranza..... perchè la vera libertà non è esserlo veramente ma sognare di esserlo.... Oltre i nostri limiti…Il sogno è il vero film della nostra vita delle nostre vite probabili…. decifrandolo possiamo comprendere quello che siamo e che non siamo…. realizzare i sogni al di là del buio del ventre materno della notte....Ci sono tante strade per arrivare da qualche parte nella nostra vita. Il viaggio della Speranza e della illusione senza fine. Perché allora come diceva Rosen…. Veramente domani è un altro giorno….. E la speranza è la e ha i colori dell’arcobaleno…..Su Telesanterno in "Dolce e amaro"al Martedi, Mercoledì, Giovedì ore 13,15 al Venerdì ore 23,15, repliche notturne alle 01,15

  • Incidenti stradali ....si fugge da noi stessi

    La pubblicità crea delle false associazioni ed analogie fino a divenire allucinazioni tra auto ed altre cose, che non c’entrano per nulla, voli pindarici, alla apparenza, che spingono allo strafare, alla esagerazione e al sottostimare gli ostacoli….. auto che volano, che si trasformano in mostri … auto che sfrecciano in strade vuote, come se i pedoni fossero un optional …..Si parla di manipolazioni, di ipnosi, di messaggi subliminali.....Il nostro inconscio ingloba tutto e lo ingloba senza saperlo, e, cosa grave, senza averne coscienza….

  • La prova d'amore

    L’amore non ha bisogno di prove perché l’amore è già una prova….mettendo prima un cancello da superare….. In tale senso la prova d’amore è il momento iniziale dell’amore… È lo shakeramento, sdoganamento di due essenze diverse ma compatibili ....gambo e corolla, stelo e petali, stelo che si proietta verso il cielo e petali che si schiudono…..Il test è una prova d’amore…prima di aprire i cancelli del mio cuore….

Le categorie della guida