Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • "E vennero i doni a Natale" di Piero Stefani

    Per indicare il senso generale legato a una provenienza si ama ricorrere alla metafora delle radici......vettore temporale prima-dopo....L'immagine delle radici....risulta davvero convincente se riesce a esprimere l'idea di una compresenza.....questa prima figura delle radici si incrocia, non di rado, con quella dell'iceberg, massa di ghiaccio in cui la parte emersa costituisce una sezione minore rispetto a quanto si trova sotto il pelo dell'acqua. Si tratta di un paragone tipico della psicoanalisi che lo interpreta in chiave di rapporti tra conscio e inconscio......I doni che ci si scambia a Natale entrano in questo duplice contesto.....Lo scambio di doni e di gesti.... divengono una psicoterapia della vita.... un modo di essere e di divenire.... a cui va stretta la brevità del Natale.... Viandanti e beneandanti.... di pace.....

  • Il linguaggio del Cambiamento di Paul Watzlawick

    linguaggio nella Psicoterapia… Watzlawick descrive la percezione della realtà in termini di immagine del mondo: gli interventi linguistici tendono a modificare questa immagine....Il mondo della razionalità è controllato dall’emisfero cerebrale sx ...Questa è spesso in conflitto con l'attività dell'emisfero destro e l'origine delle fantasie dei sogni e delle idee che possono sembrare illogiche e assurde. Il linguaggio della psicoterapia è il linguaggio dell'emisfero destro ....a insegnare la grammatica dell'emisfero destro in cui si realizza il cambiamento...cambiare l'immagine del mondo che produce dolore nel paziente...per realizzare ciò….diverse strategie: paradossi, spostamenti di sintomi, giochi verbali, prescrizioni. Tutto ciò che appare immodificabile può secondo Watzlawick essere cambiato. Il personaggio più citato del libro….? Naturalmente…. Milton H. Erickson Il linguaggio dell'emisfero dx... lo stesso della Musica, dei Sogni, della Poesia, dell'Amore e della Psicoterapia

Le categorie della guida