Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Se vuoi che qualcuno entri nel tuo mondo, devi prima ....

    entrare nel suo...Se fuori fa freddo e rischia di morire, ed il vitello non vuole entrare nella stalla, spingendolo dentro...prova ad assecondarlo, tirandolo fuori per la coda....Terapia fatta di racconti, di ricordi, in cui la parola diviene collegamento per tutta una serie di assonanze e di analogie interiori...per ritrovare un amico in più...un angelo...proiezione positiva di noi stessi e del nostro inconscio.....

  • L'Esorcismo, oltre la Psicoterapia. Una buona manipolazione

    tanti tendono a deresponsabilizzarsi, non sanno affrontare la sofferenza e attribuiscono ogni disturbo fisico o spirituale all'azione del demonio». Presunte possessioni si rivelano dunque somatizzazioni, fragilità della persona....il bisogno del soprannaturale, che l'uomo di per sé possiede, sfocia spesso nell'esoterismo e nel satanismo......Un potere che non si ricerca dentro di noi, come suggeriva M.Erickson, ma al di fuori, nelle terre oscure.... E' difficile valutare, scientificamente, cosa esiste o non esiste nel profondo dell'animo umano, e se quello che esiste appartiene al reale o al soprannaturale. Esistono dei dati che sono depositati nel nostro inconscio, di cui non abbiamo coscienza che possono emergere ceando personalità composite, entità fantasmagoriche, in un non spazio e in un non tempo, puzzle conportamentali nei quali sfugge un filo logico.....Diavolo: entità assoluta causa di tutto il male o creazione dell'uomo, che, puo' essere, in tempi e in luoghi diversi, angelo o diavolo?....Leggendo i libri di Amorth, in particolare Esorcisti e Psichatri, emerge che i nostri dubbi, sono spesso gli stessi dubbi degli esorcisti, vale a dire, che anche per molti esorcisti é difficile credere a fenomeni del male, che presuppongono una profonda fede nel bene. Qualche esorcista definisce tali pratiche solo un retaggio del passato, un archetipo superato. La tendenza francese é nel spiegare per lo più tutto in chiave psicologica psicoanalitica, retaggi antichi che creano mostri dentro l'uomo e che luomo stesso poi fa emergere. Lo stesso esorcismo ritiene che la stragrande maggioranza delle possessioni diaboliche siano frutto di una alterazione psichica, e solo una piccola minoranza abbia una componente soprannaturale....l'uomo che comunque possiede sempre il libero arbitrio e la capacità di scelta, puo' liberarsi, se aiutato, se desidera veramente percorrere una strada nella direzione opposta della propria vita, verso la luce e non più verso le tenebre. Solo quando non lo puo' fare, solo quando si trova preda di un fantasma più grande di lui che lo possiede suo malgrado, o che ha ricercato per brama di potere puo' rivolgersi ad un esorcista. Manipolazione buona, come diceva Erickson, " ogni madre manipola il proprio figlio perché vuole che il proprio figlio viva".....Manipolazione buona manipolazione cattiva ...dipende anche da te

Le categorie della guida