Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Anoressia: invisibili dentro e invisibili fuori

    Per non costruirsi montagne di grasso attorno, come nella bulimia, o divenire ombre, bambini e ragazze quasi invisibili, come si sentiva Marilyn Monroe...Il contatto con noi stessi è difficile, perché nel profondo, possiamo trovarci nudi di fronte alle nostre incertezze e alle nostre paure. Soli con noi stessi: la più grande solitudine. E’ uno spazio incolmabile. A volte, si preferisce dimenticare quello che si è, protesi a diventare quello che non saremo mai, e che forse non vorremmo mai essere...Soli dentro e soli fuori. E quando ci si sente soli ed inutili, qualsiasi droga o qualsiasi modello sostituisce il proprio, che non ha il tempo e il luogo per nascere. E quando ci si sente soli, e la ricerca della visibilità cozza contro non oltrepassabili muri, ci si sente invisibili dentro, ed allora si desidera essere invisibili anche fuori.....

Le categorie della guida