Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Il linguaggio e le forme del cambiamento

    Milton H Erickson ha "inventato" la Psicoterapia, modificando l’approccio e la terapia psicologica classica con metodi rivoluzionari, e ha segnato il percorso della Psicoterapia moderna della Comunicazione e della PNL. ....per traghettarlo al di là del labirinto dei suoi pensieri, per sciogliere il nodo di Gordio ....con un colpo rapido ed indolore che conduceva a risultati terapeutici sorprendenti ed inarrivabili. Una psicoterapia nuova, di cambiamento, con proposizioni diverse, con tempi diversi, con argomenti diversi, con ricerche diverse per rigettare il passato e costruire un mondo e un uomo nuovo

  • Apparenti gaffes…per non apparenti verità….

    Stava morendo, ora, mi disse “ le voglio bene, Dottore, ma non la perdonerò mai” Vi possono anche essere delle gaffes “apparenti” nel senso che siano volutamente dette o inconsciamente dette , ma che sortiscono un effetto positivo…. paradossi…. Contraddizioni logiche su due contesti diversi, spesso uno emozionale e l’altro razionale. Famosa quella “se ti ammazzi ancora ti mando al ricovero”....Erickson diceva “fai deragliare i pensieri” Bandler e Grinder dicevano “ad un catatonico saltategli sul piede” Interrompendo il ciclo dei suoi discorsi o delle sue assenze. Si potrebbe valutare la frase in un altro contesto della comunicazione, quello del cambiamento di canale sensoriale....Erickson interruppe il suo professore buttandogli lì una frase che non c’entrava niente “ neanche a me piace la neve….e poi non esiste un fiocco di neve uguale ad un altro” Erickson in un’altra occasione affidò ad uno studente-paziente il compito di valutare le diverse tonalità di verde che avevano le piante del suo giardino, per spingerlo a valutare i diversi punti di vista sulle cose.....Su Telesanterno TV in "Dolce e amaro" il punto di vista dello psicoterapeuta dal lunedì al venerdì alle 13,00

  • Psicoterapia della civetteria.

    Mostrarsi e ritrarsi. Dire e non dire, dire e nascondersi, dire verbalmente quello che si contraddice col linguaggio del corpo....La comunicazione paradossale che ha lo scopo di spiazzare, di affascinare, è tipica del linguaggio dell’inconscio, è una comunicazione efficace che si usa anche nella psicoterapia e nella ipnosi ericksoniana..... Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 Dall' Ottobre 2007 a Maggio 2008

  • Seduce più la bellezza o l’intelligenza?

    E’ bella la bellezza interiore.....Il primo impatto è l’immagine: la bellezza esteriore.... Poi le sensazioni, che nascono dalla frequentazione di quell’immagine, poi è l’ascolto, la parola, la voce, quando la comunicazione si completa e si matura....Ci sono dei momenti in cui la bellezza dei seni e della bocca arrivano dopo, dopo che la mente di lei ci ha pervaso e riempito la nostra, ed, allora, attraverso le sue labbra carpiamo la sua mente e la accarezziamo attraverso i suoi seni, perché è la sua mente che desideriamo.....Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 Dall' Ottobre 2007 a Maggio 2008

  • Censurare la violenza?

    Sassi dal cavalcavia, incendi delle auto ....In un mondo dell’apparire a tutti i costi, basta che se ne parli, in tal senso, gli esempi negativi dovrebbero essere censurati, perché la notizia stimola inconsciamente il fatto. Bisognerebbe parlarne dopo che i colpevoli sono stati presi. Ciò garantirebbe la completezza della informazione e l’annullamento della notizia negativa con quella positiva, perché è l’impunità che risulta dirompente.....Vi è un rapporto tra il nudo e la disponibilità della “donna oggetto” in tv e l’aumento della violenza alle donne?.....Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 Dall' Ottobre 2007 a Maggio 2008

  • Non si può pubblicare solo il bello del farmaco

    Sembra che vengano pubblicate solo le ricerche farmacologiche positive quasi a fornire una sicurezza sovradimensionata nell'uso del farmaco....stranamente nella cronaca prevale il suo esatto contrario, la notizia negativa....Una comunicazione distorta....Una dicotomia estrema che porta inconsciamente a considerazioni errate: se la vita è triste solo il farmaco è bello....

  • Che follia!

    Non si parla di politici.....ma di un negozio del centro storico di Napoli gestito da pazienti che freguentano il servizio di Salute Mentale di Napoli....Napoli non solo icona di rifiuti....grazie ai mass media....ma esempio di civiltà, progresso e rispetto per i malati....La dignità del lavoro dell'incontro e della comunicazione.....

  • In intensiva, supporto anche al parente

    Il 51 per cento delle famiglie prese in esame aveva subito la perdita di un congiunto durante un ricovero in terapia intensiva. Questa parte del campione ha fornito la conferma all’ipotesi dei ricercatori:conta molto il diverso rapporto umano riservato ai parenti di pazienti deceduti. Questi hanno infatti riferito che il personale del reparto ha dedicato loro molta attenzione con particolare riferimento a fattori come il supporto nel momento di prendere decisioni critiche, il supporto emozionale, il rispetto e le compassione mostrate, tutti gli aspetti possibili della comunicazione, insomma. Lo studio suggerisce di estendere questi comportamenti positivi anche alle famiglie dei pazienti che fortunatamente escono vivi dalla terapia intensiva, cercando di bilanciare gli sforzi di comunicazione tra paziente e famiglia....

  • Tanto va la gatta al lardo.Una comunicazione in doppio legame

    può fare parte del gioco essere presi e, forse, ci si aspetta proprio questo.... Per un bambino, trascurato dal punto di vista affettivo, essere catturati è un inizio di una paradossale considerazione, che prima non aveva La punizione è meglio della indifferenza.....è comunque una comunicazione negativa.... Potrebbe definirsi un doppio legame, perchè non esiste una vera alternativa, il destino è già deciso ....

  • Il dubbio e il sospetto

    Il dubbio esprime la possibilità di farsi plasmare di mettersi in discussione di cambiare un qualcosa ….. Quando dobbiamo lasciarci cogliere dal dubbio? Quando le cose non vanno per il verso giusto, quando siamo “sfortunati” sempre quando si ripetono le cose e con conclusioni che non ci soddisfano, come se vivessimo una storia già scritta e già vista....Il sospetto Un concetto negativo sempre....Il sospetto deve sempre essere verificato, altrimenti costruisco castelli in aria, ci sono calunniatori di professione, che non hanno altro da fare, che agiscono per invidia o per loschi fini, smascherateli e così vi libererete allo stesso tempo del sospetto e di loro…...Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 ed alle ore 03.00 Dall' Ottobre 2007 a Maggio 2008

Le categorie della guida